Rihanna - Rated R




Ok, lo dirò senza giri di parole che tanto non esiste un modo giusto per dire certe cose e bisogna solo fare un respiro profondo e dire la verità.
Mi piace l'ultimo album di Rihanna.
Lo so, è assurda come cosa e è un po' come cercare una notizia sensata a Studio Aperto o un'abito elegante di Cavalli e insomma... è un'assurdità. Eppure. A me pare sia un album molto più maturo, non che Rihanna si sia messa a tavolino a scrivere qualcosa, intendiamoci, lei deve solo andare in giro a cantare possibilmente nel migliore dei modi quello che le scrive altra gente che neanche conosce e stenderei un velo pietoso sull'esibizione agli American Music Awards 2009 dove la sua voce poteva confondersi con il cigolio di una vecchia porta di legno e poi non fatemi venire in mente certe cose del passato che poi mi sale subito il nervoso che io certe cose non le dimentico e non posso scordare come se la rideva sotto i baffi mentre una Britney Spears fuori di capoccia si esibiva agli MTV Video Music Awards del 2007 e quando dico "rideva sotto i baffi", intendo dire proprio baffi che insomma, Rihanna non mi ha dato mai l'idea di essere liscia come la porcellana e poi la detesto anche per come si concia che certi abiti così coatti, neanche Jennifer Lopez li avrebbe mai indossati, ma se consideriamo che adesso si è fatta il carrè dorato come Caterina Caselli, insomma sarebbe da prenderla in giro per un'intera stagione, eppure è uno dei personaggi più grandi per la nuova generazione, soprattutto americana.
E insomma, quest'ultimo album mi piace e sarà perché è quanto di più distante ci sia da Umbrella ella ella eh eh eh che quella canzone era veramente insopportabile peggio di un gruppo di filippine che ride sull'autobus anche se qualcuno l'ha definita la canzone del decennio (ma chi???) e invece questo album lo trovo così fottutamente dark e non so, saranno le sberle che ci ha preso da Chris Brown che l'hanno resa così gotica e hanno fatto si che questo album fosse l'anti Pon The Relpay e se questo è il risultato, bhé allora che la gonfino di santa ragione ancora una volta e un'altra volta ancora. E comunque son sicuro che se non le avessero spaccato il naso si sarebbero inventati qualche altra storiaccia per promuovere l'album che lei adesso deve fare la parte di quella uscita dal manicomio, figuriamoci se poteva avere una vita privata da famiglia del Mulino Bianco. E così, dopo il successo milionario del multi-platinum album Good Girl Gone Bad arriva questo Rated R che significa Vietato ai minori o una cosa del genere e non so se piacerà a chi si immaginava un nuovo successo che facesse dimenare le chiappe e la svolta dark già si intuiva con Disturbia il singolo della release di Good Girl Gone Bad e adesso si è definitivamente attuata con l'uscita di questo album. Che poi, a far ballare come matte, ci sta pensando Lady Gaga, quindi tanto valeva buttarsi nel finto gotico. 

Mad House
E' la mini traccia intro del disco e ricorda decisamente Thriller, tanto per sottolineare subito che cosa si sta andando ad ascoltare e fare pure una gigionata dato che Michael Jackson è la star del momento.
Voto: ♪♪♪

Wait Your Turn
E' il secondo singolo (per l'Europa) dell'album e nel video appare con un occhio bendato tipo Capitan Uncino non si sa per quale motivo che forse aveva ancora l'occhio gonfio dalle sberle che ci ha preso e il brano è un ritmo unz clap unz unz clap con il quale si fonde la voce di Riahnna e se al primo ascolto può risultare anonimo, poco alla volta mi son ritrovato a canticchiare il ritornello "the wait is ova, the wait is ova…", ma non so quanto un brano simile possa reggere in classifica dato che siamo abituati ai suoni di Umbrella ella ella.
Voto: ♪♪♪

Hard
E' il secondo singolo, ma questa volta per gli Stati Uniti (farne uno uguale per tutti no eh?) e effettivamente gli inserti cantati da Young Jeezy fanno tanto Urban-HipHop americano e puzzano di Bronx e di quartieri malfamati lontano un miglio che noi qui non avremmo compreso, ma con questo ritmo dinamico, potrebbe riservare buone sorprese per le classifiche in patria.
Voto: ♪♪♪

Stupid In Love
E' la ballatona d'amore del disco, di quelle che le ragazzine sedotte e abbandonate ci si ritrovano e ripetono il ritornello a denti stretti, mentre davanti allo specchio cercano di tirare dentro le lacrime all'inno di "...io non sono stupida, non parlare di me come se fossi stupida" e secondo me fa centro; non racconta nulla di nuovo, ma io son tre gioirmi che la canticchio.
Voto: ♪♪♪♪

Rockstar 101
E' un pezzo che ricorda a tratti la Diva di Beyoncé che però non ha avuto un gran che di successo ed è quindi stata rimpiazzata subito con un singolo più radiofonico come Halo che ha sciolto i cuori di un sacco di persone. Questo Rokstar 101 fa un po' Rock-HipHop, con la chitarra elettrica come sottofondo ad accentuare la durezza del brano, però a me l'accoppiata non convince troppo.
Voto: ♪♪

Russian Roulette
E' la canzone che mi ha convinto ad ascoltare tutto l'intero album, conquistandomi in modo inspiegabile (Riahnna nel mio iPod???), ma che è riuscita a toccarmi con le sue atmosfere quasi dark e il tono disperato, ma senza scadere nel commerciale come invece succede in Stupid in Love. Non che questo sia un pezzo d'autore alla De Gregori, intendiamoci, però lo trovo a modo suo sofisticato. Un brano scritto dall'amico Ne-Yo, che a mio avviso suona veramente come una bomba, altro che colpo di pistola finale. Nella classifica ufficiale di Billboard Hot 100, è presente da 4 settimane e dopo aver raggiunto la nona posizione attualmente è scesa al numero 16. 
Voto: ♪♪♪

Fire Bomb
Torna la chitarra elettrica per uno dei pezzi forse meno convincenti dell'album che questa canzone la potrebbe cantare una qualunque bionda americana che sappia leggere il testo di un ritornello orecchiabile e il ritmo è da teenager e dato che la canzone di prima parlava della Roulette Russa e ci hanno messo il finale con il colpo di pistola e invece Rockstar 101 suona con le chitarre elettriche come le vere Rockstar, in questa canzone che si chiama bomba di fuoco, allora ci hanno messo la fine con il rumore delle fiamme e le sirene dei pompieri e più lo ascolto e più mi convinco che questo album sia una grande puttantata.
Voto: ♪♪

Rude Boy
Il brano più Pon The Replay di tutto il disco, quello più allegro e meno dark pur non rinnegando il mood dell'album, ma personalmente la trovo fastidiosa come la sirena di un ambulanza.
Voto: ♪♪♪

Photographs
Il pezzo parte lento addirittura con una chitarra acustica (ma mica avranno usato strumenti veri??) e la voce di Rihanna si fonde alla grande con quella di Will.I.Am e nel giro di pochi secondi la musica esplode in un brano incredibile che forse ricorda un po' Kanye West e il suo ultimo album e proprio per questo mi piace.
Voto: ♪♪♪♪

G4L
Che sta per Gangster For Life, è il brano più cupo dell'album, sia nel testo che nel ritmo, ma nonostante la crudezza delle parole, sotto sotto non dice veramente nulla.
Voto: ♪♪

Te Amo
Una canzone che non si capisce cosa c'entri in quest'album che secondo me l'avevano scritta per l'ultimo cd di Nelly Furtado, ma quelli dell'UPS devono aver fatto un pasticcio scambiando le buste e figuriamoci se Rihanna si poteva accorgersi del disguido e quindi, microfono davanti alla bocca, si è messa a cantare questa Te Amo e son sicuro che adesso nell'album di Nelly Furtado, ci sarà una canzone cupa e gotica. Comunque, nonostante tutto, rimane un pezzo piacevole e che profuma di etnico.
Voto: ♪♪♪

Cold Case Love
Altra ballatona lenta dove la voce di Riahnna esce dalle casse in modo pulito e se vi dicessi che ad un certo punto arrivano anche i violini (o qualcosa di simile...), son sicuro che non mi credereste (Rihanna con i violini??) e quello che ne vieni fuori è un brano delicato che cresce sempre più con l'aggiunta di nuovi strumenti.
Voto: ♪♪♪

The Last Song
Ultima ballatona che chiude in malinconia l'album, caratterizzato da tanti brani lenti e nessuna hit riempipista quasi a voler indicare che la nostra ragazza delle Barbados sa anche cantare oltre che muovere il culone e gridare nel microfono, ma noi sappiamo perfettamente che non è così e che sentire questo disco dal vivo sarà una vera agonia e comunque questo album è una vera scommessa, per un pubblico composto principalmente di giovanissimi, che ha iniziato ad apprezzarla soprattutto per i suoi tormentoni.
Voto: ♪♪♪
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

7 commenti:

  1. ce la fai a scrivere REPLAY?
    :P

    RispondiElimina
  2. Oltre a tanti altri errori, Ano... Ma va bene così!!

    Piuttosto, com'è "Sorella, mio unico amore" di Joice Carol Oates?? Lo volevo quasi quasi leggere anche io...

    RispondiElimina
  3. zagial:
    Com'è Sorella, mio unico amore?
    ... bho!
    Sto solo a pagina sette. Comunque poi ti dico.

    (sono tanto gravi gli altri errori?)

    utente anonimo (IP: ed3365047e970a9) #1:

    Ora che mi hai imparato come si fa. Lo scriverò sempre bene.

    RispondiElimina
  4. Album a parte, quella scena  dei VMA's del 2007 in cui  Rihanna se la sghignazza ( e ci credo che rideva ancora non sapeva che il fidanzato l'avrebbe gonfiata  come una zampogna in futuro) mentre Britney barcolla quasi fosse ubriaca ( o forse era drogata) me la ricorderò a vita! Che poi effettivamente Britney non era proprio il caso si presentasse quella sera, terribilmente appesantita e budinosa, costantemente fuori tempo e approssimativa nei passi mentre i ballerini  se la caricavano da una parte all'altra del palco neanche fosse un sacco di patate,e l'esibizione fu talmente agghiacciante che ne parlarono anche al tg (  e non era Studio Aperto, che altrimenti era troppo facile).

    P.s. i dolcetti per il tuoi compleanno te li scordi, così impari a darmi del ritardato solo perchè mi sono lasciato trasportare dal potere del trio!
    Gentucco Grovacca

    RispondiElimina
  5. Ok, letto il post sull'album di Rihanna. Ben scritto come al solito. Avrei usato una decina di "dark" in meno, tanto ne restavano altri 85 e il concetto sarebbe passato lo stesso :) eheheheh
    Comunque qualsiasi post sulla musica e sul cinema è sempre ben accetto, sono i modi migliori per curiosare e scoprire magari qualcosa di bello.

    RispondiElimina
  6.  E chi è?
    Carlo

    RispondiElimina
  7. utente anonimo (IP: 295afac361aaf3e) #6:
    Magno? Azeglio Ciampi? Ma di che stiamo parlando?

    inwonderchat:
    Dici che ho esagerato con la parola dark? Ma guarda che le ho contate... l'ho usata solo 4 volte... e ora che ci penso, potevo usarla mooolte più volte.

    Gentucco Grovacca:
    Rihanna quel giorno dimostrò di essere veramente Satana (altro che svolta Dark, lei è cattivissima dentro) però dal canto suo, bisogna ammettere che quel giorno Britney fece un disastro dopo l'altro che non ho mai capito se fosse ubriuaca/drogata/rincoglionita. Sta difatto che Gimmie More è una delle canzoni più stramaledettamente cult di Britney.

    RispondiElimina