X Factor - Antonella canterà Strict Machine dei Goldfrapp


Siamo tutti concordi con il dire che Antonella è la vera rivelazione di questo X Factor 5 e ci è piaciuta quando ha cantato i Röyksopp e ci ha convinto con Morirò d'Amore e però abbiamo visto solo due esibizioni e quindi io ci andrei cauto con il beatificarla; anche perché adesso gli occhi sono tutti puntati su di lei e le aspettative sono davvero alte e io temo in un suo passo falso.
Il tema della prossima puntata sarà la disco music (vai a capire il perché) e Arisa secondo me, non ha proprio le idee chiarissime su cosa significhi disco music, ché io mi aspettavo scegliesse qualcosa tipo Hung Up di Madonna o una I Feel Love di Donna Summer e invece le assegna Strict Machine dei Goldfrapp [VIDEO].
Per carità, io felicissimo, anche perché ho tutti gli album dei Goldfrapp e però ho sempre pensato che il loro fosse un genere synthpop o al massimo electropop, ma dance proprio non lo avrei mai detto e comunque brava ad Arisa che continua con le sue scelte sofisticate e non si piega alle canzoni gigione e acchiappa pubblico e ora sono proprio curioso di vedere come se la caverà Antonella in questa nuova sfida e non vedo l'ora che arrivi giovedì. Ah, e per la cronaca, Elio invece ha fatto delle scelte imbarazzanti per i suoi gruppi e non mi stupirei se i prossimi a cadere fossero I Moderni. Anche se prima di mandare a casa loro, io scioglierei nell'acido tutti i concorrenti di Morgan.

Flash Required

Flash is required to view this media.

Download Here.



Flash Required

Flash is required to view this media.

Download Here.

Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

4 commenti:

  1. Porelli, io più che altro scioglierei nell'acido Morgan... ma forse è assuefatto... agli acidi, dico. Meglio un paletto nel cuore, così quei poveri ragazzi si liberano e possono finalmente mostrare quello che sono realmente, e smettere di essere marionette nelle sue mani.

    RispondiElimina
  2. Se volete io ho un posto perfetto in quel di Milano dove attuare il piano di bonifica di x factor.
    Quello con gli occhioni dolcioni cuccioloni lo farei adottare dalla Franzoni, bello de mamma, il vecchio nano lo obbligherei a farsi la cresta, scrivere come un bimbominkia e cantare le canzoni degli Zero Assoluto.
    Del simil Kurt non dico nulla perchè secondo me tra i tre è il meno peggio.
    Per quanto riguarda Morgan lo obbligherei a legegre tutto il girono i dati di vendita degli album di Tiziano Ferro mentre balla Single ladies di B. e ascolta sparate le canzoni dei Baustelle.
    Ha poi sta cultura da quattro soldi, sa quelle cinque o sei cose che ti insegnano al liceo e te le propina da anni come se uscissero da chissà quale pozzo di scienza.
    A Morgan, ma vai a cagare va!
    G

    RispondiElimina
  3. Come al solito hai ragione!!!

    Classificare i GOLDFRAPP come Disco Music, vuol dire che si è ubriacata o addirittura fatta e poi apre la bocca e la prima cosa che gli passa per la testa... la prima visione... la spara fuori.

    Sono contrario alle etichette ma Disco Music era altra roba!

    RispondiElimina
  4. No, aspetta, ma il tema è Disco Music o, in generale, Musica Dance da ballare in discoteca? Perché, se si tratta della prima parliamo di anni '70/'80, giusto? Ed Arisa non avrebbe nemmeno fatto una scelta sbagliata (mi riferisco ai Goldfrapp) se solo, però, avesse ascoltato almeno i singoli del loro ultimo album. Credo quindi si punti sull'arrangiamento. Poi, bene bene bene per i Phoenix (If ai ever fil bettter) e, ti dico, neppure le assegnazioni di Elio sono da buttare. Cioè, se proprio, avrei dato gli Alcazar ai Moderni e Lady Gaga alle Cafè Margot, però vabbè, non sono io il coach musicale! :-D

    P.S. Gianguido ti stimo! Ahahah!

    Mr.Mez

    RispondiElimina