Prince Of Persia - Le Sabbie Del Tempo

 
Potrei stare qui a raccontarvi la storia o magari potrei anche mettermi a svelare il finale e invece vi dirò una cosa ben più importante: non si spoglia mai.
Cioè, va bene che è un film Disney per famiglie, ma qualche scena a torso nudo con i bicipiti in tensione e il petto imperlato di sudore, potevano pure fargliela fare che cavolo! Quantomeno avrebbe reso quest'inutile pellicola un po' meno infruttuosa. E invece in questo Prince Of Persia - Le Sabbie Del Tempo, Jake Gyllenhaal rimane per tutti e i 116 minuti con quella specie di armatura in dosso e questo è un vero peccato e è un po' come avere tra le mani un candelotto di dinamite e vederlo scoppiare come fosse una miccetta.
Lui è il figlio adottivo del re di Persia e viene accusato della morte del padre e... bla bla bla... una misteriosa principessa e... bla bla bla... le sabbie magiche che possono riavvolgere il tempo e... bla bla bla... e tutti vissero felici e contenti. Ecco, vi ho raccontato i punti salienti della trama, però per figurarvelo meglio, metteteci dentro almeno tredici scene di inseguimenti sfrenati con salti da un tetto all'altro e capriole in aria e poi una ventina di combattimenti con spade, frecce e pugnali e avrete chiaro il quadro della situazione. Questo è il classico film fracassone tutto botti ed esplosioni e che ovviamente punta solo ed esclusivamente sugli effetti speciali, dimenticando completamente i dialoghi che per tutto il film sono più o meno di questo tipo: "Principe Dastan devi proteggere il pugnale? Oh noooo!!! Dobbiamo fermarlooo! Dove hai nascosto il pugnale? Prendeteloooo!! Dammi il pugnaleee!".
Che poi intendiamoci, alla fine della fiera te lo vedi senza sbadigliare e senza annoiarti, però se avessero proiettato un incontro di lotta tra galli, sarebbe stato praticamente la stessa cosa. Ah, devo dirlo che la pellicola è tratta dal celebre gioco per il computer ideato nel lontano 1989? Io avevo dieci anni e ci giocavo al Game Boy durante le lezioni di religione.
E adesso una curiosità: se siete andati a cercare sulla cartina dove diavolo si trova questa Persia e ancora non siete riusciti a trovarla, è perché dal 21 marzo del 1935, lo scià Reza Pahlavi ha deciso di tornare al suo nome originario e quindi da quel giorno la Persia è diventata Iran. Ma immagino che questo lo sapevamo tutti quanti... vero?
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

7 commenti:

  1. utente anonimo27 maggio 2010 10:41

    Eppure a sentire le giornaliste che ne parlavano, appena uscito, sembrava che fosse un tripudio di ormoni, e di muscoli, e pettorali......e invece sti cazzi.....

    E quindi mi pare chiaro, che di sto film non valga manco la pena di procurarsi il solito cofatetto.

    Max (vabbè, dai, magari se una sera fa proprio troppo caldo per uscire, una guardata ce la si può pure dare....)

    RispondiElimina
  2. utente anonimo27 maggio 2010 10:48

    OT: in questi giorni andate a spararvi le mostre d'arte contemporeanea che inaugurano lì dalle parti vostre?

    Max (che nel caso, attende recensioni)

    RispondiElimina

  3. Lord le prime due righe sono la sintesi più divertente mai letta... se mi andassi a vedere sta stronzata te le chiederei in prestito per la mia recensione... sono perfette!
    e comunque aggiungo che Gyllenhaal per me non si può guardare.. ha la faccia da sfigato e non capisco perché hollywood l'abbia voluto trasformare nel bono di turno...

    RispondiElimina
  4. Ciao bello!!! :) ... ho visto le tue foto su facebook :) Complimenti sei davvero carino! :) ....Ho finalmente aggiornato le mie foto ...inserendo quelle fatte a palermo! :) ....

    Non ho letto il tuo post perche' ancora lo devo vedere il film... oppure non hai anticipato nulla? :p ... cmq sicuramente e' molto bello! :) Bacioni e buonagiornata! IMSOGUY

    RispondiElimina
  5. Sembra Scontro tra Titani, sputato.

    RispondiElimina
  6. utente anonimo29 maggio 2010 15:19

    Scusate ma qualcuno ha visto Sex in the city 2?

    RispondiElimina
  7. utente anonimo31 maggio 2010 16:34

    Sex in the city 2.............noioso, prevedibile e lei tremendamente VECCHIA anche fisicamente i 50 si vedono tutti

    LEONIGLIO

    RispondiElimina