Caso Ruby: Berlusconi sarà processato il 6 aprile


Il Gip non ha dubbi: Silvio Berlusconi deve essere processato con rito immediato per i reati di concussione e favoreggiamento della prostituzione minorile e fissa la prima data dell'udienza per il prossimo 6 aprile, dove Berlusconi sarà giudicato da un collegio composto da tre donne (per fortuna che non l'hanno fissata per metà maggio che qui a Roma avremo il terremoto per quel periodo...).
E così il Berlu porta a quota sette, i processi a suo carico tutt'ora aperti e il sito di Repubblica.it ci aiuta a ricordarli tutti (faccio copia e incolla):
- 28 febbraio riprenderà il processo sui presunti fondi neri relativi ai diritti tv di Mediaset, uno di quelli sospesi in attesa della sentenza della Consulta sul legittimo impedimento continuativo. Il premier risponde di frode fiscale: sul falso in bilancio e appropriazione indebita è già arrivata da tempo la prescrizione, che tra due anni seppellirà tutto.
- 5 marzo riprenderà l'udienza riguardante Mediatrade, controllata mediaset al 100 per cento, sempre diritti tv. Berlusconi risponde di appropriazione indebita fino al 2006 e frode fiscale fino al 2009. Tra gli imputati anche il figlio Piersilvio.
- 11 marzo è previsto il processo per la corruzione di David Mills. Nello stesso giorno a Bruxelles ci sarà un Consiglio d'europa straordinario sull'economia. La richiesta di rinvio per legittimo impedimento appare come un atto dovuto.
- In primavera Berlusconi dovrà comparire anche nell'udienza Unipol. I pm hanno chiesto l'archiviazione delle accuse di ricettazione e concorso in rivelazione di segreto d'ufficio, in riferimento alla pubblicazione su Il Giornale della telefonata in cui Fassino diceva a Consorte: "allora abbiamo una banca?". 
- Per il premier si potrebbe profilare un'udienza camerale in relazione alla richiesta di archiviazione del presunto aggiotaggio in merito all'invito rivolto da Berlusconi agli imprenditori a non dare pubblicità ai giornali "che remano contro".
- A Roma, a breve i pm chiuderano le indagini su Rti, altro capitolo dei diritti tv nato dalla trasmissione di atti da Milano. Anche qui l'accusa per il premier è frode fiscale.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

4 commenti:

  1. gli manca solo il disastro ambientale.

    RispondiElimina
  2. Periodaccio insomma.... Il problema è che sarà un brutto periodo anche per noi...

    RispondiElimina
  3. per noi è già un brutto periodo da un pezzo, siamo solo ai petardi finali... e dopo solo macerie!

    RispondiElimina
  4. Anxiety, il caso Ruby mica influisce sulla nostra vita di tutti i giorni, dai. Non sarai mica anche tu tra quelli che credono che all'estero si parli solo di noi e del nostro 'capo' che va a puttane, peraltro minorenni??? Avranno anche loro i propri problemi. Eppoi, mi dici chi potrebbe risolvere i problemi che l'Italia ha? Bisognerebbe ribaltarla come un calzino e non so se basterebbero 10 anni, e poi c'è il debito che Andreotti&C. ci hanno lasciato.... :/

    RispondiElimina