Meredith Kercher è morta di freddo?


Amanda Knox e Raffaele Sollecito non hanno ucciso Meredith.
Del resto chi sono io per mettere in dubbio la sentenza dei giudici?
Probabilmente è solo una coincidenza che entrambi appartengano a famiglie ricche. Come è solo una coincidenza che il Dipartimento di Stato Americano sia intervenuto più volte per tutelare la sua cittadina. Come è solo una coincidenza che invece Rudy Guede, il nero povero e con la faccia poco raccomandabile, sia stato condannato a 16 anni per concorso in omicidio. Omicidio che a quanto pare ha commesso da solo. L'omicidio di Meredith Kercher, quella ragazza povera e che viveva nei sobborghi di Londra.
I ricchi vincono, i poveri perdono.
Ma sicuramente è solo una casualità.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

19 commenti:

  1. Non mi esprimo, il processo penale è troppo delicato per essere oggetto di "discussione", in questo coso i pareri peronali contano poco. (certamente Vespa non la pensa così).

    RispondiElimina
  2. Purtroppo un peso determinante lo ha avuto il non raccogliere e identificare bene tutte le prove sul luogo del delitto.

    RispondiElimina
  3. Dai Lord, capisco lo sconcerto, ma non si può essere così semplicistici. A parte il fatto che Guede ha ammesso la propria colpa ed ha patteggiato la pena, sicuramente è stato commesso più di un errore, ma non da parte dei giudici, semmai da parte dei periti: e non si può condannare qualcuno perchè "pensi" che sia colpevole ma le prove non lo dimostrano, tanto sono contraddittorie ed inconcludenti.
    La cosa veramente triste è che o due giovani innocenti sono stati in carcere per quattro anni, o due colpevoli (personalmente la penso così) l'hanno fatta franca stando in carcere solo quattro anni, e questo per l'incompetenza di pochi...

    RispondiElimina
  4. La penso come Barone con l'aggravante (mia) che davvero penso che senza prove sicure non si può condannare, quindi per me questi due si sono fatti quattro anni di carcere da innocenti.

    RispondiElimina
  5. Approvo parola per parola l'intervento di Barone. Certo, resta lo sconcerto dal radicale ribaltamento della sentenza: dall'ergastolo all'assoluzione.


    Lorenzo, TV

    RispondiElimina
  6. @ Barone
    Guede non ha patteggiato ha scelto il rito abbreviato che non comporta nessuna ammissione di colpevolezza. E` lo stesso rito con cui é stata giudicata la tipa di Cogne.

    RispondiElimina
  7. Simone, sì hai ragione, ricordavo male. Tuttavia, al di là dell'aspetto tecnico giuridico (nessuna ammissione), se in una situazione simile scegli di avvalerti del rito abbreviato non è perchè sei sicuro della tua innocenza.

    RispondiElimina
  8. >>>Alberto
    Bhe, credo che un parere personale possiamo averlo tutti. Fermo restando che poi è la sentenza dei giudici quella che conta.

    >>>loran
    Sì, direi anche che le prove son state raccolte, ma poi, contaminate e poi si erano sbagliati e poi forse non era il DNA suo... insomma, di cose strane ne sono successe.

    >>>Barone
    >>>Macsi
    >>>Lorenzo TV
    Dai Baro, forse mi sarò lasciato prendere dallo sconcerto e dai sentimenti personali e del resto io non sono un giudice e il mio parere non manderà in galera nessuno, però non capisco come sia possibile ribaltare completamente una sentenza. Sono d'accordo con te che se le prove non dimostrano la colpevolezza, non si possono mandare in carcere due giovani innocenti; ma allora come mai le prove improvvisamente portano ad un vicolo cieco?
    Sarò una persona orrenda, ma io ci vedo del torbido dietro tutto questo, ecco.
    Poi hai perfettamente raione nel dire che se sono innocenti hanno scontato una pena ingiustamente e se sono colpevoli adesso sono a piede libero. Su questo penso non ci sia nulla da dire, se non che Amanda comunque tre anni doveva scontarli per aver detto falsa testimonianza nei confronti di Lumumba.

    >>>Simone
    Bravo Simone.

    RispondiElimina
  9. Io non lo so, e non voglio giudicare, anche perché onestamente non mi sono impegnato a seguire le indagini e che è avvenuto, sicuramente ho il sentore di un mega pasticcio, e in effetti il nostro amico Guede era complice di che???

    RispondiElimina
  10. Lord non si tratta di essere persone orrende, ognuno ha la sua opinione e la esprime, anche perchè tutti noi sappiamo solo quello che è stato detto e scritto ma non abbiamo alcuna conoscenza diretta di alcunchè.
    Dico solo che la sentenza è stata ribaltata proprio a causa delle prove, che si è dimostrato essere state raccolte male e male valutate dai periti del primo grado, e quindi la certezza a cui portavano prima (colpevolezza) non esisteva più. E questa a mio modesto parere - che è ben lungi dall'essere una verità indiscutibile - è la ragione del ribaltamento.

    RispondiElimina
  11. >>>Skymino
    Ma sì, non è questione di giudicare, è questione di farsi una propria opinione, giusta o sbagliata che sia...

    >>>Barone
    Esimio Barone, ma io sono più d'accordo di te, di quanto tu non creda. Mica volevo farli marcire in carcere così perché mi stanno sul culo! Sono quelle prove raccolte male che mi lasciano perplesso, sono le lusinghe della Casa Bianca e i pasticci condotti dal nostro RIS. Fermo restando che con il materiale raccolto quella dell'assoluzione era l'unica strada possibile, mi rimane dentro il dubbio che si sia mosso qualcosa in modo strano e sbagliato prima di arrivare in tribunale. E la possibilità che quei due possano averla fatta franca, mi fa rabbia. Come mi fa rabbia sapere che potrebbero aver scontato una pena che non gli spettava. E' un po' la storia del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto... tu quale metà vuoi guardare?

    RispondiElimina
  12. Diciamo così, che in tutto questo casino mi sa che il bicchiere non l'ha visto nessuno, e magari ce l'avevano proprio sotto il naso!

    A parte gli scherzi, forse per professione cerco di ancorarmi alla soluzione più razionale possibile: la verità è che mi prende un tale sconforto di fronte a - sempre più frequenti - situazioni processuali così male gestite che non ti dico...

    p.s. ma quindi se siamo così d'accordo non dobbiamo fare pace? Ufffffff (eheheh)

    RispondiElimina
  13. Io ho seguito poco il caso perché sinceramente non riesco a capire come ci si possa appassionare ad un caso di cronaca nera, se non si è coinvolti in prima persona. Rilancio però con una battuta dall'ultimo post di Spinoza: "Rudy Guede resta l’unico colpevole: avrebbe commesso un concorso in omicidio da solo. Solidarietà da parte di Mills."

    RispondiElimina
  14. NON ENTRO IN MERITO ALLA SENTENZA NON VOGLIO FARE LO SPARASENTENZE CE NE SONO GIA STATI MOLTI IN GIRO.NON HO LE COMPETENZE NECESSARIE IL MIO SESTO SENSO MI DICE SOLO CHE NON ERANO COMPLETAMETE ESTRANEI ALLA FACCENDA...MA TANT'è.
    DUNQUE PARLO DI CIO CHE Sò: MA QUANTO è BBBONO CO TRE B IL FRATELLO DI MEREDITH?????

    RispondiElimina
  15. Io è meglio che non commento... fatto stà che ormai la fiducia che ho nella giustizia italiana si può esprimere solo con uno zero bello tondo...

    RispondiElimina
  16. come ho detto più volte.. in Italia i delitti son tutti perfetti e le vittime si uccidono da sole.. abbiamo decine e decine di cold cases che rimarranno tali. in italia non si sa più lavorare.. ed è anche vero che questo più che un processo è stato un telefilm come le desperate housewives.. chissà che accadrà nella prossima stagione. si cerca la fine che stavolta è davvero arrivata lasciando l'amaro nella bocca della gente.. ma siamo onesti.. quanti davvero cercano il vero colpevole? quando un processo diviene troppo pubblico alla fine diventiamo tutti giudici. la cosa che a me scoccia è che non capendo una mazza di giurisprudenza (non essendo il mio settore), non comprendendo una mazza delle 400 pagine di carte rilasciate ai giudici.. ma come diavolo è possibile che in 4 anni si sia passati da una decisione all'esatto opposto. allora le cose sono due.. chi sbaglia? è giusto tenere gente innocente in carcere o è meglio tenere i colpevoli fuori? a questo punto se questi disgraziati vorranno fare causa allo stato italiano per averli privati di 4 anni importantissimi della propria esistenza.. chi pagherà? mi auguro che paghino i giudici che a suo tempo li ebbero condannati! in italia fungono male troppe cose.. e la legge ahimè è una di queste.. non è giusto che i giudici e tutta la magistratura siano supra partes.. se è vero che la legge è uguale per tutti.. ciao lord

    RispondiElimina
  17. e tra l'altro a me amanda sa di stronza.. eppure lo diceva albano a sanremo.. amanda è libera! lui sì che ci ha preso in pieno! lol http://www.youtube.com/watch?v=vEuEpS36pds

    RispondiElimina