Biancaneve e il Cacciatore


Dici: - Ma com'è che prima nessuno se la cagava e adesso invece chiunque si sveglia al mattino decide di fare un film su Biancaneve? -. La risposta è presto data: la Disney aveva acquistato i diritti d'autore sulla favola dei fratelli Grimm e nessuno poteva pronunciare il nome di Biancaneve invano; ma adesso dopo oltre settant'anni questi diritti sono scaduti e la Corte Suprema americana ha stabilito che la favola è libera di essere utilizzata da chiunque ne abbia voglia.
Che poi, tutti conoscono la storia di Biancaneve e mi pare chiaro che se decidi di riportarla sul grande schermo, allora devi anche trovare il giusto modo per intrattenere lo spettatore e condurlo al "Tutti vissero felici e contenti." in modo spettacolare e coinvolgente. E così, quel simpaticone del regista, deve aver pensato che la favola originaria fosse troppo noiosa per diventare un mega blockbuster americano e deve aver deciso di scopiazzare un po' qui ed un po' lì, per rendere la storia più interessante. Ché tanto noi siamo stupidi e non ce ne accorgiamo che hai fatto copia e incolla da altri film.
Quello che viene fuori è più o meno questo: Charlize vuole rimanere per sempre giovane e imprigiona Rapunzel nella torre del castello. A lei però i capelli non crescono e quindi è costretta a scappare usando le fogne come una tartaruga ninja. Una volta fuori salta in groppa ad Artax e finisce nella palude della tristezza dove il cavallo bianco viene risucchiato dalle sabbie mobili. Nel bosco Bella incontra Thor, ma i cavalieri neri inviati da Saruman li trovano. Dall'altra parte del regno Robin Hood scopre che Giulietta è ancora viva e senza perder tempo decide di cercarla. Intanto però i sette nani hanno portato Bella nel mondo di Pandora dove incontra un cervo bianco con il quale ha subito l'imprinting. Ma la regina cattiva la scova e le fa mangiare la mela avvelenata. Il principe azzurro la bacia, ma deve essere mezzo finocchio perché Biancaneve non si sveglia. Per fortuna c'è quel pezzo di manzo di Thor a tira fuori la mazza e fare l'uomo della situazione. Tutto è pronto per l'epica battaglia finale e Giovanna D'Arco salta in sella al suo prode destriero e affronta la regina cattiva. I volturi sono sconfitti, il regno è salvo, tutto ci fa intendere che Bella questa volta sceglierà Jacob. Fine della storia.
Che poi intendiamoci, il film si lascia guardare tranquillamente. Però gli elementi più tipici della favola come ad esempio la mela, lo specchio e il bacio del principe azzurro, succedono così velocemente da passare quasi in secondo piano e quello che rimane sono solo battaglie epiche, ma simili a tante altre.
E poi non puoi mettermi un pezzo di gnocca come Charlize Theron, che per imbruttirla in Monster hanno dovuto tenerla nove ore al trucco e parrucco, contro una Kristen Stewart che invece pare appena uscita da un rave party di Berlino anche quando calca il tappeto rosso. Voglio dire, tra le due io tifo senza dubbio per la regina cattiva. Tutti gli occhi sono solo per Charlize Theron ed è subito j'adore, la vita è oro.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

9 commenti:

  1. beh, scoprimao che senz'altro leggi Insy. Ma almeno qualcosa leggi.

    RispondiElimina
  2. ahahha solo a guardare il trailer si capisce che hai ragione..

    però il cervo sembra quello di "Principessa Mononoke" ci sono pure gli essereni della foresta sugli alberi... e la regina fa pure uno sketch della regina degli elfi nel signore degli anelli quando le viene offerto l'anello... XD

    Io fra la regina e biancaneve.. scelgo Thor... ;-P

    RispondiElimina
  3. l'ho visto ieri sera naturalmente scaricato dalla rete ed a un certo punto mi sono anche addormentato, uniche note di interesse: Chris Hemsworth quando prende ad accettate quei poveri alberi della foresta nera e Sam Claflin anche se fossi stata Biancaneve lo avrei preso a mazzate, insomma mi molli tra le grinfie della regina cattva e poi ritorni dopo vent'anni a fare il fidanzatino.

    RispondiElimina
  4. Ci sono anche i mangiamorte di Harry Potter appena Bella arriva nella foresta!

    Ah i nani sono 8, non 7!!

    RispondiElimina
  5. Questo ancora non l'ho visto.
    Ho guardato invece 2 volte "Mirror, mirror", quello con Julia Roberts e mi è piaciuto da morire! Almeno la fiaba è stata reinterpretata con ironia e arguzia, senza cercare di trasformare una storia per bambini in una lotta all'ultimo sangue (che, secondo me, alla fine rende il tutto un po' ridicolo)

    RispondiElimina
  6. >>>Anonimo 14 luglio 2012 13:05
    Avere la stessa opinione su un argomento, non significa necessariamente copiare.

    >>>Narciso
    AHAHHAH!! Tohr vince su tutti.

    >>>loran
    Diciamo che dopo vent'anni io neanche l'avrei riconosciuto. E questo ancora che mi promette amore eterno?!?!

    >>>Dado
    I nani sono otto, ma uno muore. Ecco svelato il mistero!

    >>>Febo
    A dire il vero Mirror Mirror mi sono rifiutato di guardarlo. Era confezionato troppo da ragazzini per i miei gusti.

    RispondiElimina
  7. brutto. più che biancaneve, ricordava giovanna d'arco.. purtroppo il finale non è stato lo stesso.. e fuoco fu..

    RispondiElimina
  8. certo che... una regina cattiva interpretata da Charlize Theron come può anche minimamente temere la concorrenza di una Biancaneve con la faccia della Stewart, che ha il fascino di una zucchina?

    RispondiElimina
  9. anche il figlio del duca e' un bel guardare secondo me :P

    cmq costumi della regina cattiva non belli...meravigliosi.

    non ho capito xche' biancaneve nella torre prega col padre nostro..ma che c'entra??

    poi la incoronano in nome di tutto cio' che e' buono..mmmmmm che incoerenza.

    RispondiElimina