Roma Pride 2012 - Vogliamo Tutto

E come ogni anno torna l'assurda domanda: il gay pride è un'inutile baracconata senza ormai più nessuno valore ideologico, oppure abbiamo ancora bisogno di marciare sulla città e far vedere che i gay non vivono solo nei film di Özpetek? Gay pride si o gay pride no? Che poi non è mica un discorso così semplice e credo che anche i più convinti abbiano vacillato almeno una volta nella vita. Perché è sconfortante passare un pomeriggio insieme agli amici e le famiglie che marciano al tuo fianco e gli anziani che riescono a fare solo metà percorso e i genitori che spalleggiano i propri figli e una folla di gente che riempie le strade a perdita d'occhio e poi tornare a casa e vedere al telegiornale sempre le stesse immagini con i transessuali che fanno prendere aria alle bocce e i go-go boys che si strusciano seminudi.
Intendiamoci, anche loro sono una realtà, ma come la raccontano i giornalisti a caccia di scoop facili, pare che tutto il resto non esista. E nonostante gli sforzi, pare che il messaggio arrivi sempre in modo sbagliato.
Eppure dopo anni di militanza, posso dire che per capire veramente il significato del gay pride bisogna esserci. Bisogna stare in mezzo alla folla e sentire la gioia e la rabbia delle persone. Perché a vederlo in televisione o leggerlo sulle pagine del giornale, non si riesce a capire veramente lo spirito che unisce tanta gente. E anche se i moti di Stonewall sono ormai un flebile ricordo, la motivazione rimane sempre la stessa: non essere considerati persone di serie B dalle istituzioni.
Che poi vabbè, volevo fare un video ormonello alla Eliad Cohen e coinvolgere anche i miei amici e poi però mi sono accorto che il pride romano è tipo dopodomani e che in così poco tempo non sarei riuscito ad organizzare neanche un aperitivo e quindi alla fine mi è venuto fuori un filmato sciatto e montato di fretta, ma nonostante questo il concetto rimane sempre lo stesso: venite al gay pride e facciamo vedere a tutti che non siamo solo burattini tra le mani dei politici. Facciamogli vedere che non ci accontentiamo delle promesse, ma che questa volta vogliamo tutto. Saranno anche solo parole, ma lo slogan di quest'anno mi piace proprio tanto.

Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

10 commenti:

  1. bravo Emì, escluso - a mio parere - il crocefisso il video è davvero figo!

    RispondiElimina
  2. ma complimenti davvero! il tuo video montato di fretta è meglio della maggior parte delle cose che si vedono in giro!
    io comunque ci andrò e spero di divertirmi come l'anno scorso! e concordo... bisogna andare per capire!

    RispondiElimina
  3. Lo avrai fatto anche di corsa però ti è venuto bene, mi piace.

    RispondiElimina
  4. Domanda senza alcuna vena polemica ma come spunto di riflessione: Se il gay pride è una richiesta di riconoscimento di diritti, leggi, libertà e quant'altro, si possono richiedere queste cose sfilando come a Carnevale? Forse ci vorrebbero due momenti, una sfilata seria e poi un momento di festa

    Max

    RispondiElimina
  5. Meno male che Dio ci ha dato Cinefilante! E' stato grazie a lei se oggi ho visto il tuo video sul Pride e ti faccio i complimenti perché sei stato davvero bravo! Pensa che mi ci ha telefonato!
    «Ahò! L'hai visto il video che ha fatto Lord sul Gay Pride? E' fighissimo!»
    «Davvero?»
    «Si vai sul suo blog e guardatelo!»
    Ballestrero oggi in riunione: «Scusatemi devo assentarmi un attimo. E' questione della massima importanza. Al mio ritorno fate un recap di quanto detto!»

    RispondiElimina
  6. di chi è la canzone che hai utilizzato? mi piace! :)
    McD

    RispondiElimina
  7. Ballestrero... come al solito i tuoi riconoscimenti meritano l'inchino prolungato con svolazzo della mano!

    oh... ma chi è sto simpaticone di max senza vena polemica?

    RispondiElimina
  8. >>>Macsi
    Grazie, è andato tutto bene.

    >>>blogdifabio
    Vabbè dai, ma cogli anche l'ironia del video, il crocifisso che cade non è da intendere per forza come blasfemia.

    >>>loran
    Ti ringrazio, ma sono abituato ad avere standard molto più alti...

    >>>Max
    Ti risponderò con calma nel prossimo post dedicato al Gay Pride e le relative impressioni di questo pride 2012 romano.

    >>>McD La canzone è di Azealia Banks
    http://www.youtube.com/watch?v=i3Jv9fNPjgk

    >>>Ballestrero
    >>>Il cinefilante
    No, vabbè, ma voi siete due pazzi e io vi voglio bene anche se non vi conosco di persona.

    RispondiElimina
  9. Lord ricambiamo l'affetto senza riserve. Per conoscerci di persona puoi rivolgerti al C.I.M. (*) a te più vicino. Sanno sempre dove trovarci...


    (*)
    Centro Igiene Mentale

    RispondiElimina