Captain America: Il primo vendicatore


Ci sono tanti fattori che fanno di un film un bel film e in questo Captain America non ho trovato nulla di interessante e anche il fisico super ormonato di Chris Evans mi è sembrato noioso e nella sfida di muscoli,  Thor batte Captain America dieci a zero e però intendiamoci, Thor era veramente un brutto film, ché lì mancava totalmente una trama, qui invece un po' di trama l'hanno anche scritta, però è completamente telefonata e di una banalità disarmante, fatta eccezione per la scena finale.
Che poi ormai son convinto che gli unici supereroi che valga la pena vedere, sono gli X-Men (e ho amato quest'ultimo capitolo) e Batman che attendo con trepidazione dato che i primi due film sono stati capolavoro puro. Spiderman non era malaccio, ma adesso hanno deciso in modo completamente insensato di ricominciare la saga e quindi ho tanta paura e tutti gli altri supereroi invece, sono stati solo una delusione e questo Captain America si aggiunge alla lunga lista di trasposizioni Marvel assolutamente inutili.

Riflessione 1: il 3D mi ha rotto proprio le palle. Ci sono vari motivi legati al mio non sopportare i film in 3D e dietro quegli occhiali di plasticaccia ricilata la pellicola perde di lucentezza e i colori sono sbiaditi e il mal di testa è sempre in agguato e piangere diventa complicato. Come se poi ci fosse pericolo di piangere; voglio dire, solitamente i film in 3D hanno trame talmente esili che non piangerei neanche con un chilo di cipolla tagliuzzata sotto il naso e l'unica pellicola che mi ha fatto veramente commuovere, è stato il cartone della Disney UP e per il resto i film in 3D sono tutti uguali: esplosioni, inseguimenti e sceneggiature che sembrano scritte da un bambino di cinque anni.
Riflessione 2: Chris Evans e le sua unica espressione facciale. Chris Evans lo conosciamo tutti e lui è quel fico da paura che ha fatto la Torcia Umana nelle due pellicole dei Fantastici 4 e a dire il vero non so che altri film abbia fatto, ché se non si spoglia di solito non se lo incula di pezza nessuno e il personaggio di Captain America deve essere un esempio da seguire e deve essere fascinoso e invece Chris Evans è carismatico come una busta di plastica spinta dal vento e per interpretare Captain America non basta avere un fisico da panico anche perché a questo punto avrei messo una scena di lui che esce dalla doccia e invece ce lo fanno vedere a petto nudo per una manciata di secondi e poi solo inquadrature alla sua monoespressione per due ore di pellicola e l'unico contesto dove potrei apprezzare veramente Chris Evans, è in un porno.
Riflessione 3: La soldatessa dal trucco perfetto. La protagonista femminile del film è questa tipa che quando Chris diventa un bono stratosferico, lei ovviamente si innamora di lui e fino a due minuti prima neanche lo guardava e poi quando lo vede con quel popò di petto enorme, giustamente si bagna le mutandine e decide di amarlo alla follia e lei ha fiducia in Captain America e lo segue ovunque e vanno in guerra insieme in mezzo ai boschi e con le bombe che esplodono come fossero fuochi d'artificio a capodanno e lei però ha sempre un trucco impeccabile e una piega perfetta, che neanche Milla Jovovich per la pubblicità della L'Oréal.
Riflessione 4: gli effetti speciali fatti senza cervello. Con il computer ormai si può fare di tutto e credono anche di poterci far bere qualsiasi cazzata e in questo film c'è Chris che si vuole arruolare nell'esercito e però lui è minuto e debolino e viene riformato di continuo e hanno attaccato la faccia si Chris Evans, sopra un corpo da scricciolo e l'effetto di lui rachitico è proprio ben fatto e però in una scena è alto quanto la soldatessa dal trucco perfetto e nella scena dopo è più basso di lei e in quella dopo ancora sono di nuovo alti uguali e il colmo si raggiunge nell'inquadratura in macchina, dove lui è talmente piccolo da non arriva neanche al finestrino e lei al confronto sembra un gigante e poi quando scendono dalla macchina sono di nuovo alti uguali. Cioè, fateci caso.
Riflessione 5: i pantaloni magici che si ingrandiscono da soli. Praticamente c'è Chris Evans che è rachitico e minuto e pare Woody Allen e gli fanno togliere la maglietta e lo fanno rimanere solo coni pantaloni e lo mettono nella macchina per la trasformazione e gli iniettano il Siero del Soldato Perfetto e quando il portello si riapre, lui è diventato più grosso di Hulk Hogan e però i pantaloni sono sempre gli stessi con anche la cintura ancora allacciata e gli calzano a pennello e tipo che invece se io mangio uno yogurt alla fragola, mi devo subito sbottonare i jeans perché mi sento gonfio come Geppi Cucciari nella pubblicità dell'Activia e lui invece indossa ancora i pantaloni di quando pesava 40kg.
Riflessione 6: l'esercito dei rincoglioniti che vuole conquistare il mondo. Il super cattivo del film è Teschio Rosso che è a comando della setta segreta chiamata Hydra e loro sono un associazione nazista legata in qualche modo a Hitler e però hanno armi del futuro e fucili protonici capaci di disintegrare la materia e sommergibili nucleari e caccia bombardieri che sembrano UFO e però negli scontri, riescono sempre a prendere schiaffi da tutti e i buoni hanno in mano solo un super liquidator e riescono ugualmente a sconfiggere l'esercito dei cattivi e anche Teschio Rosso non è mai spaventoso e non dà mai l'impressione di essere una vera minaccia e pare proprio tutto chiacchiere e distintivo e infatti alla fine si uccide per giunta da solo. Non so se mi spiego...
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

17 commenti:

  1. Non mi sono mai annoiato tanto quanto in questo film......

    RispondiElimina
  2. ..amore..quella dello yogurt alla fragola, anche se io ieri sera avevo detto "pesca" è mia e ne rivendico la paternità.:P
    Anzi ricordati di comprare la marmellata..:)
    Sir

    RispondiElimina
  3. ahahahha mi hai fatto morire dal ridere!
    riflessione 1: ormai si sforzano di fare i film in 3D per farteli pagare 11 euro!
    riflessione 2: vabbè adesso deve pure avere le espressioni facciali? se c'avessero messo, che ne so, un leonardo di caprio o un matt damon quell'uscita dal cocoon secondo te reggeva? bambolotto ci stava dai :)
    riflessione 6: completamente d'accordo con te, avevano il potere di Odino nelle mani e crepano sotto il fuoco di una baionetta...ridicoli!!!!
    Ps. Chris Hemsworth gli da una pista a Chris Evans

    RispondiElimina
  4. Applausi a scena aperta.
    Una recensione da morir dal ridere (e purtroppo temo anche che corrisponda alla realtà).

    RispondiElimina
  5. >>>Teo
    Idem. Quando è finito ho tirato un sospiro di sollievo.

    >>>Sir
    Io devo comprà la marmellata?
    Hai un supermercato sotto l'ufficio o sbaglio?

    >>>G@etano
    Comunque pare proprio che in The Avengers vedremo i due Chris insieme e se non ci mettono almeno una scena in cui quei due si insaponano la schiena a vicenda in modo omoerotico, bhe io non ci vado a vederlo.

    >>>Filo
    Ti giuro sul mio anello di Tiffany che quanto ho detto corrisponde a verità.

    RispondiElimina
  6. Lord hai dimenticato i piedi pulitissimi di Captain America dopo i 200 km di corsa scalzo per le strade di Brooklyn....particolare che tra l'altro solo te potevi notare...U_U...e comunque, essere "carismatico come una busta di plastica spinta dal vento" è appena diventato il mio insulto preferito...:)
    Andrea

    RispondiElimina
  7. Anch'io sono per il basta 3D!!! Ho visto solo Avatar e mi è bastato! :P

    RispondiElimina
  8. Io non ho MAI visto un film in 3D! Me lo sono meritato un premio?

    RispondiElimina
  9. Che voglio capire come ha fatto sto megabonazzo da sturbo
    http://attentialcine.blogosfere.it/images/chirsevans.jpg

    a diventare un petto di tacchino con la faccia insulsa
    http://www.movielicious.it/wordpress/wp-content/uploads/2011/07/slide2.jpg

    bah... l'unico caso di manzo che peggiora se diventa più ...manzo!

    Grazie per la consueta recensione che mi evita di vedere film del cavolo.

    Sir&Lord, il siparietto della marmellata è qualcosa di sublime :) hehehe solo per questo scambio di battute vi farei una sit-com in tv al posto di Casa Vianello. ehehe

    RispondiElimina
  10. Sei stato acuto come sempre.

    Concordo sia sul film, che in generale sul 3D.

    Riflessione 1: Non andate a vedere i film in 3D scegliete l'equivalente prodotto che non sia 3D e se quel cinema non vi offre l'opportunità di poter scegliere optate per un altra struttura.

    Riflessione 2: Chris l'ho preferito di gran lunga nei fantastici 4 era meno gonfio e più pelo...

    Riflessione 3: Hai ragione tra i film sui supereroi si possono gurdare solo gli X MEN e BATMAN (The Dark KNight) che sembrano non siano destinati ad un pubblico infantile. Infatti ora grande attesa par il prossimo episodio di NOLAN

    RispondiElimina
  11. Anche a me sta cosa del 3D comincia a stare sulle balle, spesso e volentieri come in Thor è completamente inutile, ne ho apprezzato la resa in Harry Potter perchè anzichè scaraventarmi addosso le cose avevo una percezione della profondità di campo, ma la sala era un IMAX e quindi costava anche più che 11 euro ed è in pratica una tecnologia altra dal 3d nudo e crudo.
    Resta il fatto che da appassionato di cinema in generale spesso diventa proibitivo andare al cinema con una frequenza come era mio solito avere in passato e questo perchè i biglietti aumentano come la benzina.
    E' vero che uno potrebbe andarci i giorni che costano meno, ma è anche vero che il cinema dovrebbe essere un piacere e non un aspettare il 3x2 come al supermercato.
    Il film in se è inutile ma funzionale all'iconografia dei fumetti come tutti quelli poco riusciti, io per esempio non trovo che Batman II sia un grande film perchè presuntuoso, inutilmente cervellotico e anche abbastanza noioso, ma ovviamente son gusti.
    I Batman di Tim Burton erano belli, soprattutto il secondo perchè il duetto tra Catwoman e il Pinguino quando lei gli mangia l'uccellino e lui gli minaccia la micia valgono 5000 trattati sulla guerra dei sessi e le tensioni uomo/donna.
    La dicotomia bene/male nel Batman di Nolan inceve.... e me lo son visto pure due volte per farmelo piacere.
    Io vorrei spezzare anche una lancia in favore di Iron Man 1 e i primi due X man di Singer, anche se l'ultimo è veramente veramente bello.
    Fantastica la considerazione sulla tipa che nonostante i bombardamenti atomici sembra uscita da 3 minuti dal parrucchiere ma anche questo è abbastanza funzionale all'iconografia dei fumetti dove le eroine son sempre poppute, nude e anche un po' baldracche nel look.

    RispondiElimina
  12. @Gianguido

    concordo sui film di T. Burton dedicati a BATMAN. Specialmente il secondo capitolo è un mito... la fotografia poi è perfetta!

    RispondiElimina
  13. Gaetano io avrei scelto te per fare Capitan America <3

    Mimi - marikikka.com

    RispondiElimina
  14. Anonimo..ma magariiiii avessi il bianco degli occhi di chris evans mi riterrei fortunato

    RispondiElimina
  15. >>>Miky
    Bhe, iniziare il 3D con Avatar deve essere stata una bella botta. Io ho odiato quel film...

    >>>XieZhi
    Non so se farti un applauso, o dirti che sei un disadattato... mo' ci penso.

    >>>Matt
    Guarda, sai quanto mi piacciono i muscoli e i pettorali in particolare, però in questo caso ti dico anche io che era meglio nella versione Fantastico 4. Non lo so... saranno questi capelli tipo manichino della Standa che me lo rendono proprio repellente...

    >>>Alfiere
    Ti assicuro che Captain America volevamo vederlo in 2D e però la programmazione senza occhiali la fanno in cinema dispersi nella periferia o ad orari improponibili. Ti mettono i bastoni tra le ruote in tutti i modi...
    (Aspetto il nuovo Batman come un bambino aspetta il Natale...)

    >>>Gianguido
    I Batman di Tim Burton erano un capolavoro. Ma non so se visti adesso ci sarebbero piaciuti. Voglio dire, probabilmente andavano bene per gli anni '90 e riprendevano alla perfezione il fumetto di Batman che tutti abbiamo sempre conosciuto.
    Il Batman di Nolan invece fa un passo oltre e indaga della psicologia dell'uomo pipistrello e nei 2 film c'è una crescita del personaggio e tutto il lavoro è tratto dal fumetto Batman: Anno uno che è molto più cupo dei precedenti Batman e non trovo affatto che siano film presuntuosi e cervellotici e anzi, finalmente dei film di supereroi che mirano ad un pubblico adulto e hanno una vera trama e non si accontentano di allietare lo spettatore solamente con combattimenti e effetti speciali.
    Iron Man 1 era semplicemente ridicolo, con un umorismo da film di Natale e non mi è piaciuto per niente.

    >>>Mimi - marikikka.com
    Ma tu ci provi con tutti?!?
    Guarda che so' geloso eh!

    >>>G@etano
    Sul bianco degli occhi non mi pronuncio... ma senza dubbio i denti li hai più bianchi tu!

    RispondiElimina
  16. Si, in effetti hai ragione Lord. A parte il bruciarmi gli occhi, quando il 3D era inutile me li toglievo... Pfff, basta 3D per me...

    RispondiElimina