Una casa nuova per Mara

Mia nonna mi ha sempre insegnato che non sta bene parlare di soldi con gli sconosciuti.
Però proprio oggi sono stati resi noti i redditi dei parlamentari italiani e Berlusconi ovviamente è in pole position e bla bla bla... diciamo che la cosa mi interessa ben poco. Quello che però mi incuriusisce, è scoprire che il ministro per le Pari Opportunità Mara Carfagna, ha comprato una casa in via del Tritone per la cifra di 441.694 euro, avvicinando così l'abitazione al luogo di lavoro, e che ha venduto il suo appartamento in via Courmayeur, per la somma di 250.000 euro. Comprato per quattrocentoquaranta e venduto per duecentocinquanta?!? No dico, ma stiamo parlando del paese dei balocchi o di Roma? Lungi da me fare i conti in tasca alle persone, per carità e poi sicuramente per chi non bazzica la capitale, questi sembreranno solo numeri senza significato e io vi assicuro che via Courmayer non è di sicuro Piazza Navona, però è una zona più che dignitosa e immersa nel verde e a quel prezzo probabilmente la signorina Carfagna ha venduto un monolocale senza balcone e con il bagno ormai ridotto ad una latrina a meno che non abbia voluto fare un regalo e diamo per buona la teoria del regalo; ma con quella somma in Via del Tritone (traversa di via del Corso nrd.) cosa ha comprato, un garage? O forse una stanza senza finestre? No, perché a quel prezzo vorrei proprio vederla questa casa. Per farvi un esempio: allo stesso prezzo potrei comprare un appartamento di 80mq in zona Gianicolense che non è affatto una brutta zona, ma comunque non è via del Tritone, oppure uno di 80 in zona Talenti o addirittura un bell'appartamento in centro sì... ma di Ostia. Forse Mara è la regina degli affari (anche se abbiamo visto che con i numeri non se la cava poi alla grande) o forse ha avuto solo una botta di culo che non si è lascita sfuggire però ecco... io sarei proprio curioso di vederla questa casa in via del Tritone che con 441mila euro lì non ci compri neanche una soffitta con il tetto alto un metro e mezzo. La vera notizia comunque, è che adesso potrà andare a lavoro a piedi.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

9 commenti:


  1. Le cifre delle compravendite immobiliari della pseudo-ministra sono false come i capelli del suo premier-pappone...
    J_Lou

    RispondiElimina
  2. utente anonimo16 marzo 2010 13:35

    Se dovesimo trovarci a dover comprare dalle tue parti ti faccio sapere con un certo anticipo, per qualche dritta.

    MaxImmobiliarista

    RispondiElimina
  3. utente anonimo16 marzo 2010 15:30

    Ah, lungi da me fare l'avvocato della ministra, ma ho letto che di € ne ha sganciati 910.000. Forse un prezzo un pò più in linea con i prezzi di mercato. In ogni caso si è portata a casa uno sconticino di 210.000. Ah, nota divertente, fino al 2001 il palazzo era di Berlusconi......

    Max

    RispondiElimina
  4. Max:
    Ah, bé se è come dici tu allora i prezzi sono un pizzichino più realistici.
    Io li avevo sentiti su SkyTg24 e anche letti non so su quale giornale... altrimenti non è che mi metto a fare i post inventando i numeri.
    Comunque, fossero veri quelli che ho scritto io... ti converrebbe andare in giro con lei per cercare casa... hai visto mai che ti compri un attico a Piazza Venezia per solo 100mila euro.

    J_Lou:
    No, quelle cifre lì se son vere son veramente ridicole...

    RispondiElimina

  5. *confermo. via courmayer zona ricca. molto ricca. abitavo da quelle parti. stop.

    RispondiElimina

  6. oltre che brava come showgirl, come ministra e come pompinara, ora è diventata anche un genio del mattone...complimenti!

    RispondiElimina

  7. Avranno semplicemente sparato cifre a caso... Non sarebbe la prima cazzata che dicono e nemmeno l'ultima...

    RispondiElimina

  8. Effettivamente sembra che l'appartamento che la Carfagna ha acquistato avesse avuto offerte d'acquisto per 1,3milioni di euro, ma la Carfagna, probabilmente in quanto ministro, abbia beneficiato di un forte sconto e l'abbia aquistata a 910/930mila euro.
    Ma l'arcano si spiega diversamente: infatti, da quanto si legge sul web i precedenti proprietari acquistarono l'immobile dichiarando proprio la cifra di 930.000€.
    Ora, poichè chi rivende un immobile prima della scadenza di cinque anni dalla data d'acquisto, il venditore dovrebbe corrispondere allo stato una tassa (Plusvalenza) pari al 20% della differenza tra il prezzo d'acquisto e il prezzo al quale si è sta vendendo oggi l'appartamento, lo stratagemma prevede di dichiarare al rogito una cifra più bassa, riducendo o eliminando il guadagno ottenuto.
    I 930.000€ usciti dalla louis vuitton della Carfagna sono una cifra dichiarata e quindi non effettiva.
    Va da se, che se cosi fosse la ministra ha sborsato una somma di denaro in nero, ottenendo sicuramente uno sconto dal prezzo originale di vendita!
    Purtroppo queste cose sono all'ordine del giorno sul mercato immobiliare.
    Spero di non aver annoiato.

    RispondiElimina

  9. Forse ha comprato la casa di Barbie oppure gli hanno fatto un buono sconto...chissà se l'arrederà all'iKea?
    Portinaio

    RispondiElimina