Come si trasmette il virus dell'HIV

La scorsa settimana alle Iene, è andata in onda un'intervista ad Alessandra Cerioli (presidente Lega Italiana per la Lotta all'AIDS) e dato che non dobbiamo ricordarci di questi argomenti solo durante le varie giornate contro questo e contro quello, ecco che mi piace riproporvi l'incontro tra Enrico Lucci e Alessandra.
Per tutti quelli che se lo erano perso.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

12 commenti:

  1. Grande Lord, molto utile e chiarificativo (per chi ancora c'avesse le idee confuse)!!

    RispondiElimina
  2. zagial:
    Fidati che secondo me di gente con le idee confuse ce ne è tanta...

    RispondiElimina
  3. utente anonimo30 aprile 2010 11:44


    Bravissimo Lord, l'avevo visto in TV ma hai fatto benissimo a riproporlo. E sono assolutamente d'accordo con te che non proprio tutti hanno le idee chiare, in particolare sui rischi dei rapporti orali.
    E comunque, anche se si hanno le idee chiare, meglio un ripassino in più che dimenticarsi del problema, che oggi sembra quasi che non esista più l'AIDS, e non è davvero così.
    Barone

    RispondiElimina
  4. Chapeau! Non se ne parla mai abbastanza.. soprattutto in un paese come il nostro dove non se ne parla per un cazzo

    RispondiElimina
  5. utente anonimo30 aprile 2010 13:00

    Lo sapevo io che cn i sesso orale nn si rischia a meno che uno nn si facca la lavanda gastrica di sperma.....però che ansia !!!!!!!!!!!!!!!!!!


    favol.io

    RispondiElimina
  6. utente anonimo30 aprile 2010 21:06

    concordo col commento 7. epicentro è un sito di sanità pubblica.. andate solo da fonti autorevoli! per quel che so io.. la saliva e le lacrime sono secrezioni a basso titolo virale.. ma ciò non afferma con assoluta certezza l'inesistenza di rischio per il contagio. ci sono un sacco di malattie sessualmente trasmesse (MST o malattie veneree) che hanno lesioni al di fuori della vagina e del pene e che il preservativo maschile non copre.. addirittura è meglio quello femminile che ha un'area coprente superiore al condom maschile.. tutto questo per dire che il traumatismo della cute può essere dato anche dalla barba incolta mentre si pratica un rapporto orale... ora non pensiamo ala cute come ad una corazza in piombo.. non è affatto così.. questo giusto x onor di cronaca.. inoltre molti pensano che un rapporto a rischio sia solo quello anale perchè traumatico.. qualsiasi rapporto sessuale è traumatico anche senza l'ausilio di fruste e altro..

    efy

    RispondiElimina
  7. ****sono un po' dislessica, intendevo scrivere che l'80 per cento dei malati è etero. 

    RispondiElimina
  8. utente anonimo1 maggio 2010 19:48

    Mote volte è proprio lo coppia che si crede monogama...che rischia più di tutti..soprttutto se gay...fidarsi è bene ma si sa...e su questo avrei un encicolpedia di esempi...( basta leggere la storia dell amico del lord qualche post precedene...)

    RispondiElimina
  9. utente anonimo1 maggio 2010 20:17

    La monogamia non esiste!
    Si crede che esista...ma l'istinto ha sempre la meglio!
    Carlo

    RispondiElimina
  10. utente anonimo1 maggio 2010 22:46

    BRAVO CARLO

    concordo al 100 x mille

    favol.io

    RispondiElimina

  11. Dovresti solo cambiare il titolo in "Come si trasmette il virus dell'HIV".

    RispondiElimina
  12. I like this site^-^

    RispondiElimina