Grande Fratello 10 - Prima puntata


E così, inizia anche questo Grande Fratello numero 10 che si preannuncia essere un'edizione ricca di sorprese (si... immagino) e la prima novità è che eccezionalmente quest'anno durerà cinque mesi che questo più che un reality pare un sequestro di persona. Altra sorpresa di quest'anno, è la presenza di un transessuale F to M (che significa da femmina a maschio) e per rendere il tutto più chiacchierato e losco e quanto più possibile fenomeno da baraccone, decidono di non rivelare subito la sua identità in modo che da domani gli italiani oltre al Superenalotto, potranno recarsi nelle ricevitorie per giocare al tototrans (...e counque io scommetto trenta euro su Tullio). E ecco gli ingressi di questa puntata che con ogni probabilità sarà la prima e l'ultima che vedrò, perché sinceramente il lunedì preferisco abrutirmi davanti a Flashforwards che per chi non lo conoscesse, è un telefilm che scopiazza Lost, ma che è sempre meglio che vedere questi 20 esaltati che urlano all'interno di una casa arredata da un cieco.

Tullio
23 anni. Catania.
Rappresentante di abbigliamento che si presenta con la riga dei capelli che gli parte dai peli del sedere. Se ne va in giro con una cintura di quelle con le scritte scorrevoli sulla fibbia tipo tabellone delle partenze dell'aeroporto e io da uno con una cinta simile, non comprerei neanche un bottone.

Camila
24 anni. San Paolo (Brasile), ma trapiantata a Napoli.
Professione modella e si capisce immediatamente il motivo della usa partecipazione al Grande Fratello, diventare il clone di Beln Rodriguez, ma più mignotta.

Marco
18 anni. Torino.
Parrucchiere dalla faccia pulita e il sorriso sornione. Ha alle spalle una storia familiare degna di C'è Posta per Te con un padre costretto sulla sedia a rotelle che fa anche una telefonata in diretta e tra pianti e fazzoletti bagnati, fa guadagare direttamente la finale al figlio.

Carmen
20 anni. Palermo.
La mamma si ammala e diventa psicopatica, il papà non regge e si toglie la vita, il fratello è in una comune e non lo vede da quando lei è stata affidata ai servizi sociali. Qui altro che C'è Posta per Te, qui c'è da girarci una miniserie peggio che Elisa Di Rivombrosa. E comunque viva Signorini che continua a sottolineare come questo sia il Grande Fratello della gente comune.

George
27 anni. Foligno (Perugia).
Un figlio di 5 anni (evviva l'educazione sessuale) e tanta passione per gli sport estremi tra i quali inserisce anche lo squash. Si e il calciobalilla dove lo mettiamo? Inspiegabilmente, si presenta vestito a metà strada tra Zorro e il sultano del Brunei.

Sabrina
22 anni. Brindisi.
La classica belloccia bionda che dice di non essere stupida come tutte le bionde..

Maicol (scritto proprio così)
22 anni. Frazione di Ferrara.
Gay dichiarato, ma hanno fatto bene a specificarlo perché altrimenti uno che cammina più sensuale di Giselle, lo avremmo scambiato per sventra passere. Si presenta con un gilet di paillette nero che al suo fianco Signorini pare maschio come Califano. E è bello notare come la comunità omosessuale sia sempre rappresentata da personaggi semplici e sobri e lui ci tiene subito a sottolineare che di cultura generale non sa nulla, ma in compenso conosce la storia di Beautiful meglio di Stephany. Dio ce ne scampi.

Massimo
34 anni. Bari
Professione body builder e bodyguard e quoziente intellettivo di una capra, così tanto per sfatare il mito del palestrato senza cervello.

Davide
29 anni. Ferrara.
Che professione faccia non lo ho capito, ma da domani troverà lavoro come sosia di Sergio Muniz.

Cristina
26 anni. Milano
Maestra di asilo che non si trucca perché le fa fatica e io aggiungerei anche che tanto non sarà un po' di rimmel a renderla più presentabile, è la prima ragazza brutta ad entrare nella casa che fino ad adesso pareva stessero facendo i casting di Miss Universo.

Alberto
26 anni. Vasto (Chieti)
Albergatore di bella presenza, che dopo la mortre della madre, ha deciso di intraprendere un cammino di fede intenso e di andare tutte le domeniche a messa e di fare sesso solo se innamorato. La sua lettura preferita è, ovviamente, la Bibbia. Ci mancava solo il Papa Boys.

Mara
22 anni. Roma.
Impiegata presso una società finanziaria, ha un fratellastro che non conosce di persona ma che è riuscita a contattare attraverso Facebook, lui vive a Londra e lei muore dalla voglia di incontrarlo e qualcuno le dica che con 27 euro, può salire un un volo Ryanair e smettere di rompere le palle a noi.

Daniela
32 anni. Alghero.
Imprenditrice che sostiene di fare l'amore con il proprio marito tutti i giorni e almeno tre/quattro volte al giorno. Io anziché chiuderla per cinque mesi al Grande Fratello, l'avrei mandata a curarsi insieme a David Duchovny.

Diletta
29 anni. Roma.
Studentessa alternativa con un serio bisogno di andare da un parrucchiere.

Carmen (che però chiameremo Carmela)
32 anni. Catania.
Segni particolari nessuno e questo la dice lunga su quanto lascerà il segno.

Giorgio
26 anni. Venezia.
Rappresentante di telefonia è l'unico che si possa definire realmente carino che fino ad adesso abbiamo scherzato. Che io non capisco come mai ogni anno buttino dentro la casa settanta sgallettate future veline e invece i maschi siano tutti attrezzi da circo.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

4 commenti:

  1. utente anonimo27 ottobre 2009 12:40

    ah ah ah..mi hai fatto morire dal ridere!
    io il GF non l'ho visto nè lo vedrò mai, ma mi sono cappottato dalle risate comunque.
    salut
    f.

    RispondiElimina
  2. utente anonimo27 ottobre 2009 13:50

    Anche io ieri commentavo conil fidanzato quanto siastato superfluo specificare lasessulità di Maicol.
    Ma anche nelle edizoni passate c'erano così tnti casi umani, che manco tuti gli orfani della Cas di Pony?

    Max (ch punta pure lui su Tulio) 

    RispondiElimina
  3. Atena: ma il Lord sarà il poliziotto buono o quello cattivo?

    Comuqnue ripteto che hai gusti un po' strettini: al di là del rappresentante di telefonia che è da stupro organizzato, io mi tromberei tutti in quella casa ad accezione del nerd catanese e del figlio di Luxuria, nostro rappresentante.

    Ah, ma tu dici che è possibile essere più mignotta della Rodriguez?

    Matt

    RispondiElimina