Il modo in cui faccio la spesa


Starete pensando: - Ma mica questo ci vorrà parlare veramente di supermercati e offerte 3x2?! - e invece la risposta è, sì.
Cioè, il problema è che io al supermercato perdo proprio la concezione spaziotemporale e posso stare due ore a girare tra gli scaffali senza neanche accorgermene. Il mio fidanzato invece, lui fa tutto di corsa e entra e prende il cestinetto e un salto al reparto frigo e uno a quello carni e via subito alla cassa. Pare quel gioco che facevano in televisione qualche tempo fa, quello che dovevano correre per il supermercato riempiendo il carrello e se una volta arrivati alla cassa erano riusciti a rispettare il budget assegnato in partenza, allora vincevano la spesa. Vabbé, mi sa che questo gioco me lo ricordo solo io. Comunque io non riesco a fare la spesa di corsa, ecco, ché io mi guardo tutti i prodotti e comparo i prezzi e controllo le offerte e penso a cosa posso cucinare e mi lascio incantare dai colori e le forme delle confezioni e eccolo lì che sono passate due ore e neanche me ne sono accorto.
In tutti i supermercati che si rispettino, il primo reparto che si incontra è quello orto/frutta e questa cosa già mi sta sulle palle che poi mano mano che riempio il carrello le banane che stanno sotto a tutto mi si schiacciano e diventano nere; cioè, secondo me dovrebbero mettere all'inizio del supermercato un reparto con le scatole di latta, ché quelle almeno anche se si schiacciano non gli succede nulla. E invece devo sempre stare attento a non ammaccare la frutta e la verdura e non credo di essere l'unico al mondo ad aver pensato a questa cosa.
Nel reparto orto/frutta di solito si incontrano soprattutto le casalinghe e le vecchie, perché  loro hanno tanto tempo per cucinare e non glie ne frega nulla se per cuocere il broccolo ci vogliono cinquanta minuti, perché tanto loro non hanno nulla da fare e non lo sanno cosa significa tornare alle nove stanchi, dopo essere stati tutto il giorno a lavoro e poi pure in palestra e l'unica cosa che vuoi fare a quell'ora, è ordinare una pizza e fartela portare a casa. Però la frutta e la verdura fa bene e quindi ecco che indosso il guantino di chellophane e mi metto a scegliere. Ora, evitiamo battute da quinta elementare, però il mio frutto preferito è la banana. Voglio dire, è facile da mangiare, si sbuccia senza sporcarsi le mani e non ha neanche i semi da sputacchiare. Insomma, praticamente perfetto.
Gli yogurt non mancano mai a casa nostra. Il mio fidanza mangia così tanti yogurt che nelle vene gli scorre Yomo. E poi gli yogurt fanno bene. Peccato che accanto alle confezioni di yogurt, mettano sempre quelle della panna cotta e del crèm caramel e in definitiva è sempre meglio avere una confezione di panna cotta nel frigo, nel caso dopo cena arrivi un attacco improvviso di "ho bisogno di dolci". In quest'ultimo periodo questi attacchi mi prendono troppo spesso. Figuriamoci che ho ripreso anche a comprare la Nutella, cosa che non facevo dai tempi dell'università.
Il reparto carni è quello che più mi da noia, perché non c'è mai nulla di interessante da comprare e non ci sono neanche le offerte e quindi è un reparto noioso. Noi praticamente mangiamo petto di pollo in tute le salse, perché il petto di pollo è la carne più economica e poi è carne bianca che non fa male e quindi quando passo per il reparto carni, una confezione di petto di pollo non me la leva nessuno. Però poi sono lì che penso e ripenso e magari prendo anche la tagliata di manzo o forse gli straccetti da fare con la rucola, però dovrei tornare al reparto orto/frutta a prendere la rucola (che fatica) e allora magari è meglio un filetto al pepe verde, però mi sa che a casa non abbiamo il pepe verde. Cioè, il reparto carni è proprio stressante.
Per riprendermi mi serve il reparto biscotti. A me piacciono le Campagnole e non mi interessa se sono magre oppure fatte con lo strutto, ché tanto sopra ci devo spalmare la Nutella quindi inutile perdere tempo a vedere quante calorie contengono.
Ultimamente perdo un sacco di tempo anche nel reparto alcolici. Me ne intendo di vini? No, assolutamente. Vado lì solo per controllare se è arrivata la confezione natalizia della Vodka Absolut. La bottiglia di quest'anno a dire il vero non è niente di particolare, soprattutto se paragonata a quella in pelle borchiata dell'anno scorso; però io quando leggo la parola "limited edition" perdo il senso della ragione e quindi mi porterò a casa anche questa bottiglia versione cristallo di Boemia. Già lo so.
La scritta "limited edition", nella mia testa equivale quasi alla scritta "offerta", ché mettono questi cartelloni rossi accanto ai prodotto e non rimanerne ipnotizzati come topi con il formaggio, è quasi impossibile. Però fate attenzione, perché non sempre i prodotti in offerta sono quelle più vantaggiosi e qualche volta occorre anche controllare la data di scadenza, perché in offerta magari mettono le cose che scadono nel giro di venticinque minuti che poi arrivi a casa e li devi già buttare..
Ah e rimanendo in tema alcolici, dato che la Absolut limited edition ancora non è uscita, l'altro giorno sono tornato a casa con il mojito già fatto della Bacardi e ora lo so che mi sputerete dentro un occhio, però secondo me non è niente male. Ok, fate finta che non abbia detto nulla.
I rotoli di carta igienica invece, mi piacciono quando sono corposi tipo quelli dei Rotoloni Regina che effettivamente durano il doppio dei rotoli normali e questo non lo dico solo perché la pubblicità mi ha fatto il lavaggio del cervello, ma perché è vero. Durano il doppio.
...ok, mi rendo conto che con la carta igienica ho toccato veramente il fondo e che parlare del supermercato forse non è stata proprio questa grandissima idea. Cioè, è che in verità avevo in mente tutto un altro discorso, ma ho come l'impressione di aver messo il cervello in modalità "vacanze di Natale" già da qualche tempo... magari quello che volevo dire, ve lo racconto un'altro giorno.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

26 commenti:

  1. Lord solo tu hai la classe di rendere speciale anche un post sul supermercato! Anche io sono un pò maniaco di spermercati e, per dirla tutta, me ne giro a profusione perché le cose che mi piacciono non le trovo mai concentrate all'interno di uno solo. Con buona pace del tuo cicchetto di vodka Absolut, mi sa che oggi pomeriggio dopo il lavoro vado a comprarmi la Magnum col rubinetto di grappa Alexander!
    P.s.
    Confermo e sottoscrivo tutto sui rotoloni Regina!

    RispondiElimina
  2. Ma io non solo al supermercato ci passerei le ore .. anche per i negozi è la stessa cosa.

    L'obiettivo è accompagnare mia moglie ma chissà il perché alla fine si esce che abbiamo comprato solo roba per me. Hi Hi Hi..

    Buonoooo il petto di pollo, ottimo passato in padella con mais e un goccino di panna . . . slurp

    Pero' dai Lord si puo fare di piu' anche con le altre carni su su su.

    A volte preferirei essere come il tuo Sir ed essere più sbrigativo nelle faccende ma ahimé non è così.


    Pasquale-->Pimpulu79

    RispondiElimina
  3. Beh, se ti può consolare, quel programma me lo ricordo anche io.
    E pure la versione shopping "presentata" da Ana Laura Ribas, che credo non vedesse neppure lei stessa ed è durata sei puntate, di cui una mai trasmessa perché faceva troppo cagare.

    Comunque, se un giorno decidessi di mettere in piazza proprio tutte le mie manie, scriverò anch'io un post sul tema. ;-)

    RispondiElimina
  4. Io invece sono tipo un robot settato per perderci il meno tempo possibile. Mia madre mi dice sempre : ma sei gia' tornato?!
    Per ovviare al problema della frutta, passaci alla fine al reparto!

    daniele

    RispondiElimina
  5. Adoro fare la spesa nei grandi supermercati, l'unica cosa che mi da rabbia, è il fatto che su 10 casse, in genere c'è ne siano aperte si o no 3 o 4. Io che vorrei fare le cose con calma,mi trovo costretto, a scarobbocchiare i buoni pasto, buttare alla rinfusa tutto dentro i sacchetti, per non intasare ulteriormente le casse. Alcune confezioni con spigoli bucano il sacchetto, la frutta mi pesta i loacker. Ogni volta un macello!

    Per quanto riguarda gli jogurt, mi sono da poco disintossicato dal Muller mix, dopo anni di dipendenza, mentre la carta igienica ha dei costi sempre più proibitivi. Almeno che, uno non decida di acquistare quella ad un velo, rischiando poi di impiastricciarsi alla grande al momento del bisogno.

    RispondiElimina
  6. Io al supermercato ci passo minimo 6 ore al giorno :)

    in realtà questo post che hai scritto è molto interessante, anzi, alla prossima riunione lo leggo :D

    RispondiElimina
  7. mah dalla foto sembra più un istigazione al taccheggio :P

    RispondiElimina
  8. Potrei vivere di Nutella eppure ho scoperto che alla Carrefour c'è una crema di nocciole che non procura la nausea classica da post-nutella e che a differenza delle altre imitazioni è superlativa tanto che per Altroconsumo ha battuto pure la Nutella stessa. L'unico inconveniente è che fare acquisti alla Carrefour è triste, perchè diciamo la verità, per i compulsivi della spesa non tutti i supermercati sono uguali.
    alexpf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastica, meglio.della nutella

      Elimina
  9. No, non sei l'unico al mondo ad aver pensato alla cosa della frutta e verdura: me lo sono sempre chiesto anche io come mai mettano il reparto più delicato all'inizio che poi s'ammacca tutto... Secondo me c'è qualche strategia di vendita dietro, bisognerebbe interpellare un esperto.

    E comunque ti comunico che io sono come il tuo fidanzato, la spesa la faccio in 4 minuti netti, mi fermo solo per controllare le scadenze.

    Invece i tipi come te che si trascinano dietro il carrello in mezzo alla corsia mi stanno un po' antipatici ecco... :-D

    RispondiElimina
  10. Come si fa a fare la spesa in fretta? Comeeeeee?
    Nonnnononnnono: io devo controllare tutto, rapporto qualità - prezzo, scadenze, etichette per sapere cosa sto comprando, fare confronti sulle varie marche / offerte, farmi venire le idee su cosa cucinare, e non parliamo poi dei periodi in cui mettono in vendita i vari prodotti tipici regionali, lì rischio che chiamino chi l'ha visto!

    RispondiElimina
  11. io quel gioco alla tv lo guardavo sempre! CHE TRASH!

    RispondiElimina
  12. Il programma dovrebbe essere "Tutto si compra...o quasi" ideato e condotto da Jocelyn sul finire degli anni 80 in rai.

    RispondiElimina
  13. raga... la spesa in fretta si puo fare.... dopo una giornata di lavoro... una serie di intolleranze... e le file lunghe.. nn vedi l ora di uscire da quella che altrimenti diventa una prigione...

    e se devo essere sincero.. sara' che ne ho mangiati a tonnellate... ma a me il POLLO mi fa ca....are!!....

    Biagina

    RispondiElimina
  14. Ma il pollo con la panna perde ogni sua qualità: leggerezza e quel goloso effetto fieno sulla lingua. Io per agevolare la deglutizione lo impasto con praticamente tutte le spezie che l'India ha saputo scambiare nei secoli e ci bevo dietro un litro di Coca Zero.
    La frutta la metto sul ripiano alto del carrello (sai quei carrelli geniali della Coop che hanno pure il porta acqua in basso? Se di questi non ne trovo non faccio nemmeno la spesa).

    RispondiElimina
  15. >>>Ballestrero
    Ballè, io ti ringrazio, però diamo a Cesare quel che è di Cesare... sto post era 'na cagata.
    (I rotoloni Regina vincono su tutti...!)

    >>>Pimpulu79
    Io sono diventato un maestro con il pollo al curry. Come lo faccio io, neanche gli indiani.

    >>>"Timpa" by Mario Pesotti
    La versione shopping con Ana Laura effettivamente mi manca.
    Aspetto di leggere le tue manie...

    >>>daniele
    Io ti invidio. Non sai il tempo che perdo in quelle corsie.

    >>>Sasà
    "Alcune confezioni con spigoli bucano il sacchetto, la frutta mi pesta i loacker".

    Non sai quanto è vero! E poi i sacchetti che si bucano non possono essere riutilizzati. Che nervi.

    >>>larvotto
    Ah guarda! Perché non ho parlato del salumiere che sta al supermercato qui sotto lo studio! CI prova sempre con la segretaria e continua a ripetermi tutte le volte quanto sono fortunato ad avere una segretaria bella come lei. Vaglia far capire che invece quello fortunato è lui a lavorare insieme a quel gran pezzo di fornaio!!

    >>>Pier
    Ma non dire scemenze! Sono una bellissima coppia fashion che fa compere: Ok, ammetto che gli occhiali scuri possano renderli un po' sospetti, questo è vero.

    alexpf
    mmmmhhh! La Nutella è Nutella. Non so se mi hai convinto.

    >>>Enrico*
    Sono sicuro che s emi incontrassi mentre mi trascino dietro il carrello... penseresti tutto, tranne che la parola antipatico.

    >>>Barone
    Come ti capisco...

    >>>alebino
    Non ci sono più le trasmissioni di una volta!

    >>>Biagina
    Bia, ma io ormai ho imparato a cucinare il pollo in mille modi differenti. almeno non ho la sensazione di mangiare sempre le stesse cose.

    >>>Starsimo
    Io di solito faccio la spesa con il cestinetto, perché poi sono in motorino e non posso mica caricarmi dieci buste! Quindi mi trascino per le corsie con un cestino che pesa una tonnellata e puntualmente le banane sono sotto a tutto e si schiacciano.
    E comunque condividiamo la passione per le spezie d'oriente. Una mia amica mi portò un sacco di flaconi Istambul e da quel giorno la mia cucina non è stata più la stessa...

    RispondiElimina
  16. mettono prima la frutta e la verdura per dare un'idea di genuinità e freschezza che teoricamente dovrebbe essere associata a tutti i prodotti. Oltretutto, al reparto ortofrutta (che, appunto, è il primo che si incontra) si accede da SINISTRA - e cioè l'entrata è a sinistra di chi guarda. Non è mica casuale! ;)

    RispondiElimina
  17. favolosamente-io10 dicembre 2010 17:45

    Carissimo Lord

    I AM a LIMITED EDITION

    ( ora puoi venirmi a prendere)

    ahahahha

    RispondiElimina
  18. Lord, sei adorabile.
    Io ho il tuo stesso problema con la frutta, solo che compro spesso l'uva e mi si schiaccia tutta e possiamo prepararci per fare il mosto dunque il vino dunque ubriacarci al supermercato.
    E nel mio supermercato c'é pure la zona etnica (grave problema).
    Tra campagnole, nutella, absolut, yogurt (mi sei caduto con lo YOMO! Si compra solo MULLER fate l'amore con il sapore e VITASNELLA) ... credo di volerti fare una domanda: quand'é Che andiamo a fare la spesa insieme?

    XD

    Ah, comunque rispondo alla domanda che mi avevi fatto nel post sui palestrati, ti avevo detto che non sapevo assolutamente fare gli esercizi: beh, è vero. La mia trainer é troppo impegnata a mangiare Ritter Sport, l'ho vista anche al supermercato che si comprava la cioccolata. Ti pare mai?
    Visto, la palestra e il supermercato sono collegate. in qualche modo.
    Non come dovrebbero.
    Ne ho timore.

    Salute a te e al Sir che gira con smania tra i reparti,

    a presto!

    Alexander Grey (che si é dimenticato la password e non si può loggare. Ma ti pare mai.)

    RispondiElimina
  19. Lord, con riferimento ai tuoi regali di natale, lo sai che hanno fatto anche le sedie pantone?

    http://www.designerblog.it/post/7251/i-nuovi-gadget-pantone-di-seletti

    RispondiElimina
  20. Anche io sono cosi, a fare la spesa ci metto un sacco. Cmq per la frutta e verdura basta che la metti in un angolo e le cose pesanti a lato...a meno che non prendi un quintale di roba!!! Cmq bel post ;)))

    RispondiElimina
  21. no ma signora mia! anche lei? ma non mi dica!!!! se ci sono offerte sul dado ci vengo pure io a fare spesa.......

    RispondiElimina
  22. Mi sembra di riconoscere qualcuno nei fotogrammi iniziali di questo video, lì in basso a destra dello schermo...
    ;-)

    RispondiElimina
  23. Volevo solo dire che anche se non sempre commento i tuoi post, è sempre un piacere e un gran divertimento leggerti :)
    Comunque con i rotoloni regina (e sono pienamente d'accordo con te) più che toccare il fondo hai toccato il fondoschiena :)

    wonderful

    RispondiElimina
  24. Bella la foto di te sotto l'albero! :)
    Buona domenica! Kiss

    RispondiElimina