Sanremo 2010 - prima serata


In diretta dal Teatro Ariston di Sanremo... la sessantesima edizione del Festival della Canzone Italiana.
lo spettacolo inizia subito alla grande, con un estenuante siparietto con Bonolis e Laurenti e io loro due non li ho mai sopportati e non sopporto il loro umorismo che si ripete sempre uguale ormai da settant'anni e infatti ripropongono per l'ennesima volta il giochino di Bonolis che deve far indovinare una parola a Laurenti e che abbiamo visto per la prima volta più o meno a tira e Molla nel 1996. La scenografia è affidata anche quest'anno a Gaetano Castelli e la grande novità è che è stata eliminata la scalinata che ogni anno fa da protagonista e per il resto ripropone la stessa identica scenografia della scorsa edizione che siamo in tempi di crisi e bisogna risparmiare e ecco che potremmo giocare ad Aguzza la vista per trovare le differenze e poi ci hanno schiaffato dentro quella specie di navicella spaziale dalla quale è scesa Antonella Clerici, che diciamoci la verità, è solo un montacarichi coperto da uno schermo a led.
Antonella Clerici arriva sul palco insaccata in un abito stile Jessica Rabbit e c'è una spallina che non vuole proprio stare al posto suo e fonti ben informate mi dicono che ogni sera sarà dedicata a un colore differente e questa è la serata del rosso. Tra parentesi, si vede benissimo che non sa stare su quei tacchi alti e mi auguro le portino presto un paio di espadrillas o alle brutte un deambulatore.

Irene Grandi
di Bianconi - Grandi
La Cometa di Halley
Io vorrei fare un commento colto sulla canzone, ma giuro che sono impietrito per come l'hanno truccata. Sembra si sia passata due pezzi di carbone sugli occhi come facevano le donne nell'antico Egitto, ma con questo non voglio fare la figura della solita finocchia criticona. La canzone fa un po' Baustelle (parecchio Baustelle anzi) e un po' Bruci La Città e alla fine non è male (anche perché i Baustelle sono fighi quindi se scopiazzi il loro stile non puoi che andare sul sicuro), però sinceramente non ho capito una mazza di quello che dice e forse proprio per questo motivo vincerà.
La frase: “questo nostro esistere a metà che la casa ha i rubinetti da cambiare” 

Valerio Scanu
di P. Carone
Per Tutte Le Volte Che
La canzone è una lagna infinita che anche Massimo Ranieri la reputerebbe antica.
La frase: “A far l'amore in tutti i modi, in tutti i luoghi in tutti i laghi”

Toto Cutugno
di Cutugno – Romano – Iodice
Aereoplani
Il solito Cutugno. Tra parentesi, per fare i cantanti non è richiesto un minimo di intonazione?
La frase: “Stringimi forte le mani e voleremo come aeroplani”
Eliminato

Arisa & Le Sorelle Marinetti
di G. Anastasi
Malamoreno
La sigla di Lady Oscar in confronto è un'aria di Puccini. Lei sembra meno ritardata rispetto allo scorso anno, ma lo stile frivolo non può funzionare due anni di fila e le Sorelle Marinetti, sembrano messe lì solo per far discutere, ma in fin dei conti non le nota nessuno... anche perché la Clerici pare molto più omo di loro.
La Frase "Perché i fiori hanno perso i colori, Ma l’amore, ma l’amore no"

Nino D'Angelo & Maria Nazionale
di D'Angelo
Jammo Ja'
Io questa cosa della canzone popolare non la capisco. Sarà pure patrimonio di non so che cosa, ma non si capisce un cazzo porca miseria e per me potrebbero anche cantare in sumero.
La frase: “Jamme ja cassaviteve presso visuibele notre caress” (oh, io lo avevo detto che non si capiva nulla).
Eliminato

Marco Mengoni
di M. Mengoni - S.Fabiani - P.& M. Calabrese
Credimi Ancora
Ho sempre voluto un paio di pantaloni di pelle, però i suoi sono troppo a vita alta... ecco, so che queste son cose che interessano a molti. Il brano non è uno di quelli che cambia la vita, ma non è neanche inutile da dimenticare appena spenta la televisione. Gli concedo un paio di passaggi in radio per decidere s emi piace o no.
La frase: “Forse si, forse no, forse si, forse no”.

Momento Susan Boyle, l'ospite internazionale che ha commosso l'Inghilterra e che è diventata una star internazionale vendendo milioni di copie, arriva nella provinciale Italia dove la gente ancora non la conosce neanche vivessimo in una baita sui Pirenei. Lei ricanta il suo cavallo di battaglia e come ha già fatto nel resto del mondo, incanta con la sua voce. E comunque sembra un barbapapà.

Simone Cristicchi
di S. Cristicchi - F. Di Gesù - E. Marcelli - A. Canini
Meno male
Sarò onesto, non so se ho capito bene il senso della canzone e forse non ha senso, non lo so, forse si, forse no, però ha un gran ritmo e mi piace e secondo me sotto questa sua aria leggera, ha un significato decisamente ironico e intelligente.
la frase: "Che bella Carla Bruni, se si parla di te il problema non c'è sarco no e sarco sì sarco no e sarco sì".

Malika Ayane
di M. Ayane - L. De Crescenzo - F. Arnò
Ricomincio Da Qui
Seconda classificata lo scorso anno nella categoria giovani, Malika ha però preso a pizze nelle vendite la stramba Arisa e la sua Come Foglie ancora passa in radio e la canto a squarciagola (quando è stato invece l'ultima volta che abbiamo sentito Sincerità? Ah si, mai...). Questo ricomincio da qui sa tanto di Sanremo e mi pare abbia perso di originalità rispetto al successo dello scorso anno. Però lei mi piace.
La frase: "Mi risveglio e ci sei, Ancora tu, Qui"

Pupo, Emanuele Fileberto & Luca Canonici
Di E. Filiberto - Ghinazzi
Italia Amore Mio
In teatro fischiano la presenza di Filiberto io non entro nel merito, ma la canzone pare il pensierino di un bambino delle elementari. Dire ridicola è un complimento. Ma anche a voi il pezzo del tenore, ricorda Over The Rainbow?
La frase: “Io credo nella mia cultura e nella mia religione, per questo io non ho paura di esprimere la mia opinione”.
Eliminati

Morgan
Squalificato.

Enrico Ruggeri
di E. Ruggeri
La Notte delle Fate
Bho. Scopiazza un po' se stesso.
La frase: “Ogni donna ha un paio d'ali chiuse dentro se”

Sonohra
di R. Tini - D. Fainello 
Baby
Sarà che loro sono dei cantanti giovani e sarà che io giovane non lo sono più. Però li prenderei a calci. Soprattutto quello che è salito sul palco con la giacca, il gilet, la camicia, la cravatta e il lupetto a collo alto... no dico, aveva paura di sentire freddo?
La frase: “baby qualunque sia il tuo nome t'amo”.

Povia
di G. Povia
La verità
La canzone è in classico stile Povia, anzi, ora che ci penso, ci si potrebbe cantare sopra Luca era Gay, ma anche quella del piccione e l'altra dei bambini e praticamente questo è stato quattro volte a Sanremo sempre con la stessa canzone. E come al solito è orecchiabile come una filastrocca e con un ritornello che viene ripetuto fin quando non entra nel cervello e ci rimane dentro almeno per un mese, per poi sparire fino al prossimo Sanremo. E fino al prossimo argomento di cronaca da mettere in rima per sollevare il classico polverone pre-sanremo.
La frase: “Mamma, che ne sanno del dolore, Di quello che si può provare, Per una disperata decisione”

Irene Fornacciari & Nomadi
di I. Fornaciari - D. Dattoli - A. Fornaciari
Il Mondo Piange
Una riflessione del tutto personale, ma questa Irene che è figlia di Zucchero e che dopo trentacinque anni ancora non è riuscita a farsi un nome che non sia “la figlia di Zucchero”, ma perché ancora ce la ritroviamo tra le palle, ché se dovevi sfondare ne ha avute di opportunità che cristo!
La frase: “Il mondo piange vorrei sapere perché”

Noemi
di D. Calvetti - M. Ciappelli
Per Tutta La Vita
Ma si è sbagliata il testo o è solo una mia impressione? Comunque la canzone non mi pare così potente e orecchiabile, ma magari con qualche passaggio di radio cambio idea.
La frase: “La gelosia infrange tutto e resta niente...“

Fabrizio Moro
di F. Moro
No è una canzone
Ho il presentimento che abbia rubato la canzone a Simone Cristicchi. Ma una di quelle brutte. E poi non sopporto questi personaggi che compaiono solo a Sanremo e poi vengono rapiti dagli alieni.
La frase: “Io dovrei seguire chi ha il potere di decidere per me e poi mi lascia in mutande”

Momento Dita Von Tees, la regina degli spogliarelli, nonché ex moglie di Marilyn manson e ragazzi, ma questa si è fatta togliere sei costole per avere la vita così stretta? E pure la milza e i reni? Ah, no, ok, ora che si è spogliata ritratto, non ha la vita stretta, ha solo i fianchi larghi. Però che spettacolo! Che spogliarello! Mi è quasi venuto duro. Uh. Uh.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

26 commenti:

  1. Mi chiedo come tu abbia fatto a resistere incollato su raiuno a guardare il festival...io nei momenti di zapping sono scappato dopo pochi secondi!!! leggerò le tue recensioni...magari c'è qulacosa di buono!

    RispondiElimina
  2. Ruggeri sembrava cantasse "Fra Martino Campanaro" e il pezzo della Fornaciari sembra il jingle dell'Amaro Averna.....
    Non capisco poi perché Povia quando canta deve avere tutte ste coreografie  alla "testa-spalla-baby-uan-ciù-tri"....

    RispondiElimina
  3. In generale sono abbastanza d'accordo con te su tutto. In particolare
    su Irene Grandi, sia per la canzone (bella) che per il trucco (dai...sembrava un panda), su Cristicchi (la canzone non mi piace, ma il testo è ironico ed intelligente); avrei dato qualcosina di più a Marco Mengoni (davvero bravo ed almeno non ha cantato la solita canzone sanremese) ed a Malika Ayane (è vero che aveva una canzone meno originale dell'anno scorso ma, sarà per il modo che ha di cantare che mi piace da pazzi, secondo me è la migliore).
    Barone

    RispondiElimina
  4. Kanzeon:
    Si effettivamente ai fiori non ci avevo pensato. Siamo passati da annate in cui il palco sembrava una giungla (ricordo un anno c'erano i fiori che si muovevano come scossi dal vento... vabbé quello era un'esagerazione), a queste ultime scenografie tutte high-tech. E poi hanno dato un mazzolino di fiori solo alla fidanzata di cassano che sinceramente chi se ne frega... non ho fatto caso s elo hanno consegnato anche a Susan e Dita... voglio sperare di si.

    Barone:
    Si, forse sono stato un po' tirato sui voti per Marco e Malika, ma mi sa che mi son fatto prendere dalla sindrome del "Da voi mi aspettavo di più!" e ecco che li ho penalizzati per spronarli a far meglio. Anche perché poi son sicuro che durante l'anno canterò le loro canzoni e non quelle di Cristicchi.

    paopao76:
    Ahahahaha, si, ci avevo pensato anche io a questa cosa di povia che deve mimare tutte le parole... è veramente ridicola come cosa.

    specchiettodelleallodole:
    Me lo chiedo anche io... dici che me lo fanno uno sconto sul canone?

    zagial:
    Ah. Non avevo ricollegato il nome Bianconi con quello dei Baustelle. Vedi però che ho ragione! Pare Charlie fa surf... evidentemente non aveva troppa voglia di mettersi a scrivere un brano nuovo.

    ballestro:
    Io ho degli intoccabili che sono la prima serata di Sanremo e la finale di Miss Italia.
    Aspetto l'anticipazione del vincitore allora!

    RispondiElimina
  5. Dicono che un assiduo commentatore di questo blog abbia un' amica (architetto, n.d.r.) che grazie agli inviti della suocera vada ogni anno a vedersi la prima in platea. Dicono anche che già a dicembre il suo telefono impazzisca per il numero di persona che cerca di convincerla a defenestrare la suocera e farsi portare al suo posto.

    Max

    RispondiElimina
  6. I miei acquisti di venerdì:
    Noemi e il suo rutto a inizio canzone; Malika soddisfatta sul palco da Pacifico e a letto da Cremonini; Irene Panda Grandi che raggiungerà in una settimana la top ten dell'airplay; Mengons che tutti loderanno riempiendosi la bocca e dicendo quanto poco era sanremese (e di conseguenza chic). Forse anche la Ninazilla..

    RispondiElimina
  7. ma perchè vi piace così tanto Cristicchi???

    RispondiElimina
  8. Io ridevo tutte le volte che la Clerici urlava: Giuria...Tromba!

    RispondiElimina
  9. Solo io ho trovato irritanti le continue domande della clerici alla giuria con annessa risposta in coro: siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii, noooooooooooooooooooooo,siiiiiiiiiiiiiiiiiii, nooooooooooooo
    e poi la tromba tutte le volte e il siparietto interminabile all'inizio.
    Ho trovato ik pezzo di marco molto sperimentale e poco sanremese quindi coraggioso.
    Caruccio il pezzo di irene grandi e il pezzo di malika non mi dispiace.
    Non trovo pero' canzoni travolgenti. Forse nella sezione giovani nuova generazione c'è qualcosa di interessante.
    ah pare ci sia il ripescaggio quindi non è detto che lgli artisti eliminati lo siano defintivamente.
    C'era un'atmosfera casereccia, da festa in casa piu' che da festival, l'hai notato anche tu?

    daniele

    RispondiElimina
  10. Ho il terrore che vinca Scanu.
    Sai com'è? Il televoto, le bimbeminkia.
    La mia preferita è - anch'io ho avuto la sensazione che avesse sbagliato il testo, ma forse è stato solo un attimo di singulto - Noemi.
    Credo che Mengoni sia vestito Barrett; e se penso che un tempo Barrett disegnava meravigliosamente Prada e ora ci propone certe cose optical viste e straviste... Per non parlare dei pantaloni leather (e conseguente effetto ken) che manco a Castro Street negli anni '70; allora meglio la Clerici in Mattiolo, chè poi vestita in un altro modo non riesco proprio a immaginarmela. 
    Sono pazzo di Maria Nazionale, grande voce e bravissima attrice in Gomorra. Mi dispiace sia già fuori.
    Avrei eliminato Ruggeri, chè non ne scrive una bella da anni&anni.
    Concordo su Povia. Ha realizzato un "megamix", chiaramente poco originale, di tutti i suoi "evergreens".
    Ma solo a me il testo della la canzone di Cristicchi ricorda, ritornello a parte, quello di Masini dell'anno scorso?
    La Grandi era vestita malissimo, come sempre d'altronde.
    Però l'hair&makeup relativamente postpunk non mi dispiace. Un po'  De Filippi valletta di Bonolis alla finale 2009, no?
    Anche Arisa non mi dispiace, regina della canzoncina seria.
    Come già sai, tra i giovani tifo Zilli.
    Però ultimamente ascolto molto Romeus; e questa volta la melodia del refrain è davvero un po'  Baustelle pur non essendo stata scritta da Bianconi dei Baustelle.
    Apprezzo molto il fatto che anche tu, come me, ritieni intoccabili le prime serate di Sanremo e Miss Italia.

    VanityHair

    RispondiElimina
  11. Io lavoravo...e non l'ho seguito bene... pero' credo che la Clerici abbia fatto un buon lavoro....... le canzoni purtroppo... (sara' che amo la musica anglofona...) non mi son piaciute quasi x nulla ....(naturalmente quelle poche che ho sentito.... e vabbe'! :) Buonagiornata da IMSOGUY

    RispondiElimina
  12. Io ho apprezzato la canzone di Noemi e confermo quanto la sua voce mi piaccia.
    Cristicchi lo dovrò riascoltare. Piace a tutti ma a me non ha convinto.

    RispondiElimina
  13. Grande Lord, non vedevo l'ora di leggere i tuoi commenti su Sanremo, sei sempre spassosissimo e concordo con le tutti i tuoi commenti , in particolare su Bonolis e Laurenti che chissà quanti soldi hanno preso anche quest'anno per rifare il solito teatrino trito e ritrito che stufa dopo due secondi (anch'io sono uno dei pochi italiani insieme a te che non sopporta Bonolis, fin dai tempi di Bim Bum Bam che conduceva con quell'altra simpaticona di Licia Colò) e sui rischi di cadute della Clerici....
    baci
    Filippo

    RispondiElimina
  14. quello che mi preoccupa della canzone su eluana è che potrebbe ancora avere figli.
    povia, intendo.

    RispondiElimina
  15. Canzone spettacolare dei sonohra!!
    Se non vi piace non parlate perchè sono due ragazzi con  un enorme talento e tanta strada davanti!!

    RispondiElimina
  16. "tanta strada davanti" e dietro tutti quanti

    Potrebbe essere un bel titolo per un loro film porno gay.

    RispondiElimina
  17. Oh, a me di tutta la serata, l'unica canzone che  è rimasta in testa è quella di Arisa.
    Sono un caso disperato :(

    ps
    Dita favolosa, sono quei momenti in cui vorrei essere etero :D

    RispondiElimina
  18. Jammo jà ca sta vita va 'e press, nuie simmo 'a casa de vase e 'e carezze.

    Su andiamo che questa vita va di fretta, noi siamo la casa dei baci e delle carezze.

    Anche se a volte parlavano in modo troppo veloce e quello che dicevano era incomprensibile anche ai napoletani.

    Malika fondamentalmente mi piace molto, ma a volte non calibra bene la voce e risulta perfino ridicola con il risultato che la prima esibizione al festival dell'anno scorso era inascoltabile, quella registrata molto bella; magari accade lo stesso quest'anno.
    Noemi come al solito si è scordata le parole, ma la canzone è tra le più carine; una cura di fosforo ci vuole per quella ragazza, anche se non la vedevo dai tempi di x-factor e direi che ne ha fatta una a base di bignè.

    P.Brown

    RispondiElimina
  19. io penso una cosa le critiche ci stanno ma non così pesanti cioè alcuni giornalisti non si sono regolati proprio... a mio parere la canzone è una 3 di tutto sanremo bella e non hanno fatto un buon lavoro...ok non hanno dato il 100% ma è anche da vedere che sono stati gli unici ad avere problemi all'inizio quindi questo li ha penalizzati...poi un'altra cosa qua non si deve criticare come si vestono ma come cantano per cui alcune crtiche sono state infondate...tanto si sa che adesso criticano tutti poi molte persone cambieranno idea questi ragazzi hanno un talento e ce lo dimostrano nelle loro canzoni....

    RispondiElimina
  20.  No vabbè, anche tu avverti prima di fare certe gite. Hai visto come siamo sistemati? I locali ghei migliori sono decentrati, tipo Versilia, Bologna o Roma insomma ma qualcosa si salva pure entro i confini del Granducato. Invece i ristoranti più consigliabili sono tutti nell'Oltrarno oppure (messaggio promozionale), in sola mezz'ora, e non sottointendo dire due ore, dal centro città avresti potuto raggiungere il mio e del mio ragazzo chef ristorante e b&b, sito in una delle più incantevoli colline toscane. Tra ulivi e vigneti avreste goduto del suggestivo panorama offerto dalla bella città culla del Rinascimento, apprezzando al contempo la nostra cucina tipica ma intelligentemente aperta alle più eclettiche contaminazioni gastronomiche.
    Fatto il mio dovere vorrei dire che non hai accennato al tremendo siparietto di cassano (si, con la minuscola). A proposito della Dita, tu dici che la coppa Martini gigante a stelo fine e senza quell'orrida impalcatura l'avrebbe sostenuta comunque? No perchè secondo me se anche fosse precipitata sul palco l'oliva l'avrebbe salvata, per non parlare dell'audience...
    Identica a Over The Rainbow.

    RispondiElimina
  21. Starsimo:
    E che cazzo ne sapevo che sei di Firenze!
    Vabbé, mo ti mando i miei contatti nella posta di splinder così la prossima volta che andiamo a Firenze (o se venite voi a Roma) ci si vede.

    utente anonimo #22:
    Premesso che ho capito la metà delle cose che hai scritto comunque non sono daccordo sul fatto che non vanno criticati per come si presentano. Il festival è una manifestazione a tutto tondo, dove si giudica la canzone e il cantante, quindi i commenti sullo stile ci stanno alla grande.

    P.Brown:
    Anche io sono stato uno di quelli che appena ha ascoltato Malika lo scorso hanno, ha pensato "ma come cazzo canta qyesta tutta di naso!". Poi quando ho sentito la canzone alla radio mi son ricreduto e penso che lei sia una delle cantanti meglio uscite da Sanremo. La sua canzone nuova la devo ancora assimilare.

    larvotto:
    "sono quei momenti in cui vorrei essere etero"
    Ahahahaha quanto è vero!

    AtenaGlaukopis:
    Sempre il solito...

    utente anonimo  #18:
    No, non hai capito, se non mi piace lo dico eccome!
    Sti ragazzini bimbominkia...

    essered:
    Eheheheheh. Questo pensiero mi terrorizza.

    Filippo:
    Domani avrete la seconda parte... in bocca al lupo!

    piccololord84:
    Riascoltata Noemi, si la sua canzone mi piace.

    IMSOGUY:
    Lavoro? Povero, che lavoro fai?

    VanityHair:
    Pronto per la seconda serata?
    Cazzo, ma c'è anche Lost stasera... e ora?

    daniele:
    La tromba la sto odiando.
    Comunque confermo l'impressione della conduzione casereccia, la Clerici non sa essere un minimo istituzionale... si sfroza... ma niente.

    portinaiodaltrimondi:
    No, vabbé, non si può ridere per questa cosa, dai! Come se dicessi che vado a scopare la cucina... non c'è nulla da ridere!

    da-che-pulpito:
    bho, mi è sembrata interessante la canzone, poi magari cambio idea...

    Max:
    No, a Sanremo a vedere lo spettacolo dal vivo non ci andrei mai. Voui mettere l'alzarsi quando ti pare e il cambiare canale quando ci sono gli ospiti insopportabili come laurenti e bonolis!

    RispondiElimina
  22.  Che figura del kivers con il lettino abbronzante. Bona la Rania.

    RispondiElimina
  23. Lavoro in una ditta di distribuzione.... e questa settimana mi tocca il turno serale... e vabbe'! :) Baci ... IMSOGUY

    RispondiElimina
  24. la seconda serata hai rinunciato?!lol
    io ieri ho visto 30 giorni di buio!fico.

    daniele

    RispondiElimina
  25. fanculo a ki scrive cazzate sui sonohra

    RispondiElimina
  26. utente anonimo #28:
    ...si proprio un bimbominkia senza speranze.

    daniele:
    30 giorni di buio lo avevo visto al cinema, ma mi era sembrato abbastanza una minchiata.

    IMSOGUY:
    buone distribuzioni allora.

    Ciclotimico:
    La Rania me la son persa.




    RispondiElimina