X-Factor 3 - Dodicesima Puntata


Penultimo appuntamento per questa edizione di X-Factor che detta tra noi, non preannuncia troppe sorprese e colpi di scena e qui lo dico e qui lo nego, Marco sarà il vincitore e secondo classificato arriverà Giuliano e sul gradino più basso troveremo le Yavanna.

Gigi D'Alessio
E' il primo ospite della serata e giustamente due settimane fa avevamo Mariah Carey, prima ancora c'era Whitney Houston e adesso Gigi il partenopeo e di questo passo settimana prossima troveremo... non so, Jem e le Holograms che detta tra noi, se esistessero veramente io avrei tutti i loro album. Gigi canta il suo nuovo pezzo che pare scritto da Checco Zalone (ospite della scorsa settimana nrd) e non aggiungo altro.

Silver: Sunday Morning (Morgan)
Il momento migliore è l'intro cantato/parlato da Asia Argento (ma perché poi??) e se questa settimana non esce Silver c'è veramente sotto un complotto e lo so che lo dico tutte le settimane e poi lui non esce mai che a questo punto forse sono io che porto sfiga, però cavolo, questa volta lo devono trascinare fuori per i capelli.
Di lui dicevo alla prima puntata:
"Capelli alla Zac Efron e atteggiamenti da Jonas Brothers per questo ragazzino che forse spera di entrare nel cuore delle ragazzine tutte Amore 14, ma a me non convince e quasi quasi lo detesto già". 


Yavanna: Meravigliosa Creatura (Mara Maionchi)
Fa un po' ridere vedere la scheda introduttiva, con loro conciate ancora con le orecchie a punta e i vestiti medioevali, ma questo fa rendere conto del grande percorso che hanno fatto durante questo X-Factor e sentirle cantare in modo impeccabile Meravigliosa Creatura è veramente un piacere.
Di loro dicevo nella prima puntata:
"Se queste vogliono passare la vita a cantare nei raduni de Il Signori Degli Anelli canzoni di Enya, allora ok, ma se invece vogliamo fare i seri e cercare una popstar, rispediamole a casa."
(Ma son veramente tre sorelle le Yavanna? Oddio, ma hanno tre padri differenti?)

Giuliano: Stand By Me (Claudia Mori)
Dunque, secondo me è stato molto bravo. Non ho trovato un'imperfezione che sia una nella sua esibizione canora, anche se riesce a rendere malinconico tutto quello che tocca e certe volte mi verrebbe voglia di andare lì, prenderlo per le spalle e dargli uno scossone tipo quella scena di Una Pallottola Spuntata che mi fa troppo ridere che c'è lui che scuote lei e ogni volta che si ferma lei ha una capigliatura differente e la cercherei volentieri su youtube ma son stanco e se lo fate voi per me ve ne sono troppo grato che fa veramente riderissimo.
Alla sua prima esibizione dicevo:
"Io lo eliminerei solo per quell'abbigliamento con lo smanicato di jeans sopra la camicia bianca che neanche i paninari degli anni novanta" 

Marco: Back In Black (Morgan)
Lui è bravo, ma questo lo ho già detto più di una volta, ma oltre a cantare bene, è anche un piacere da vedere e sicuramente è il personaggio più riuscito di questo X-Factor la sua esibizione è perfetta e l'unica cosa che non capisco, è perché farlo cantare sui pattini che punto uno, si stava catapultando in terra dopo il primo secondo e punto due, fa tanto cameriera del Drive In.
Di lui dicevo nella seconda puntata:
"Tutto quello che canta si trasforma in Walking Away di Craig David e poi quelle sopracciglia disegnate, sono più ridicole di quelle di Anna Tatangelo agli esordi di Sanremo".
Bé, la voce è stata aggiustata, ma per le sopracciglia non c'è stato nulla da fare...

Claudia Gerini come ospite è utile come una sigaretta senza accendino e direi che è un piacere sorvolare questo momento.

Marco: Senza Fine (Morgan)
E non c'è nulla da fare, in italiano il suo talento sembra non esprimersi al meglio e questo mi rende ancora più curiosio di sentire il suo inedito.

Giuliano: Quando (Claudia Mori)
Giuliano a differenza di Marco, mi pare funzioni molto bene anche in italiano e lui non è il tipo che si preoccupa di cantare con solo un pianoforte perché non ha il minimo problema di intonazione (non stiamo parlando di Silver) e poi cantare Pino Daniele senza rifargli il verso, non è facile, ma lui ci riesce.

Yavanna: Orinocco Flow (Mara Maionchi)
E eccola, Enya l'avevo nominata tanto e finalmente ce la fanno ascoltare e questo è uno dei suoi brani più apprezzati e a me fa tanto Natale che questa canzone era in un album che mi regalarano troppi anni fa proprio per Natale (madonna quanti ricordi, chi sa che fine gli ho fatto fare a quel cd). E comunque le Yavanna versione Enya mi sono piaciute e adesso dirò forse una cosa esagerata, ma io le ho preferite anche rispetto all'originale che era veramente troppo piena di effetti artificiali e sintetizzatore e in questa versione Yavanna invece, è tutto completamente depurato e calibrato.

Silver: Sunday Morning (Morgan)
Secondo me Silver dovrebbe tornare a casa e punto, senza stare qui a discutere e a spendere i soldi con il televoto che se avesse un minimo di decenza, saluterebbe tutti e se ne tornerebbe a casa con il primo autobus.

Gli Elio e Le Storie Tese li ascoltavo alle medie. Io in verità io non avevo neanche un cd, ma il mio compagno di banco ne aveva un sacco e mi invitava sempre a casa sua e li mettevamo in sottofondo e riascoltarli mi fa sempre venire in mente quei momenti (mio dio, mi pare una serata revival, prima con Drive In, poi Enya, ora con Elio...) e mi ricordo di quando studiavamo con Il Vitello Dai Piedi Di Balsa in sottofondo e quando giocavamo a schiacciasette in camera da letto e ovviamente un vetro della finestra ha fatto una brutta fine come era ovvio.

Inediti

Giuliano: Ruvido (Claudia Mori)
Ruvido è il titolo dell'inedito di Giuliano e ruvida è anche la sua voce il gioco di parole non mi sembra per niente casuale e giudicare una canzone al primo ascolto non è mai facile che spesso solo dopo qualche passaggio si riesce a metabolizzare al meglio e comunque questa Ruvido mi sembra una canzone abbastanza sciocca nel testo che il tema amoroso è quello più semplice e banale, ma rimane il fatto che lui abbia una voce molto riconoscibile e radiofonica e il pezzo alla fine dei conti non è male, anche se ovviamente non lo farei mai vincere, ma questo era ovvio.

Silver: Fuori c'è il sole (Morgan)
Ma stiamo scherzando? Pare una canzone di Arisa, con un testo veramente da terza elementare e cantato come fosse una filastrocca e io non vorrei essere troppo severo, ma direi che è abbastanza imbarazzante. E poi mi stavo facendo tanti problemi, quando Claudia dice apertamente che non le piace, Mara (più diplomatica) definisce il pezzo carino, da commedia musicale, ma il meglio lo da Morgan che sbotta dicendo che è un pezzo indecente e squallido "...perché cantare un verso come 'è fantastico far nascere una nuova emozione', neanche il bambino delle elementari che fa un tema, scrive una roba così priva di poesia... nel senso che chi ha scritto questo testo... farebbe bene a... non so." E alla fine tra tanti giri di parole, spunta fuori il nome del colpevole che è Emiliano Cecere (ovviamente non presente in studio o forse c'è ma si vergogna talmente tanto che si è nascosto). Morgan voleva far parte della produzione del pezzo, ma devo ricordargli "Chi beve troppa acqua ha qualcosa da nascondere..."?

Yavanna: Una donna migliore (Mara Maionchi)
L'inedito delle Yavanna è forse quello che più mi incuriosiva e al primo ascolto dico che il ritornello pare rubato a "Io non pooosso restare seduuuto in disparte né arte né parte non sono capace di stare a guardare [...] gridarti ti aaaaamoooooo ricominciaaaamoooo!" E vi assicuro che ho fatto la prova e la metrica ci sta perfetta e con questo non voglio dire che sia un plagio, per carità. Dico solo che è identico. Però la canzone non è male. Comunque non sono l'unico che si è accorto di questa somiglianza che anche Morgan che di musica se ne intende, l'ha notato (e quindi significa che di musica me ne intendo anche io?), ma Mara va subito in puzza e non ci sta.
(Ma le Yavanna suonano veramente dal vivo, oppure fanno finta come Ilaria che suonava il sax a Non è la Rai?)

Marco: Dove si vola (Morgan)
"Cosa mi aspetto da te, cosa ti aspetti da me!" Ragazzi, ma chi le scrive queste canzoni? Il fatto è che il brano sembra uno scarto dell'ultimo cd di Alessandra Amoroso e con questo non sto dicendo che sia brutta che io il primo album della Amoroso lo ho pure comprato, però cacchio, da Marco mi aspettavo tutto un altro genere, qualcosa di molto più internazionale che tendesse magari più verso un Mika o un Sam Sparro si, magari Sparro sarebbe stato fantastico e invece rimane un prodotto tradizionale che canterò sicuramente a squarcia gola infrangendo vetri e bicchieri, ma che lo avrei visto meglio alla ragazza di Amici e questa canzone in bocca a qualunque altro concorrente sarebbe stata una cagata colossale, ma fortunatamente Marco lo rende interessante e Morgan, nei suoi sfoghi che ormai non lo ferma più nessuno, rivela che questo era il brano che avevano pensato per Chiara (la cicciona), solo che poi lei è uscita e allora lo hanno allora rifilato a lui. Che storie.

I Finley che cantano a mezzanotte se li potevano risparmiare.

Marco e Giuliano passano subito il turno e mi pare anche giusto, rimangono Silver e le Yavanna e come credo sia ovvio, il ragazzino che dimentica le parole delle canzoni, torna a casa. Mercoledì prossimo l'ultima puntata e non so se essere triste o felice. Chi vuoi che vinchi? (La Ventura manca proprio troppo a questa trasmissione...).
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

21 commenti:

  1. Ho festeggiato l'uscita di Silver ma credo che ci sia il tuo zampino nel suo "cappottamento durante l'inedito.Ho seguito questa edizione di x facto per  Marco ma adesso quel suo "fare lo scemo" mi ha stancato,quasi quasi preferisco Giuliano,mi sembra piu' vero.Alle Yavanna è toccato il Pappalardo,adesso hanno veramente cantato tutto il cantabile,manca solo un coro degli Alpini.Non perderti la finale mi raccomando Lord...ciao.
    Massimiliano.

    RispondiElimina
  2.  Marco PUNTO.
    Carlo

    RispondiElimina
  3. CALVETTI DOVREBBE STARSENE IN POLTRONA A GUARDARLO X-FACTOR, ANZICHE' IN STUDIO AD ASSEGNARE I PEZZI. SCHIFO!

    RispondiElimina
  4. E' vero, la Ventura dava al programma quella baracconaggine in più che lo rendeva davvero interessante! Ma perchè Gigi D'Alessio ha voluto fare lo splendido con quella giacca paillettata che a me sembrava il tizio che ti vende lo zucchero filato fuori dal circo?
    P.s. Ma solo a me è sembrato che le Yavanna fossero conciate come delle BAGEISHE? (per chi non sapesse cosa sono qui c'è la spiegazione scientifica: http://ilgentuccogrovacca.wordpress.com/2009/09/21/%e2%80%9co-il-coccone-o-la-vita%e2%80%9d-parte-prima/ )
    Gentucco Grovacca

    RispondiElimina
  5. Premetto che di musica ne capisco proprio poco. Anzi niente. Ma a me Sunday Morning ha fatto, come dire......cagare. Cioè, io l'ho trovata prorio sgradevole all'udito.
    Gli inediti sono orrendi, a parte Ruvido (ma quello delle Yavanna non l' hanno presentato come qualcosa d assolutamente nuovo sul panorama nazionale? No, perchè sono sicuro che qualche cantanta degli anni passatti abbia fatto qualcosadi proprio uguale.....).
    E Marco a me fa paura....mentre cantava la prima canzone, con la faccia mezza coperte dalla tenda del macellaio, aveva proprio quell'espressione "mò cambio il microfono con la mannai, mi accanisco sui giudici e poi vedi la coreografia che ti faccio stringendo fra le mani le loro viscere)

    Max

    RispondiElimina
  6. Le Yavanna avrebbero dovuto tagliare la gola a Morgan e Claudia Mori con le orecchie a punta per aver osato dire che Orinoco Flow è un brano con una melodia semplice semplice: ho visto un filmato in cui si sbattevano per preparare il brano e una delle tre era ormai arrivata all'esaurimento nervoso con tanto di allucinazioni uditive sulle mille voci che sentiva nel pezzo....

    Degli altri non è che me ne freghi tanto, anche se vorrei che Marco non vincesse. Così, giusto per fargli un dispetto. :-p

    - Aerial




    RispondiElimina
  7. Giustizia è fatta: markouendeipoveri fuori dai maroni.

    E alla fine le bistrattate yavnniche hanno l'inedito (seppur scopiazzato) meno banale (quello di Silver manco lo considero).

    Ci credo che una delle elfe aveva le allucinazioni uditive: nei suoi pezzi eGnya registra almeno 800 tracce vocali a botta per dar quella sensazione di coro degli alpini elfici in salsa newage

    RispondiElimina
  8. no beh, la citazione di Baudelaire in un pezzo magari non riuscitissimo come quello degli Aram Quartet vince comunque a mani basse su qualsiasi inedito presentato ieri sera. sarà che quelli belli -??- li tengono per quell'altra trasmissione di là.

    e comunque sì, abbiamo avuto la stessa impressione su marco: 'no scarto del disco di quell'altra là.

    è ora di schiarsi. mi schiero col ruvido.

    RispondiElimina
  9. scusa ma i finley a che ora dovevano suonare per te?!


    daniele

    RispondiElimina
  10.  che vinca giuliano...altro che marco...è troppo femminella di voce e aspetto..Se nn fosse cosi bassetto mi farebbe anche sex giuliano ...mmm..

    Madam bovarY

    RispondiElimina
  11. Madam bovarY:
    Giuliano per i miei gusti è troppo figa moscia. oddio, veramente pure Marco quando non canta ha una voce che pare un sospiro. Però almeno quando canta tira fuori la grinta e il caratte.
    E comunque no... io non andrei con nessuno dei due neanche sotto cospicuo pagamento.

    daniele:
    Non lo so... magari alle dieci e mezza?
    Io direi che a mezzanotte dovevano chiudere questa trasmissione e lasciarmi andare a dormire e a dire il vero, non che qualcuno mi abbia costretto a rimanere sveglio però ecco... insomma... vabbé, ci siamo capiti.

    untifosodiverso:
    ...in un pezzo magari non riuscitissimo come quello degli Aram Quartet???
    Era una delle canzoni più brutte della storia. Ma adesso il primato è andato a Silver.

    E comunque io son sicuro che la canzone di Marco non piaveca neanche a quella dell'altra trasmissione e l'ha snobbata e l'hanno rifilata a lui.

    AtenaGlaukopis:

    Si, guarda a conti fatti, il loro inedito pare scritto da Guccini se confrontato con quello degli altri.

    Aerial:
    Tu sei cattivissima...

    RispondiElimina
  12. Max:
    Alzi la mano chi può dire di capirci qualcosa di musica...!
    Ma è proprio questo il bello no? Sparare giudizia a minchia cercando di fare i sofisticati...

    Gentucco Grovacca:
    Gigi D'Alessio è il classico burinone che per le feste si mette una cosa che sbrilluccica e crede di essere elegante.
    E si, la Ventura rendeva tutto il carrozzone molto più baracconata che tanto abbiamo capito che a fare i seri noon ci riescono e quindi che entrino in scena gli elefanti e rendiamolo quanto di più vicino al circo possa esistere.

    utente anonimo (IP: e252c3b3d5cc0ac) #4:
    Vogliamo fare una raccolta di firme?

    Carlo:
    Le vie del Signore sono infinite diceva mia nonna... o anche non dire gatto se non lo hai ne sacco. Vuoi che continuo con i proverbi?

    zagial:
    E' Baudelaire... non si può comprendere.

    Massimiliano:
    Speravo rotolasse giù dal palco veramente, però non è successo. Quindi non sono stato io.

    RispondiElimina
  13. Ah, pure un'altra cosina, buttata li: ma dopo l'inedito (o la seconda esibizione, adesso non è che me lo posso ricordare pure con esattezza, su!), Marco non si è palesemente passato la mano sul naso per pulirsi il moccico?

    Max

    RispondiElimina
  14. Max:
    Giuro che lo ho visto anche io e la cosa mi ha disgustato abbastanza.
    Pare anche che dopo, se la sia passata tra i capelli per dare una rinfrescata al "gel"...

    RispondiElimina
  15. ..e non oso pensare al pezzo che daranno a Marco da cantare a Sanremo, che poi per me lui sta al Festival quanto il parmigiano sul gelato

    Marta (di nuovo)

    RispondiElimina
  16. Ah, già m'ero pure letto un pezzo di "Paradisi Artificiali" per vedere se, contestualizzandola, riuscivo a capirla 'sta frase...

    RispondiElimina
  17.  Del domani non v'è certezza.
    Carlo

    RispondiElimina
  18. Dopo quegli inediti lì...non riesco neanche a ridere.
    Spero nell'ultima puntata...
    paola

    RispondiElimina
  19. Recensione impeccabile come al solito.

    Però va ricordata la figura demmerda di Silver quando scivola e casca mentre fa le scale, colpa della frangetta tagliata alla cazzo di cane...

    OTILLAF

    RispondiElimina
  20. Condivido un bel pò di geni precedenti. Vediamo di riassumere dove sta il bello de sto circo:
    1.
    Sparare giudizia a minchia cercando di fare i sofisticati...
    2.
    La Ventura che rendeva il tutto bello carrozzone circo circo come deve essere.
    3.
    Marco che ha appena sgozzato du pecore e si è sciacquato co le viscere prima de cantà.
    4.
    I plagi meravigliosi di tutti, e pure de Giuliano. A proposito, qualcuno mi sa dire a quale canzone assomiglia tantissimo? Ne ho una in mente, ma il mio cervello, nel programma di salvaguardia delle specie, l'aveva rimossa.

    RispondiElimina
  21. L'inizio di Giuliano è uguale a Buongiorno Bambina di Ramazzotti, poi cambia e diventa uguale ad un'altra che ora non mi viene in mente, ma è proprio uguale uguale, se a qualcuno viene in mente lo dica!

    RispondiElimina