Dimmi come dormi, ti dirò chi sei part.3


Una recente indagine pubblicata su Sleep and Hypnosis, ha dimostrato che il modo in cui dormiamo influenza anche lo stato emotivo dei nostri sogni. In questa ricerca è emerso che chi di solito si addormenta sul lato sinistro, soffre più facilmente di incubi o di sonni agitati; mentre chi dorme sul lato destro, ha in media un sonno più ristoratore e tranquillo.
Non so perché, ma quest'analisi non mi convince fino in fondo e l'associare il lato sinistro del nostro corpo al male e agli incubi, mi sembra una cosa da medioevo e da film dell'orrore di serie B. Comunque io di solito dormo a pancia in sotto e quindi almeno per me, il problema non si pone proprio.
Come ci spiega Chris Idzikowski, Direttore dello Sleep Assessment and Advisory Service di Londra, la postura che assumiamo durante il sonno spiega molto della nostra personalità e così il prof. Idzikowski ha analizzato le sei posture più comuni e ad ognuna ha associata un particolare tipo di personalità.

Caduta Libera
Il corpo è supino, le braccia sollevate circondano il cuscino. Chi dorme in questa posizione è una persona genuina e di estrema compagnia che tende a trovarsi a proprio agio con gli altri e può diventare perfino sfacciato quando fa dei commenti o delle battute esagerate (oddio, questi mi conoscono meglio di mia madre... paura). Questi individui si rivelano anche suscettibili e permalosi e non amano le critiche (praticamente è il mio identikit). Inoltre non gradiscono le emozioni troppo forti.

Stella Marina
Si tratta di una posizione in cui ci si adagia sul dorso, con braccia e gambe spalancate. Le persone che di solito dormono così sono socievoli ed amichevoli e si rivelano buoni ascoltatori e pronti ad accorrere in soccorso degli altri; non gradiscono però stare al centro dell’attenzione. Idzikowski ha valutato che appena un 5% del suo campione prediligeva questa posa (io credo che in questa posizione russerei tipo da svegliare tutto il palazzo...).

Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

9 commenti:

  1. Interessante! Io alterno la posizione feto con quella a caduta libera. Anche per me il quadretto-identikit è azzeccato, azz... Uno sta una vita in the closet e arriva Idzikowski a sputtanarlo solo guardando a come dorme

    RispondiElimina
  2. io intanto ti dico come dormirei col manzo tatuato della foto. anzi no, che poi bloccano il blog, l'avviso per adulti e blaa bllaa bla pecorina blla blabla corde e catene bla bla...

    ora leggo il resto, va.

    RispondiElimina
  3. Caduta Libera: è la mia!
    Carlo

    RispondiElimina
  4. Ecco come si chiama la mia posizione . . . Caduta libera . . . Lord ma quante ne scrivi . . .bravo bravo!

    Pimpulu79

    RispondiElimina
  5. La mia posizione è a caduta libera, ma con un braccio lungo il fianco e la gamba opposta leggermente piegata... E abbraccio il cuscino!!

    RispondiElimina
  6. Cmq direi proprio che sono un feto cadente.

    RispondiElimina
  7. Nella caduta libera ci dormivo da piccolo... poi son cresciuto... peccato;
    piccola aggiunta alle caratteristiche di chi dorme nella posizione della stella: sono degli insicuri cronici...

    RispondiElimina
  8. Eccomi: caduta libera, ecco come si chiama la mia posizione.
    Il profilo che ne esce? Abbastanza verosinile, dai.
    Ma non mi sembra di essere suscettibile e pemaloso. O meglio: penso di esserlo ne più ne meno di tanti altri.
    Mah...

    RispondiElimina
  9. Io generalmente mi addormento a caduta libera e mi ci risveglio anche, ma quello che succede nel mezzo...Dicono che mi piace tanto chiacchierare! hahaha! Però anche la descrizione caratteriale torna.

    RispondiElimina