X-Factor 3 - Sesta Puntata


E per la prima volta da quando è iniziata questa terza edizione, mi ricordo di guardare X-Factor dall'inizio. Morgan si presenta con l'ennesimo nuovo taglio di capelli e questa volta si è tinto di nero liquirizia abbandonando il suo look sale e pepe (più sale che pepe) e con la carnagione pallida e i vestiti di broccato, pare uscito dalla saga di Twilight, Claudia invece indossa un abito tempestato di vetri e cristalli che pare un lampadario settecentesco e Mara per fortuna non ha bisogno di orpelli esterni per rendersi televisiva. Tra parentesi, lo sketch con Morgan che in quest'edizione appare annoiato poiché non ci sono al suo fianco le bocce della Ventura, è quanto di più stupido potessero pensare gli autori e sinceramente lo trovo anche un po' offensivo e fossi stato in Claudia avrei deciso di lasciare il programma asserendo che è stata una sgarberia inutile e una cosa anche un po' schifosa e inaccettabile. 
Primo ospite della serata sono gli Skunk Anansie che tornano insieme dopo dieci anni. Cioè, non è che sono tornati insieme per venire a cantare sul palco italiano di X-Factor, ci mancherebbe altro, loro già erano tornati insieme per cavoli loro e adesso stanno solo promuovendo il loro nuovo album e sinceramente la loro canzone è piuttosto gradevole, ma io non direi mai che son passati dieci anni che mi pare uguale a tutte le altre senza un minimo d'innovazione... ma del resto io non capisco molto di musica.

Prima Manches 

Marco: Ashes to Ashes (Morgan)
Nelle ultime due puntate lo ho tanto elogiato, ma questa volta mi sento di dire che non mi ha convinto al 100% e nonostante lui sia stato sempre bravo, ci ho visto dentro un po' troppo David Bowie e poco Marco. E poi le trovate di Tommassini iniziano veramente a stancarmi e per quest'esibizione lo concia come fosse il pinocchio di Comencini, ma con il trucco di Pierrot e poi lo appende su di un'altalena e lo fa salire fino a 100 metri da terra che poveretto, quello si stava cacando sotto e ti credo che non è riuscito ad essere completamente convincete che tremava come una foglia e era tutto preso a non guardare giù. Comunque Skin dice che è stato molto bravo.

Luana Biz: Due Destini (Mara Maionchi) 
Con loro ho sempre sostenuto che hanno le potenzialità, ma gli mancano le canzoni adatte e anche oggi sono dello stesso avviso che quasi inizio a pensare che allora il problema siano proprio questi quattro ragazzetti e non più le canzoni assegnate, comunque come se non bastasse gli affidano la canzone dei Tiromancino che Gesù mio se è lenta e noiosa. Skin dice che sono stati molto bravi, ma è evidente che in cuffia le stavano passando uan replica di Will & Grace e ne segue una sterile polemica tra Morgan, Mara e il nano del gruppo dei Luana, che sinceramente non si capisce cosa voglia dire e tra le altre cose, Claudia Mori chiede scocciata se a qualcuno interessa la sua opinione (ovviamente no) e da quel momento in poi farò caso al fatto che DJ Francesco (si, lo so che non si fa più chiamare così da una vita, ma certe cose rimangono indelebili tatuate sulla pelle), si dimenticherò più di una volta di chiedere il parere alla Mori che io fossi in lei mi alzerei dicendo che questa è una sgarberia inutile e un po' schifosa. Il televoto li manda allo scontro finale, dove si difendono con una versione a cappella molto ben riuscita di Billie Jean, ma Morgan preferisce Damiano e li manda a casa e il tutto sa di complotto perché l'eliminata di questa settimana doveva essere l'inutile Sofia che io non mi capacito di come sia ancora in gara.

Damiano: Baby Can I Hold You (Claudia Mori)
Finalmente non più canzoni d'autore italiane, ma un pezzo di Tracy Chapman che esegue come sempre bene, anche se forse con poco trasporto e infatti si becca pure una bacchettata da Skin che forse ha capito che non può dire a tutti che “sono stati molto bravi”. Damiano per la prima volta rischia l'eliminazione, ma viene salvato da Morgan.

Cristiana: La Musica è Finita (Morgan)
Certo che se questa ha 19 anni, allora io sembro un ragazzino delle elementari. Non lo so, sarà stato il pezzo datato o sarà stata tutta la coreografia molto anni sessanta o forse l'abito da signora taglia 52, non lo so. Però a me questa Cristina è sembrata di un antico che neanche l'arazzo appeso in casa di mia zia. Come voce ci stiamo pure, potente e squillante, ma pare più vecchia di Nilla Pizzi e io spero la svecchino presto con un bel brano da zozza. Skin dice che è bellissima ed è stata bravissima.

Sofia: Mezzogiorno (Claudia Mori)
Lorenzo Jovanotti ha uno stile talmente personale che è complicato da ricantare senza rifargli il verso e Sofia ci casca con tutte le scarpe tirando fuori una versione da Karaoke. Al suo fianco ci sono due ballerini d'eccezione e sono Damiano e Francesca e sinceramente ora che ci penso, la ricciolona balla molto meglio di come canta e forse dovrebbero chiederle di cambaire categoria dal canto al ballo. Ah, ma non siamo ad amici... la sua è l'esibizione più fiacca di questa prima manches (quella di Sofia intendo e non il balletto di Francesca). E comunque Skin dice che è stata molto brava e sorridente.

Seconda Manches

Chiara: Medley Pink Floyd (Morgan)
L'esibizione di Chiara (con orride labbra spennellate di giallo che facevano pensare alle peggio malattie) è stata emozionante, anche se la voce ha avuto per la prima volta un paio di piccoli cedimenti. Però, come ha detto anche il sciur Castoldi, sono state incertezze trascurabili vista la difficoltà da triplo carpiato a occhi bendati che rappresentava il medley dei Pink Floyd. (written by AtenaGlaukopis)

Francesca: …...................... (Claudia Mori)
Non pervenuta, ero impegnato in altre faccende e neanche funzionano i video di internet per riguardare le esibizioni e anzi, se qualcuno vuole ragguagliarmi sarò lieto di pubblicare la sua critica e se mi dite anche com'è la canzone nuova di Bersani ve ne sono grato. Da quel poco che son riuscito a vedere, confermo la teoria che balla meglio di come canta. Al televoto insieme alle Yavanna, Morgan la elimina dopo un discorso lungo due ore.

Yavanna: La Vie en Rose (Mara Maionchi)
Confermo il mio giudizio della settimana precedente e cioè che stanno facendo un bel percorso di cresciate e grazie al cielo le orecchie a punta e gli abiti da elfo sono ormai solo un (brutto) ricordo. Questa volta devo dire che son state brave e è stato bella anche tutta l'esibizione. Certo, la loro trasformazione sta sconfinando pericolosamente nell'industria del porno con tanto di una conciata con un abito di latex nero da dominatrice, però qui lo dico e qui lo nego, iniziano a piacermi.

Silver: Non Abbiam Bisogno di Parole (Morgan)
Ventitré anni e dimostrarne quaranta portati male. Il repertorio di canzoni che gli assegnano è cosa da secolo scorso e lui ha una faccia così da schiaffi che se mi capita sotto tiro non rispondo di me. Dopo queste premesse, ogni giudizio sulla sua canzone è completamente superfluo.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

6 commenti:

  1. utente anonimo15 ottobre 2009 12:26

    Non posso illuminarti sulla seconda manches perchè impegnato in altre faccende (ronfare con la bolla al naso) , ma aldilà del giudizio sui cantanti, ma quanto era stonata Skin? premetto che mi piace la sua musica e la sua voce, ma MIO DIO, non fatela cantare dal vivo!!!!! Tutta calante e crescente a fasi alterne!!!!! Sulla strofa almeno mezzo tono sotto!!!! E poi sentirsi dire di "essere sorridenti e diverstirsi" sul palco durante le esibizioni da una che mentre canta pare posseduta da forze demoniache è il colmo....Ma ripeto, a ME MI piace :-)
    Clà

    RispondiElimina
  2. L'esibizione di Chiara (con orride labbra spennellate di giallo che facevano pensare alle peggio malattie) è stata emozionante, anche se la voce ha avuto per la prima volta un paio di piccoli cedimenti. Però, come ha detto anche il sciur Castoldi, sono state incertezze trascurabili vista la difficoltà da triplo carpiato a occhi bendati che rappresentava il medley dei Pink Floyd.

    La voce di Marco ormai è paragonabile alle unghie sulla lavagna.

    RispondiElimina
  3. utente anonimo16 ottobre 2009 00:44

    Ho letto il post stamattina ed è tutto il giorno che penso a cosa avrai mai fatto durante le esibizioni di Chiara e Francesca....è che guardo poco X-Factor ma seguo tanto te

    IoBalloDaSolo

    RispondiElimina
  4. IoBalloDaSolo:
    Bè, a dire il vero il mio "impegno" è durato oltre che per l'esibizione di Chiare e Francesca... anche per quella di Samuele Bersani che insomma, sono stati altri sei minuti... e buttali via... ecco.

    AtenaGlaukopis:
    Ho aggiunto il tuo parere sull'esibizione di Chiara tra le mie riflessioni. Ma su Francesca invece ch emi dici?

    zagial:
    Bé si, i Luana non lo meritavano. Almeno non a questa puntata... alla prossima magari si.

    Clà:
    Sai che non ci ho fatto caso alle stecche di Skin. Mi sa che stavo cucinando...

    RispondiElimina
  5. utente anonimo16 ottobre 2009 02:42

    time is money, time is love

    IBDS

    RispondiElimina
  6. Francesca? la concorrente più superflua delle 3 edizioni.
    voce discretamente estesa, ma con poco controllo e zero sfumature (specie interpretative): ha la stessa profondità di un IntervalloVeloLines.
    La canzone di KT Tunstall però l'aiuta a sfornare l'esibizione più convinta e credibile dal suo ingresso in poi. Almeno esce, se non a testa alta, non a capo chino.

    RispondiElimina