Nessuno mi può giudicare


Il film comincia con una Paola Cortellesi antipatica e che sembra rifare il verso alla Paola Cortellesi imitatrice della Santanchè (VIDEO) e subito penso un po' scocciato: - Ecco, lo sapevo. I personaggi televisivi prestati al cinema, ci propinano sempre la solita minestra riscaldata, con l'unica differenza che ci spillano anche 7.50€! -.
E invece non appena la Cortellesi esce dal ruolo dell'antipatica Alice per diventare la sfigata Alice, tutto diventa molto più divertente e la pellicola si arricchisce di personaggi decisamente gradevoli e, intendiamoci, quest'opera prima di Massimiliano Bruno è molto lontana dall'essere un capolavoro e però nonostante sia pieno di ingenuità, è comunque un film molto grazioso e divertente.
La critica più grande che posso fare a Massimiliano Bruno, è che il filo conduttore del film è un pizzico debole e alcune volte l'impressione è quella di vedere degli sketch pensati una sera d'estate al bar e legati insieme da questa trama neanche troppo sofisticata e però quando la comicità è intelligente e mai volgare, allora sono disposto anche a chiudere un occhio e dire che questo è proprio un film simpatico.
Paola Cortellesi si rivela ancora una volta sinonimo di garanzia, anche se sul grande schermo secondo me funziona solo al 60% e però è affiancata da personalità del calibro di Lucia Ocone e Caterina Guzzanti e Rocco Papaleo e  Anna Foglietta e... ma volgiamo parlare di Raoul Bova? Cioè, tutti conosciamo perfettamente Raul Bova e ovvero quel nuotatore caruccio e prestato al cinema non si sa per quale motivo e che si è messo perfino in testa di sfondare ad Hollywood e però lì mica scherzano e quindi l'hanno ricacciato in patria a calci in faccia e se la sua carriera è ancora viva, lo dobbiamo solamente a Federico Moccia che ha rispolverato il suo lato sexy facendolo diventare l'idolo delle ragazzine e in questo film... porca troia che pezzo di sorco! Cioè, fino ad ora Raul è sempre stato un bello e io lo guardavo pensando - Sì bello, ma sciapo... - e in 'sto film invece, è proprio uno gnocco da paura e trovo anche che la sua recitazione stia migliorando con l'avanzare della vecchiaia e magari ad ottant'anni, riuscirà anche a farci commuovere per un suo ruolo drammatico. Magari...
Ah! Che poi io mi son commosso veramente guardando questo film. Ma non è stato per merito di Raul Bova e non è stato neanche per la scena strappalacrime e studiata a tavolino con il bambino che canta Pino Daniele mentre la love story cade a pezzi e che secondo me si aggiudica il premio sequenza più fastidiosa della storia del cinema italiano e no; mi son commosso quando Eva l'escort navigata, dice a denti stretti: - Quando vuoi bene a qualcuno nella vita, fai pure le cose che non ti piacciono! -. Ecco, questo mi ha commosso... perché è vero.
Insomma, ecco, morale della favola, il film è molto divertente anche se a tratti un po' sforzato, ma ci si passa sopra tranquillamente e ah, per la cronaca; il titolo "Nessuno mi può giudicare", fa proprio cagare.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

8 commenti:

  1. visto... molto divertente sicuramente affrontano il mondo della prostituzione con molta ingenuità.. però fa molto ridere il paragone normale-escort e tutto quello che ne consegue.

    RispondiElimina
  2. Ciao, sono Giuseppe Santoro, autore del blog cervelliamo (http://cervelliamo.blogspot.com), stiamo cercando collaboratori da inserire nel blog per scrivere articoli riguardanti proprio i tuoi interessi.
    Attualmente siamo in 27, che scrivono sul blog, ed a differenza dei soliti paid to write, ci conosciamo man, mano in un team (gruppo) su facebook.
    Gli articoli sono originali ed unici.
    Potrai utilizzare Cervelliamo come secondo blog su cui scrivere ed avere quindi una doppia entrata.
    Offriamo la possibilita ai collaboratori di utilizzare i propri annunci adsense, quello che dovrai fare sarà soltanto scrivere.
    Siamo presenti nei maggiori network della rete,siamo stati accettati su google news e le visite agli articoli dei collaboratori sono aumenteti, vantiamo una fan page su facebook di quasi 1490 persone, tutti gli articoli andranno automaticamente nella fan page.
    Se ti piace scrivere e vuoi arrotondare qualcosa in più con i tuoi interessi, non esitare a contattarmi anche su facebook all'indirizzo
    http://www.facebook.com/cervelliam0
    ciao

    RispondiElimina
  3. no vabbè, volgliamo parlare della tua nuova foto... ^__^

    RispondiElimina
  4. carina la nuova foto,fa molto spot mtv, ma summer? cioè per tre giorni di sole già stiamo tutti smagliettati al mare? ok che non esiste più la mezza stagione,però non sarà troppo affrettato? :)

    RispondiElimina
  5. Lord, pure tu ti sei dato al product placement?
    Ma ci riesci poi a usarla come bigodino?????
    Comunque bella header, è così "cretina"... in senso buono s'intende...

    RispondiElimina
  6. Mia madre s'è innamorata di Bova dopo la sua ultima fiction sul nuoto. Cioè, incontenibile, ha iniziato a fare apprezzamenti entusiasti non da lei, pia donna. Chissà che portandole a casa uno così non sia più facile (e felice) un mio coming out. :D

    Bella la foto della summer edition. Ma a quando il prossimo LMQ?

    RispondiElimina
  7. Lord oggi voglio fare l'antipatico pure io :-D , premetto che non sono bravo con la lingua italiana e però a leggere te ormai ho preso l'abitudine di dire anche io :
    " e però ". Un intercalare molto usato quì su Lord 2.0.
    E però la Cortellesi a me sta simpatica, probabilmente andrò a vederlo ad 1,50€ perchè ho due sconti omaggio pari a 6€ per l'ingresso al cinema :-P
    E però caro mio Lord, il logo della Summer edition è proprio niente male :-D ....peccato che siamo solo in primavera eheheh.
    CiauZ Lord!

    RispondiElimina
  8. >>>Rafaele
    Concordo. Una piacevole visione...

    >>>Giuseppe
    Grazie, valuterò.

    >>>*NatoStanco*
    Ma lasciamo correre che è meglio...

    >>>Anonimo 05 aprile 2011 22:57
    Ok, sì, forse ho un po' anticipato i tempi e parlare di estate è prematuro. Ma mi son fatto prendere la mano dalle belle giornate romane.

    >>>Gianguido
    Ah sì, con l'unica differenza che a me non mi paga nessuno.
    Eheheheh, scemo che sei...!

    >>>(In)consapevole
    Non ho visto quella fiction, ma ho visto qualche foto in giro di lui che esce dall'acqua.

    >>>Leopoldo
    Quindi è un modo per dirmi che uso troppi intercalari da ragazzino? Eeheeh!

    RispondiElimina