Ex Boyfriend


Dunque, la situazione è questa e ve la dico senza troppi giri di parole: il mio ex è andato a letto con un mio amico.
Intendiamoci, non sono il tipo da  - Ciao, volevo chiederti il permesso per uscire con il tuo ex ragazzo... - però ecco... che ne so'... un sms di avvertimento... o un'e-mail... o magari anche un cambio di stato sul profilo di Facebook, una cosa del tipo - Marco e Fabio stanno per finire pisello contro pisello - ecco insomma, almeno uno si mette l'anima in pace, cioè, non che ci sia nulla da mettere in pace, intendiamoci, io sono così tranquillo che probabilmente avrei anche cliccato su "Mi piace", però bho...
Che poi, lo so perfettamente che ormai ci siamo lasciati e siamo liberi di uscire con chi ci pare, però ecco... trovo che forse sarebbe stato più corretto attendere ancora un po' di tempo prima di cominciare a vedere altra gente... insomma... voglio dire... in fin dei conti sono passati solo sette anni da quando ci siamo lasciati e non dico che esiste un tempo prestabilito, però magari sarebbe stato corretto aspettare qualche anno in più, ecco, solo questo.
Ok, mettiamo subito in chiaro le cose: non sono ancora innamorato del mio ex e non voglio rimettermi con lui.
No, perché già prevedo un incidente diplomatico di quelli che il mio ragazzo mi telefona dicendo che posso anche non tornare a casa perché ha cambiato la serratura e il mio ex che mi telefona dicendo che non immaginava scrivessi ancora il suo nome con l'evidenziatore rosa e un cuoricino al posto del puntino sulla i (per la cronaca, non l'ho mai fatto) e il mio amico che mi telefona incazzato perché l'ho sputtantato in diretta sul blog e stiamo tutti calmi e facciamo un lungo respiro, per favore.
Non sono interessato al mio ex e lui è liberissimo di uscire con chi gli pare.
Però è il mio ex, che cavolo. Cioè, fosse stato per me, avrebbe dovuto prendere i voti e partire per un convento di clausura non appena ho chiuso per l'ultima volta la porta della sua casa dietro le mie spalle.
Va bene, va bene... ammetto che sto facendo una lievissima figura da psicopatico di quelli che Anna Maria Franzoni in confronto è sana di mente, però ecco... io non ho avuti molti ex fidanzati e lui è stato il primo e nonostante mi abbia lasciato nel bel mezzo di una Parigi fredda e innevata... no, forse la neve non c'era... però pensarmi da solo in mezzo ad una strada innevata mentre piango lacrime che si cristallizzano sulle guance, rafforza quell'immagine da cucciolo abbandonato che vorrei farvi passare e insomma, nonostante lui sia stato un grandissimo bastardo... bhè, io gli voglio bene e so perfettamente che anche lui è legato a me e quando ci vediamo ridiamo e stiamo bene ed è tutto bellissimo e però... se lui si fidanza con un altro e si dimentica di me?

Dimenticarsi.
Passi una vita intera a cercare di diventare importante per qualcuno e investi del tempo e abbassi la guardia e gli doni il tuo cuore e certe volte però, prendi delle cantonate così grosse che vorresti solamente dimenticare e però la ferita è così profonda che lascerà per sempre il segno sulla pelle e allora l'unica cosa che speri, è che passi sotto casa del tuo ex uno spietato serilal killer e che lo porti via con un cappuccio in testa e lo distenda su di un tavolo freddo e lo faccia a pezzi così lentamente, da fargli sentire tutto il dolore del mondo... e poi ti rendi conto che neanche questo servirà a farti stare meglio.
Cioè, io fortunatamente non ho mai provato una cosa simile e però una persona a me molto vicina, ha un ex fidanzato di quelli che per lui è come se non fosse mai esistito e quando gli capita di incontrarlo (perché tanto prima o poi capita), loro non si guardano neanche e fanno finta di non conoscersi e anzi, ancora peggio, fanno finta di non esistere. Ma lo so che dentro provano ancora quella rabbia che forse non passerà mai.
A dire il vero io mi conosco benissimo e so che difficilmente riuscirei ad odiare una persona e anzi, io sono il classico tipo che rimane sempre amico degli ex ed è più forte di me; se siamo stati in intimità non riesco a non volerti bene e... ok, ok, adesso basta. Per un attimo sono stato posseduto dallo spirito di Pollyanna e c'è mancato un pelo non appendessi ad un filo le gocce del lampadario di cristallo, per riempire tutta la stanza di tanti piccoli arcobaleni riflessi dal sole.
Non diciamo stronzate.
Ok voler bene alle persone, però ho avuto degli ex talmente inutili che quando mi ci sono messo insieme dovevo avere proprio la testa da un'altra parte e non sto parlando di una pomiciata in discoteca dopo tre negroni, ma intendo proprio una frequentazione di quelle che esci quasi tutti i giorni insieme per un mese intero e poi però quando ti fermi a guardarli meglio, ti accorgi che il tempo che hai dedicato a loro, potevi impiegarlo in molti altri modi e per esempio fare il cambio di stagione, lucidare la macchina e perfino riguardare tutta la prima stagione di Friends sarebbe stato meglio. Cioè, non so se un mese è un tempo adatto a chiamare una persona ex fidanzato, però certe volte non è tanto la durata, quanto piuttosto lo stato mentale che hai quando stai con una persona e io mi sentivo fidanzato. Ma ammetto che sono stati proprio un incidente di percorso e che adesso in quelle rarissime volte che mi capita di incontrarli in giro, li saluto sempre con estremo imbarazzo perché dopo neanche 27 secondi, stiamo già guardandoci la punta delle scarpe senza sapere cosa dire.
- Bella giornata oggi eh...?! -
- Già... -
- ...e insomma tutto bene? -
- Alla grande... e tu, tutto bene? - 
- Meravigliosamente... -
- Ma tu pensa... - 
- Eh già... -
- ...ehm... mi è sembrato mi stessero chiamando... -
- Sì, assolutamente ehm... cioè, no... ma non vorrai mica farli aspettare...!? -
Poi ci sono degli ex che invece speri di incontrare da qualche parte e allora esci praticamente tutte le sere e fai il giro di tutti i locali e percorri tutte le strade vicino casa loro e anche se lui abita nella campagna più sperduta, tu trovi ugualmente una scusa per passare da quelle parti e quando poi lo incontri (perché tanto prima o poi lo incontri...), fai quella faccia di chi cade dalle nuvole:
- Oddio, che sorpresa! Ma che ci fai tu qui?! -.
Che ci fa... se, vabbè... quello ci abita qui!
Anche se questi sono ormai ex ragazzi, lo scopo che anima le nostre traversate è sempre e solo uno e ovvero quello di finire ancora una volta sotto le loro lenzuola. Che poi voglio dire, io non ho mai creduto nelle minestre riscaldate; nel senso, se ci siamo lasciati evidentemente un motivo lo avevamo e non ha senso rimettersi insieme in nome di non si sa cosa, perché tanto prima o poi le differenze torneranno a galla. Posso concedere al massimo un altro paio di giri di sesso e però non più di due che poi in queste cose, c'è sempre chi fraintende e chi lo fa solo per divertimento e chi invece magari spera in qualche cosa di più e quindi no, il sesso con gli ex non funziona mai se non si ha la mente completamente sgombera da ogni legame.
Io di ex fidanzati non ne ho avuti molti. Cioè, a dire il vero ho avuto solo due ex ragazze femmine e due maschi e però c'è da dire a mia discolpa che ho sempre avuto storie lunghe e che son uno di quelli che non si accontenta della scopata fine a se stessa, ma che nelle persone ha sempre cercato il principe azzurro; quello che ti carica sul suo cavallo bianco e ti porta nel suo castello incantato nel quale vivere forever insieme e quando il tuo stile di vita è la favola di Cenerentola, bhè, non ti interessa di collezionare più fidanzati di Melanie Griffith.
Ok lo ammetto: per i miei ex provo una sorta di "diritto di proprietà" e saperli nelle mani di altra gente mi provoca un lievissimo... non so che.
È un po' come regalare i propri giocattoli ai bambini poveri; sai perfettamente che non li userai più e sai ancora meglio che quei giochi potrebbero far felici altri bambini e però guardi quei pupazzi consumati e vedi che portano i segni delle avventure che avete vissuto insieme e separarti da loro fa male, ma sarebbe ancora più stupido lasciarli in uno scatolone in fondo alla cantina e allora ti fai coraggio, tiri un sospiro e riesci a mollare la presa e ancora non te ne sei accorto, ma mentre guardi quanto sono felici quei bambini con i tuoi vecchi giocattoli che adesso sono i loro nuovi giocattoli, stai sorridendo in silenzio.
E poi diciamoci la verità... io un fidanzato ce l'ho e sono felice e è il fidanzato migliore del mondo e adesso invece, è giunto il momento che anche loro mettano la testa apposto e trovino qualcuno che gli voglia bene e che decida di stare al loro fianco; perché in fin dei conti ho sempre pensato che Samantha Jones, a starsene tutta sola, sotto sotto fosse la più infelice delle ragazze...
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

38 commenti:

  1. Questo post è meraviglioso :)

    RispondiElimina
  2. se ti può consolare, talvolta mi capita di sognare il mio amore del liceo, dopodichè mi sento scombussolata per almeno tre giorni. e sono passati 27 anni, per dire.

    RispondiElimina
  3. Bellissimo post, mi ci ritrovo in pieno. Anche io sento la reale necessità di un decreto legge che imponga la marchiatura a fuoco con una grande X al centro della fronte per quelli che sono gli ex. Ovviamente con nessuna reciprocità ammessa. Il mio ex deve essere segnato, non io.
    p.s. ai bambini poveri allungo dei soldi ma coi miei giocattoli col piffero che ci giocano!

    RispondiElimina
  4. Mi raccomando facci sapere come prende il tuo boyfriend questo post!
    Se fossi il mio fidanzato sarei lievemente alterato!

    RispondiElimina
  5. No no no ma stiamo scherzando!? Dopo appena 7 anni questo si sente già in diritto di andare con qualcun'altro? Per di più un amico!? No no no!!! INACCETTABILE!!! Ahahahahahaahaahahhahahahahahhahah
    Caro Lord a parte il fatto che, se fossi stato il tuo ragazzo, a quest'ora avrei già iniziato una astensione sessuale di un mese... mi hai fatto scompisciare dalle risate! ^___^
    Io sono il tipo che con gli ex in linea di massima vorrebbe mantenere un rapporto quantomeno civile... sempre se la storia non è finita per colpa loro (tipo che SONO STATO LASCIATO... COME SEMPRE D'ALTRONDE!) e quindi sento il bisogno di distaccarmene in tutto e per tutto! Quel senso di proprietà di cui parli credo che sia abbastanza naturale in fondo... l'importante è non andare in giro a siglare ogni ex con un PRIVATE PROPERTY! :D

    RispondiElimina
  6. Ma quanto mi piace sto post !!!! Bravo ogni tanto ne sforni uno giusto e non come quello col video dei tal dei tali che non ricordo, hehehe.
    Fidanzati molti ma nei ricordi pochi, quei pochi comunque sono rimasto amico e quando posso li contatto, rimane sempre un piccolo alone negli ex che ogni volta che li rivedi ti fa flippare il cervello e rivivi certe esperienze, tipo i profumi che quando ne senti uno per te particolare ti riesplodono in testa certi ricordi.
    Certo che dopo soli 7 anni hai ragione ad arrabbiarti, minimo minimo un fax poteva farlo.

    RispondiElimina
  7. Non ti scriverò, qui, una singola riga di commento. perchè non è il posto più adatto. Ma magari ti mando due righe (che non saranno mai solo due...) da qualche altra parte. M;ica potrà scriverti solo F. del resto.

    RispondiElimina
  8. Primo: hai dato del giocattolo al tuo ex....ha fatto bene a lasciarti! :)
    Secondo: io comincerei a cercar casa...anche se il tuo attuale fidanzato la prendesse bene, dopo 7 anni pensi ancora al tuo ex come fosse ieri!!! :))

    Carlo

    RispondiElimina
  9. "fosse stato per me, avrebbe dovuto prendere i voti e partire per un convento di clausura non appena ho chiuso per l'ultima volta la porta della sua casa dietro le mie spalle"
    Questo passaggio mi ha fatto sbellicare, nonostante mi ci riconosca in pieno.
    Bel post.

    RispondiElimina
  10. "...una pomiciata in discoteca dopo tre negroni..."

    I negroni com'erano? interessanti?
    ah ah ah

    Bel post,mi strappi sempre un sorriso!

    RispondiElimina
  11. Ma Lord, siamo sicuri di non essere la stessa persona??? Quando dormo io tu ti svegli e viceversa... A me è successo di peggio: quello che per me, finora, ha significato la storia più lunga e importante della mia vita all'inizio della ns storia era gelosissimo a livello maniacale, del tipo che nn potevo uscire senza che nn ci fosse lui, quando ero con amici nelle sua testa partivano film di orge selvagge e così via... Morale della favola, dopo cinque anni che stavo con lui, avevo perso tutti gli amici (preoccupati che un tipetto caruccio come me andasse dietro ad uno psicopatico), avevo lasciato la palestra, non uscivo più ed ero arrivato a sfiorare i 90 chili... A raccontarlo mi vengono i brividi! Tieni conto che questa è solo la premessa: infatti, oltre il danno la beffa verrebbe da dire. Insomma, te la faccio breve, io non gli ho mai fatto le corna per tutta la durata della relazione, persino quando ero in erasmus e nn è stato facile, oltre a subire quello che ti ho racconatato, mentre lui, ho scoperto poi, aveva frequenti storielle parallele ed era un abituè dei luoghi d'incontro!!!!! Ma ti rendi conto???

    RispondiElimina
  12. mi capita raramente di dirlo..a parte a me stesso.. ma TI DEVI DARE UNA CALMATA!

    RispondiElimina
  13. per gli ex in quanto tali, vige la legge delle scarpe di AlCapone,
    ossia portati al mare con gli stivaletti in cemento di pronta. E' scientifico che non li vedremo mai con altri, lo sanno tutti, ci sono le prove. :)

    RispondiElimina
  14. Lord,ho deciso...ti amo!

    RispondiElimina
  15. NIente da dire.
    D'accordo al 100.000%.
    Soprattutto su 2 cose:
    * il serial-killer
    * il principe azzurro a cavallo.

    Io sto aspettano entrambi, per motivi diversi.

    RispondiElimina
  16. e quando sono gli ex a cercarti??? io sto cercando di diventare il principe di qualcuno cmq.... ma è una fatica! :D

    RispondiElimina
  17. >>>Anagramma
    Bhe, grazie... son contento sia stato apprezzato.

    >>>carolina
    Ahahahah! L'amore del liceo... che ridere.

    >>Massi
    Ovvio che non ci deve essere reciprocità, cioè, io posso fare quello che volglio, tu ex fidanzato devi diventare asessuato... mi pareva chiaro il concetto.
    (Quella dei giocattoli era ovviamente una metafora... i miei sono ancora in uno scatolone in camera e guai a chi li tocca!).

    >>>PD
    Mi hai messo l'ansia... perché che ho scritto di male?

    >>>awkward
    Vabbè, dai, diciamo che il post è anche un po' romanzato e che so perfettamente che il mio ex ha frequentato anche altre persone... però ho utilizzato l'escamotage dell'essere uscito con questo mio amico, per creare i pretesto e parlare più in generale dell'argomento ex fidanzati.

    >>>Teo
    Vedi che se mi impegno qualche cosa id buono so scriverla anche io...! Ma parliamo di cose serie piuttosto... come è andata a finire con Big Gym ieri?

    >>>Max
    Ah, già. Dimenticavo che l'argomento ex per alcuni è ancora una cosa fresca.
    Bhe, allora spetto le due righe in privato...

    >>>Carlo
    Ma daiiiii! Lo sapevo che qualcuno doveva insinuare che penso ancora al mio ex, ma ovvio che ci penso che cavolo, è stato una persona importante! Però giuro che non ci penso sotto quell'aspetto lì che stai alludendo tu. Solo amicizia e affetto. E non è una cosa da nascondere. Ecco.

    >>>Sasà
    Non era inteso che prima mi pomiciavo tre negroni... intendevo il drink... eppure credevo fosse chiaro!

    >>>Miky
    No, decisamente non siamo la stessa persona... io non ho una storia così triste alle spalle... gli hai strappato l'uccello con un mozzico quando sei venuto a sapere di tutte le storie parallele... vero?

    >>>(In)consapevole
    Ah, è bello sapere che non sono matto come la Franzoni...!

    >>>Anonimo 13 gennaio 2011 12:03
    Una calmata? Cioè, perché mai? Che ho detto di così esagerato? Motiva quest'affermazione per favore...

    >>>Pier
    Ehehehe... poveri ex fidanzati. Io sono troppo un buonetto per odiarli.

    >>>Anonimo 13 gennaio 2011 13:49
    Sì, ma chi sei... non posso ricambiare il tuo amore se non so chi sei!

    >>>Poto
    Eheheeh!
    Io il principe azzurro lo ho trovato.
    Per il serial killer invece, ho deciso di aspettare...

    >>>nicola
    Si presume quindi che tu non abbia nessuna voglia di rivederli, o sbaglio? Bhe, non so che dirti perché io son sempre rimasto in buoni rapporti con tutti gli ex e solo una volta mi è successo che una ragazza non volesse più saperne di me, ma io ho aspettato, sono stato paziente e pian piano mi son rifatto vivo per farle capire che potevamo essere anche amici. Bhe, dopo tipo 13 anni ci sono riuscito.

    RispondiElimina
  18. Caro Lord, credo che in questo post ci si ritrovino in molti per molte ragioni. Facciamo così, quando avrai trovato il serial killer e questo avrà fatto il suo dovere, se avrai bisogno di un avvocato fatti vivo, che ci penso io a farti assolvere, del resto hai tutte le ragioni e le attenuanti del caso mi pare, no?

    Pier: per te mi spiace molto, ma... sei spacciato ;P

    RispondiElimina
  19. Avevo capito del drink, ma mi piaceva l'idea di vederti con tre negroni ah ah ah o forse l'idea piaceva a me?

    RispondiElimina
  20. @Barone: nuooooo (con la voce di JeanClaude)

    evabbè allora mettetemi pure in galera, in una cella piena di ergastolani e buttate pure via la chiave... hihihhi

    RispondiElimina
  21. @Lord


    :/ no....
    sn troppo buono, sn il prototipo di ragazzo che casca in queste situazioni...

    RispondiElimina
  22. favolosamente-io13 gennaio 2011 20:05

    Secondo me la solitudine nn è una scelta..è questione di fortuna in amore! tu hai sempre trovato storie serie..ed io anche volendo ne ho avuta forse mezza?! di 3 mesi..credo..del resto son il classico amico che si fa gli ex o attuali ragazzi dei miei amici ahah..ma nn è una scelta..perchè anche volendo essere seri e trovare il principe azzurro è un 6 al superenalotto e il caso vuole che sempre zitello , ricercato ma poi solo..sto!avrò un karma in amore...

    RispondiElimina
  23. Ho letto il post che mi hai detto... e devo dire che è molto bello... mi ha lasciato senza parole ed ero quasi commosso.
    Su questo post... capisco quello che intendi... cercare di essere indispensabile per qualcuno... difficilmente abbasso la guardia e finora, dopo il primo amore, è capitato 4 volte.
    4 volte inutili, invane, che non valevano manco la pena. L'ultima volta è stata ad ottobre, e ti posso assicurare che sarà davvero l'ultima!
    Lo stato d'animo non è cambiato da ottobre ad adesso, e se dovessi vedere adesso l'ultimo di cui mi ero innamorato... sta certo che dopo due ore di botte, non lo riconoscerebbe neanche un coroner di csi!
    Infatti io sono quel tipo di ex che porta rancore fino alla tomba. Magari altrui. Quando l'amore non sopravvive, è il rancore che prende il suo posto e che da la forza di andare avanti. I miei ex li ignoro, e se li vedo con qualcuno (difficile che capiti: 2 abitano in altre regioni; uno nella mia stessa città ma in estrema periferia, e l'ultimo poco oltre il Po), faccio finta di non vederli (come successo a Bologna), ma se mi rivolgono la parola... che stiano attenti... perchè se mi chiedono se sono fidanzato... anche gli dei dell'Olimpo scappano!!!
    In 10 anni da quando Jo mi disse di essere innamorato di me, ed io capii quello che realmente provavo, son passato da essere un inguaribile romantico ad esssere qualcosa di talmente acido, che in confronto, la signorina Rottermeyer è Michelle Hunziker!
    In fondo in fondo, se hai visto il film "8 donne e un mistero" io sono un pò come Augustine (la Huppert)... ma anzichè trasformarmi in bella copia, ho scelto (unica scelta che ho potuto fare) di rinunciare ai sentimenti.
    Troppe ferite.
    E ho finito le garze.

    RispondiElimina
  24. Sei riuscito ad entrare in casa? :)
    Carlo

    RispondiElimina
  25. lord,confermo la mia decisione...ti amo.anche se sei fidanzato,ti piace Britney e potrei essere tuo zio!sono maschio e sono piu o meno bolognese hai presente no? le due torri,san Petronio e i peccati di GOLA....?!ecco allora se vuoi ricambiare il mio amore!!!ma sai che poi si devono fare tutte qelle cosine....
    lo zio sem

    bellissimo post se non fosse ancora chiaro!!!

    RispondiElimina
  26. "se vuoi ricambiare il mio amore!!!ma sai che poi si devono fare tutte qelle cosine...."


    HAHHAAHAHHAAHAHAHA, Anonimo sei fantastico, sto a ride' da mezz'ora... ;)

    RispondiElimina
  27. >>>Barone
    Secondo te per quale motivo non mi sporco le mani io ma aspetto un serial killer? Ovvio che non ho intenzione di perdere tempo tra avvocati e udienze varie... con te magari mi ci prendo una pizza, ma senza parlare di lavoro.

    >>>Sasà
    Si, avevo capito che avevi capito... era una battuta anche la mia. (Cioè, con tre negroni? Mi vuoi morto? Mica lo so s emi regge...)

    >>>Pier
    Ho come l'impressione che il braccio della morte non sia proprio come lo rappresentano nei film hollywodiani...

    >>>Miky
    Come si dice: sbagliano di impara. No?

    >>>favolosamente-io
    Di questo argomento già ne abbiamo parlato e sai che non condivido la tua visione. La sfiga il karma e tutte queste belle cose non c'entra nulla. Se non riesci a trovare uno straccio di fidanzato è solo perché sei una fottutissima sgualdrina, superficiale e sciocca.
    Ecco.
    Qualcuno doveva pure dirtelo.

    >>>Francesco Eftapelagos
    Non condivido neanche una riga di quello che hai scritto e ovviamente il discorso sarebbe lungo e magari dovremmo anche conoscerci per capire i caratteri l'uno dell'altro. Però credo che:
    - ogni storia vale la pena di essere vissuta; bella o brutta che sia è sempre un bagaglio di esperienze e di emozioni.
    - l'amore non si cerca, ma si incontra in modo imprevedibile. Dire che non ti innamorerai più è come dire che non ti emozionerà più una canzone perché ne hai sentite troppe brutte.
    - quando l'amore non sopravvive, è l'orgoglio e la voglia di cambiare che dovrebbe animare le nostre giornate e non il rancore che non porta mai a nulla.
    - Troppe ferite non rendono una persona arida di sentimenti, ma forse ancora più bisognosa.

    Ovviamente tra la teoria e la pratica c'è una bella differenza... questo lo so.

    >>>Carlo
    Si, ma probabilmente solo perché ancora non ha aperto il blog...

    >>>lo zio sem
    Sì, ho un vago ricordo di Bologna e delle due torri e mi ricordo anche che mi trascinarono a forza in cima alla torre degli Asinelli e io soffro di vertigini. Fai un po' tu.
    Mi interesserebbe invece, sapere il perché del "più o meno" bolognese.

    RispondiElimina
  28. anche io avevo capito che tu avevi capito che io avevo capito. Ma forse è meglio fermarci qui, altrimenti andiamo a finire con.... il io so che tu sai che io so che tu sai che io so...

    RispondiElimina
  29. @Lord:

    speriamo!
    Ma so già che di fronte a due occhi blu potrei cascarci anche di più...
    ... oddio, ancora rime nooo... ;)

    RispondiElimina
  30. sono d'accordo con il fatto di rimanere in buoni rapporti, non è che non abbia alcuna voglia di rivedere gli ex, anzi...ma le cose sono sempre un po' più complicate del normale...e come dici tu, la minestra riscaldata non funziona! ;)

    ps: questo post ha riscosso un enorme successo, complimenti! :)

    RispondiElimina
  31. favolosamente-io14 gennaio 2011 15:10

    ahahahah ma nn è vero ahahah....!!! ci stanno le peggio mignotte che son fidanzate...e secondo me ne conosci pure tante!
    essere single mica significa esse sgualdrina..anche se poi uno la fa.. non è colpa mia se nn mi innamoro!

    RispondiElimina
  32. guarda come al solito post stupendo però devo dire che quando ho letto l'accenno alle gocce di cristallo di Pollyanna mi sono emozionata!
    adoroooooo!!!!!
    e per quanto riguarda gli ex io la penso come lucio battisti in prendila così:
    "e siccome e' facile incontrarsi
    anche in una grande cittàààà...
    e tu sai che io potrei purtroppo
    non esser più soloooo..
    cerca di evitare tutti i posti
    che frequento e che conosci anche tuuuuu...
    nasce l'esigenza di sfuggirsi
    per non ferirsi di piùùùù...

    RispondiElimina
  33. Beh, se hai tempo, ti invito sul mio blog, a leggere qualcosina, magari dalla sezione "love", in modo da conoscerci meglio...
    Spero di non aver dato l'idea di chi va in giro per le strade col cartello "fidanzato cercasi" perchè così non è... il problema è che per i canoni gay, risulto un tantino mediocre (come disse un simpatico frequentatore di aperitivi prima che si accorgesse della mia presenza alle sue spalle!) quindi difficilmente si girano a guardarmi con curiosità ( e non con una malcelata ipocrisia), e l'orgoglio, anche se ferito, c'è ancora...
    Credo che paragonare l'amore ad una canzone, non sia un gran paragone, ma io non so come dire che sono stanco. Stanco di affrontare delle storie che puntualmente, nonostante tutti gli sforzi, naufragano inesorabilmente.
    In altre parole... non mi va di emulare Tafazzi che si prendeva a bottigliate le palle!

    RispondiElimina
  34. per me gli ex si dividono in 2 categorie:

    1: quelli che pur avendoci sofferto sono rimasti ancora oggi delle persone speciali nella mia vita.. e alla quale gli auguro tutto il bene di questo mondo...

    2: come nel caso dei miei ultimi 2... tu lord sai benissimo chi sono... che vorrei vederli davanti a me per terra sull orlo di un collasso e alla quale poter dire??... TI SERVE AIUTO?? ... e cmq vada gli tiro un calcio sul naso per dar fine alla loro sofferenze!!

    detto ciò.. anche se a distanza di anni.. tutti i miei ex sanno che ci sono quelle 4/ 5 persona con cui nn dovrebbero mai andare... l altra categoria.. me lo farebbe apposta... a quel punto il problema passa sui miei amici...

    Biagina

    RispondiElimina
  35. il post è davvero fico. direi che mi ci ritrovo pienamente. *_*

    RispondiElimina
  36. >>>Sasà
    Eheheheh. Facciamola finita qui, sì, è meglio.

    >>>Miky
    Basta con le rimeeeeee!

    >>>nicola
    Bhe, credo che l'argomento ex sia un discorso che tocca un po' tutti quanti...

    >>>favolosamente-io
    Secondo me invece dipende dal tuo carattere un po' superficiale, però non ti conosco e lo dico solo per l'impressione che mi hai fatto.

    >>>Il cinefilante
    Pollyanna è un must. Cioè, io da piccolo non mi sono perso una puntata del cartone animato!

    >>>Francesco Eftapelagos
    Andrò allora a leggere qualcosa in proposito. Ma secondo me cercare la persona giusta non è una cosa di cui ci si può stancare a trent'anni.

    >>>Biagina
    Bia, lo sia benissimo che io sono dalla tua parte. Soprattutto quando mi hai raccontato la storia del perché sei andato a Londra...

    >>>soltanto l'edera
    Bhe, ti ringrazio dei complimenti... e soprattutto ben arrivato su queste pagine!

    RispondiElimina
  37. Mi ci sono voluti quattro anni per dimenticare appena quattro mesi di storia. Oggi lui è uno dei miei migliori amici, nonostante entrambi sappiamo che certi discorsi è meglio non intavolarli tra noi due, ma all'epoca fu veramente difficile e nonostante sia passato non poco tempo ancora mi girano quando mi dice che sta uscendo con qualcuno.

    Marzio

    RispondiElimina