I locali finocchi di Roma: Ice-Cream Bears


E con questo apriamo una nuova rubrica alla scoperta dei locali gay di Roma, per tutti quelli che nella capitale ci vivono, o che hanno intenzione di farci un salto per un bel fine settimana perché come dicevano gli antichi: tutte le strade portano a Roma.
Ultimamente a Roma qualcosa si sta smuovendo e, sebbene la situazione non sia neanche lontanamente paragonabile alle molte realtà europee che vantano interi quartieri gay, qui da noi ci sono stati alcuni piccolissimi miglioramenti e quando dico piccolissimi, intendo dire che nel giro di tipo dieci anni, hanno aperto qualcosa come due nuovi locali finocchi e insomma... due locali finocchi a Roma evviva!! Suvvia, lo so la faccia che state facendo, ma fino a prova contraria poco, è sempre meglio che niente, no?
Il Coming Out che poi sarebbe il pub gay più popolare della città, nonché quello che sta proprio di fronte al Colosseo, ha fatto sicuramente da traino e nell'ultimo periodo attorno ad esso sono nati alcuni bar satellite che improvvisamente hanno deciso di spacciarsi per finocchi pur di attirare una manciata di clienti in più durante il fine settimana.
L'Ice-Cream Bears in Via di San Giovanni in Laterano al numero 120, è poco distante dal Coming Out e rimane leggermente defilato dai bagordi notturni, ma almeno ha il pregio di essere nato e cresciuto finocchio e non una di quelle cose che mettono fuori le bandiere arcobaleno solo dal venerdì al sabato. Che poi probabilmente la gelateria vorrebbe essere anche un punto di incontro  per la comunità bear sempre un po' bistrattata e non so se è riuscito nell'intento perché io la comunità degli orsi non è che la frequento molto, però mi pare che in quel posto non ci sia mai nessuno... bho, magari mi sbaglio che effettivamente non è che sto sempre lì davanti a controllare come un maniaco chi entra e chi esce...
Però qualche volta il gelato degli orsi l'ho preso, anche per fare una passeggiata e non stare sempre fisso impalato davanti al Coming Out a fare le lastre ai passanti e... posso dire che il gelato dagli orsi non è poi così buono? Cioè, è molto simpatico il fatto che abbiano dato dei nomi divertenti ai gusti e per esempio c'è il "dark rhum" che mi fa proprio sorridere, come anche il cioccolato bianco che qui è stato ribattezzato "orso bianco" e così via. Però vabbé, il gelato non è che ti deve far ridere, ma il gelato te lo devi mangiare e quindi avrei preferito i gusti quelli classici tipo crema e cioccolato che però sapessero veramente di crema e cioccolato, piuttosto  che queste cose divertenti che poi non riesci a capire che gusto hanno perché sanno tutti di "freddo" e basta.
Che  poi, lungi da me parlar male di questo posto, per carità, anche perché il gelato può piacere o non piacere e poi a me gli orsi paffuti stanno simpatici e sono sempre gioviali e sorridenti e è un piacere scambiare due chiacchiere con loro... e cioè, oddio... a dire il vero i due proprietari stanno sempre seduti sulla panchina fuori dal locale a parlare con i loro amici o leggere il giornale o a grattarsi le chiappe e quando arrivo io e chiedo un cono, sembrano sempre un po' scocciati, come se li avessi interrotti da qualcosa di importante e però magari sono io che gli sto sul cazzo, insomma, può anche essere, no?
Qualche settimana fa, a dire il vero, sono andato a prendere il gelato lì con un amico e c'è stata questa simpatica conversazione: - Buonasera vorrei una coppetta pesca, fragola e limone... - ha detto il mio amico. Allora la tipa del negozio ha infilato la paletta nel gelato e ha preso una pallina e l'ha messa nella coppetta e in quel momento il mio amico è intervenuto repentinamente - Guardi avevo detto pesca e invece mi ha messo melone...! - e la signora - Ah veramente? Vabbè, melone è buono ugualmente...! - e vi giuro sulla catenina di Tiffany che porto al collo, che gli ha dato quella coppetta con il melone al posto della pesca. Cioè... ma stiamo scherzando?!?! Dentro questa gelateria non entra nessuno neanche per chiedere un'informazione e voi mi rifilate una coppetta con il melone al posto della pesca?! Cioè, io in questa gelateria venivo solo per spirito di solidarietà nei confronti degli orsi paffuti e ad essere sinceri in questo posto non entra mai nessuno che nel vedermi avreste dovuto accogliermi con le stelle filanti e i gogo boys sulla porta alla quale ormai si sono arrugginiti i cardini per quante poche volte si apre, e voi mi trattate come se vi avessi interrotto durante la finale di Amici?! Tutto questo per non rifare una coppetta da due euro?! Cioè, intendiamoci, non racconto queste cose per parlar male degli orsi paffuti che fanno il gelato, intendiamoci, la mia vuole essere solo una critica costruttiva nel senso che forse se avete una gelateria, dovreste essere un pizzico più disponibili con i clienti  e ecco, tutto qui... e ora lo so che gli orsi paffuti mi spediranno una testa di cavallo per posta e io dovrò cambiare città e dovranno darmi la scorta come a Saviano e però cacchio... melone-pesca!!! E già che ci sono, lasciatemi dire anche un'altra cosa ecco: non mi piace proprio il fatto che usiate l'attrezzo quello per fare le palline di gelato, voglio dire, quello lo usano i dilettanti perdio, i gelatai veri usano la paletta classica e non il cucchiaio per le palline! Cioè... il coso che fa le palline di gelato, è un po' come se io venissi a prendere le misure dentro casa vostra con il righello da 20 centimetri...  insomma, per fare una buona impressione servono anche gli strumenti giusti e i gelatai bravi non usano l'attrezzo che fa le palline. Punto. Ok e dopo aver detto anche questa cosa, chiudo il blog, è stato un piacere, addio, adesso devo pensare a nascondermi in un bunker segreto dove gli orsi paffuti non mi troveranno mai.
Oh, sia chiaro, io agli orsi paffuti gli voglio tanto bene eh! Non mettiamo in giro strane voci, orsi paffuti, io vi amo! (Cacchio mi sa che mi sono messo nei guai...).
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

13 commenti:

  1. dopo la mafia gay, che perseguitava Jack in "will&Graca", ora c'è pure la cosca degli orsi paffuti che si accanirà con te. Però come mi piace sta cosa degli "orsi paffuti". NOn che voglia diventare un orso paffuto, anche se diciamolo, non mi costerebbe veramente nessuna fatica, anzi, e magari chissà quali grotte mi si spalancherebbero....vabbè....

    Cmq secondo me non ti manderanno una testa di cavallo, no no, se io fossi, che ne so, Don Max Orso Paffuto, ti manderei una cassa con dentro un alveare e tutte le api incazzate. O ti riempirei il letto di teste di salmone.

    Vado a lavorare, và.....

    RispondiElimina
  2. Io non sono mai stato nella gelateria in questione, ma... La gente che lavora al pubblico ma sembra sempre scocciata mi sta sul c***o!!

    Ma se non vuoi stare al pubblico, trovati un lavoro in un ufficio rinchiuso e lontano dalle persone, e che c***o!!

    E poi... L'attrezzo che fa le palline non se po' vede'!! Che tra l'altro sono più piccole di una "palettata" di un comune gelataio... Forse è per quello che non ha preso piede 'sta gelateria: fa le porzioni piccole!!

    E questo non penso piaccia né agli orsi, né alle lesbiche...

    RispondiElimina
  3. Gira voce che ti vogliono rapire e nutrire di solo strutto di cinghiale per un mese !
    Okkio alle spalle. Io non ti ho detto niente. ok?
    Teo

    RispondiElimina
  4. Ti serve un buon avvocato? :-))
    Carlo

    RispondiElimina
  5. Beh, a parte che il gelato non è il più buono di Roma, ma vi siete resi conto che con 3 ero ti fanno un gelato minuscolo e da Fassi (e sto parlando di Fassi) con tre euro ti prendi un gelato ottimo che ti devi mangiare con la pala per quant'è?!?! MicragnoRsi!

    RispondiElimina
  6. Onestamente è da portare in tribunale. Come si puo' scambiare melone con pesca!
    hihihihih

    daniele

    RispondiElimina
  7. Perdona l'ignoranza, ma chi sono gli orsi??
    Max

    RispondiElimina
  8. Ci sono stato anche io incuriosito dalla pubblicità, ma una volta entrato (è vero, era vuota) i gusti avevano un aspetto triste e poco invitanti e non ho preso niente; sono andato all'altra gelateria un po' più avanti dove c'era una ragazza davvero simpatica che mi ha fatto pure assaggiare un paio di gusti col cucchiaino data l'indecisione e che mi ha pure detto..."Non lo prendere Mandorla, è cattivo". A me piaceva e l'ho preso ugualmente anche se era denso come il marmo di carrara, e miracolo, sapeva di mandorla! Ciò non toglie che per me gli orsi possono aprire tutte le panetterie, macellerie, drogherie, pescherie, falegnamerie, pizzerie e ferramenta che vogliono, sono tanto cari.

    RispondiElimina
  9. ..concordo in pieno con te.
    Micragnosi, maleducati, e non sempre fanno lo scontrino fiscale.
    Sir

    RispondiElimina
  10. probabilmente a quest'ora su bearwww c'è già la tua foto segnaletica: dead or alive.
    una squadra di chubby affamati è già sulle tue tracce, scappa scappa !!!

    RispondiElimina
  11. Aggiungo che, da quanto mi hanno detto, di giorno levano l'apparato gayo e sono una gelateria normale. Mettono orsetti e cose simili solo di sera...

    RispondiElimina
  12. >>>Max
    Comunque secondo me la strada dell'orso paffuto, è sempre un'alternativa valida nel caso ingrassassi a dismisura... non precludiamoci nulla.

    >>>Enrico*
    Concordo, l'attrezzo delle palline (ma avrà un nome sto coso??) fa le porzioni molto più piccole della paletta.

    >>>Teo
    Le spalle me le devo guardare per ben altri motivi che con tutti questi finocchi in giro...

    >>>Carlo
    No, credo mi basti una guardia del corpo...

    >>>Stefano
    E' per via della paletta che fa le palline che fa le porzioni piccole. Comunque credo anche che siamo noi a Roma ad essere abituati molto bene, perché al nord di solito la regola è "una pallina un euro". E anzi, non serve andare molto lontano, ma basta arrivare a Firenze, dove fanno pagare anche la panna. Ma vabbé a Firenze ti farebbero pagare anche l'aria che respiri...

    >>>daniele
    Capisci!!!

    >>>Max (quell'altro)
    Ma scherzi? Cioè, ti devo fare una lezione di categorie di omosessuali?!

    >>>P.Brown
    Non per fare paragoni... però è vero, l'altra gelateria non si spaccia di essere finocchia e neanche gay friendly, però sono sempre gentili e sebbene anche lì il gelato non è il migliore di Roma, quantomeno ti servono con il sorriso...!

    >>>Sir
    Evvai, un altro che picchieranno per aver parlato male della gelateria degli orsi paffuti!

    >>>desaparecido
    Se non avrete più mie notizie, sapete chi incolpare...

    >>>Roccia
    Non so perché, ma non me ne stupirei... anche se mi sembra un'assuridità togliere i pupazzetti degli orsi tutte le volte dai su!
    Secondo me è una cazzata...

    RispondiElimina
  13. Ah, ma sai che la mia capa, che ha il marito romano, mi ha svelato un'altra enorme differenza tra il vostro gelato e quello qui, su al nord? il segreto della doppia panna. Che sarà la dieta, sarà che mi piace a prescindere, solo a scriverlo mi vien da leccare il monitor...

    Ah, la panna qui la paghi anche singola, figurati doppia.

    Ah-bis, mi sa che sta cosa l'avevo già scritta, ma se non me lo ricordo io, figurati se te lo riscordi tu, che di doti ne hai altre, non certo la memoria....

    RispondiElimina