Dimmi come dormi, ti dirò chi sei part.1


Mi ricordo di una vecchia puntata di Superquark di tipo... bho, sei anni fa credo e se dopo tutto questo tempo ho ancora memoria di quello che diceva il buon Piero Angela, allora significa proprio che mi aveva colpito e sarà stato il fatto che per una volta non parlavano di leoni e savana, né delle necropoli Etrusche tanto care al figlio Alberto e insomma, l'argomento che tanto ha destato la mia attenzione era "Quale posizione assumiamo dormendo?"
Vi sembrerà una tematica banale, ma pare che la postura, riveli molto della nostra personalità e a riguardo sono stati fatti numerosi studi e gli esperti sostengono che la posizione ideale sia stare distesi sul fianco destro, con le gambe leggermente ripiegate e la testa poggiata su un cuscino non troppo alto e che non costringa il collo ad angolature innaturali che vanno a sforzare le vertebre cervicali, ma che permetta piuttosto, un corretto allineamento tra la testa alle spalle.
Questo ovviamente in teoria, perché nella pratica poi ognuno fa un po' come cazzo gli pare e c'è quello che dorme a quattro di spade occupando tutto il letto e relegandoti a stare con la testa poggiata sul comodino e una gamba che penzola fuori e quello che usa dieci cuscini che due se li mette sotto la testa, uno lo abbraccia uno in mezzo alle gambe e gli altri tutti disposti attorno per fargli compagnia.
Pensate che il signor Chris Idzikowski, Direttore dello Sleep Assessment and Advisory Service di Londra, ha stabilito che le posture che assumiamo più di frequente sono ben 6 e ad ognuna è associata un particolare tipo di personalità. Per questo primo appuntamento ne conosceremo due e vi dico subito che io non dormo in nessuna di queste due posizioni.

Feto
È le posizione per dormire più comune pensate che viene adottata dal 41% delle persone e di queste, più della metà è costituita da donne. Il soggetto che assume questa posizione, mostra un'immagine severa di sé, ma sotto la corazza è molto sensibile e una volta rotto il ghiaccio, il suo atteggiamento diventa più rilassato.


Tronco
Su un fianco, con le braccia distese tipo soldato sull'attenti, che io neanche da in piedi riuscirei ad essere così dritto e invece c'è gente che ci prende sonno e spiegatemi come fa a stare con quel braccio lì sotto senza schiacciarlo che a me si addormenterebbe dopo soli 3 minuti e mi andrebbe in cancrena. Chi assume questa posizione rivela un carattere affabile e disponibile, accomodante ed estroverso; sempre alla ricerca di compagnia, tende a fidarsi troppo facilmente e talvolta ad essere credulone.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

17 commenti:

  1. No vabbe' non e' possibile. E' l'una e venti, non riesco a dormire lo scrivo su fb ma non mi basta e allora che faccio??? Vado a dare una sbirciatina al magnifico Lord blog e lui guarda caso scrive un post sulle più comuni posizioni che si assumono per dormire. Se ci conoscessimo di persona mi verrebbe da pensare che mi si vuole prendere per il culo ( pardon..... Per i fondelli). Attendo impaziente la pubblicazione delle altre posizioni ma direi che la n.1 e' una di quelle che io adotto spesso almeno fino a quando non inizio a contorcermi nel mio nel lettino.
    Che spasso. .......Wonderful

    RispondiElimina
  2. Ma siamo sicuri che chi assume la posizione del tronco non sia semplicemente morto?

    RispondiElimina
  3. Vedo che in mia assenza alla fine hai traslocato qui su blogspot... per me è un ottima scela e mi piace parecchio anche come hai organizzato lo spazio :)

    Anch'io sono da posizione fetale... anche se dire che ho una posizione fissa è un impresa... sono un tipo che si muove parecchio almeno a stare a ciò che dicono quelli che hanno avuto la ventura di dormire con me :p

    RispondiElimina
  4. Anche io dormo spesso in posizione fetale, ma in piena estate, quando fa molto caldo, dormo come come tu l'hai definita: "a quattro di spade".

    Non avevo mai sentito ne usato questa espressione, ma rende in maniera ineguagliabile. E' bellissima!

    RispondiElimina
  5. Fianco destro e poi ogni tanto sento il bisogno di abbracciare un cuscino.
    Non riesco a dormire invece a pancia in su perche' penso mi cada qualcosa dal soffitto, tipo un ragno. Penso sia qualche retaggio di quando ero piccolo e guardavo i primi film horror.

    daniele

    RispondiElimina
  6. Aspetto le altre posizioni: io dormo o su un fianco, ma in posizione un po' diversa da quella fetale, o a pancia in su, con la testa girata di lato... o sopra qualcun'altro, ma qui le posizioni si sprecano e non credo siano quelle contemplate dal tuo post (eheheh)

    RispondiElimina
  7. ma la posizione fetale vale sia per il lato destro sia per il lato sinistro?
    ciao
    Max

    RispondiElimina
  8. Anche io aspetto le prossime puntate sul kamasutra del sonno perchè non mi trovo in queste posizioni. Se dormo da solo resto immobile come una mummia con le braccia incrociate sul petto (Hai presente Bela Lugosi quando esce dalla bara in Dracula? Ecco, quello sono io). Se invece dormo con l'energumeno tatuato, allora facciamo i cucchiai (svegliandoci quattro o cinque volte per notte per darci il cambio: se è lui che abbraccia me stiamo sul fianco destro, se sono io ad abbracciare lui ci giriamo su quello sinistro). Le posizioni di coppia hanno significati particolari?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch io con le braccia incrociate sul petto..esattamente come lo hai descritto tu! Chissá cosa vuol dire!?

      Elimina
  9. >>>Wonderful
    Rientri quindi nella media con la posizione fetale.
    (Ma cos'era che turbava il tuo sonno?)

    >>>Max
    Lo temo anche io...

    >>>Majin79
    Grazie, son contento ti piaccia il nuovo blog.
    E sono contento anche di non dormire con te... viste le premesse.

    >>>Alfiere111
    Il 4 di spade come lo ho ribattezzato io, esiste veramente come posizione. Però loro la chiamano in un'altro modo. Ma poi ti dirò meglio...

    >>>daniele
    C'è anche una teoria su chi abbraccia i cuscini, ma te la dirò nel prossimo episodio...

    >>>Barone
    Io se dormo a pancia in su, russo come un trattore...

    >>>Max (2)
    Ovvio che vale per entrambi i lati...

    >>>itboy_76
    Cioè, voi dormite veramente a cucchiaio? No, vabbè. Vi stimo. Noi qualche volta ci proviamo... ma non si può, cioè, ci agitiamo troppo entrambi. Starei con gli occhi sgranati per tutta la notte.

    RispondiElimina
  10. oddio mi sto preoccupando!

    daniele

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Mia moglie dormi in posizione "feto" e, beh, la descrizione di personalità le calza abbastanza.
    Attendo con trepidazione la descrizione della "mia" posizione.

    RispondiElimina
  13. Io oscillo tra un fetale scomposto con braccio sotto il cusino ed una posizione da "Giulietta che ha appena preso la pozione" che assumo quando mi addormento di botto e che terrorizza tutti quelli che dormono con me: sto perfettamente supino con la testa dritta e le mani incrociate sul petto.

    RispondiElimina
  14. La mia posizione non è ancora stata catalogata, passando in un mix di tutte queste. Per addormentarmi ho bisogno di assumere prima la posizione di P. Brown, poi mentre percepisco il "distacco" dalla dimensione terrestre a quella onirica, mi giro sul fianco come Barone, una gamba rimane dritta e tesa mentre l'altra è ripiegata all'insù col ginocchio quasi sul mento. Insomma riesco ad essere complicato anche nell'atto più banale al mondo! :-)

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Non so neanche io cosa possa aver turbato il mio sonno, anche perché sono uno di quelli che non ha neanche il tempo di stendersi nel letto che mi ritrovo già tra le braccia di Morfeo. Boh non so che dirti :)

    RispondiElimina