Dio odia i gay?


Che la situazione in Uganda non sia proprio delle più invidiabili, questo lo sappiamo già e nessuno si sognerebbe mai di andare in Uganda a meno che non abbia un camion di aiuti umanitari da consegnare direttamente al centro di Kampala.
In quest'ultimo periodo poi, l'Uganda è stata tristemente nota per una vera e propria caccia all'uomo iniziata intorno al 2009, quando i tre pastori evangelici Rick Warren, Benny Hinn e Joyce Meyer, hanno organizzato una conferenza nazionale per parlare del serio pericolo della diffusione dell'omosessualità. La conferenza ha toccato vari temi, ma ha sempre fortemente sottolineato come l'intento ultimo degli omosessuali, sia quello di adescare i bambini per farli diventare a loro volta gay.
Sembra assurdo, ma la conferenza ha avuto nel paese un rilievo tale, da far nascere una proposta di legge per rendere l'omosessualità e qualunque attività ad essa correlata, illegale e perseguibile dalla legge. 
Qualche tempo fa, la rivista ugandese Rolling Stone (che non ha nulla a che vedere con la ben più nota rivista musicale Roling Stone Magazine), titolava la sua prima pagina con la scritta "Impiccateli!" e pubblicava foto, nomi e indirizzi di alcuni uomini sospettai di essere gay.
Lo scorso gennaio, l'attivista omosessuale  David Kato, è stato assassinato all'interno della sua casa nei pressi di Kampala; il suo nome era all'interno della lista sulla rivista.
La giornalista di Vanguard, Mariana Van Zeller, ha seguito la crescente escalation di omofobia ugandese e ne ha realizzato un reportage dal titolo I Missionari dell'Odio.
Ecco, io ringrazio il mio fidanzato per avermi svegliato questa mattina con questo filmato e ringrazio il canale 130 di Sky, Current TV, per averlo trasmesso e anche se il video dura 45 minuti, vi consiglio vivamente di guardarlo e se non avete tempo vedetelo a pezzi, mettetelo in sottofondo mentre lavate i piatti, alzate il volume e ascoltatelo mentre fate la doccia, ma guardate questo filmato.


Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

15 commenti:

  1. forse ti può interessare questo articolo:
    http://www.independent.co.uk/news/world/politics/more-than-70-countries-make-being-gay-a-crime-2040850.html
    e per fortuna che siamo nel 2011...

    RispondiElimina
  2. Osceno! Questi sono pazzi...

    RispondiElimina
  3. Senza parole.... ignoranza allo stato puro, temo incurabile!

    RispondiElimina
  4. incredibile quanti matti ci siano in giro.grazie di averlo postato.
    lost

    RispondiElimina
  5. SOLO AFRICANI, CHE GIOCASSERO CON KING KONG A BINGO BONGO E NN ROMPESSERO LE BANANE!

    RispondiElimina
  6. .... senza parole.... è talmente duro da non riuscire neanche a commentarlo... grazie lord per avermi invitato a guardarlo...
    Guardatelo tutti e fatelo vedere a tutti, serve a riflettere...
    Filippo

    RispondiElimina
  7. L'avevo visto su Current TV l'estate scorsa: ho visto per caso alcuni giorni fa che lo stavano riprogrammando, e me lo sono riguardato, nonostante sia di una durezza a volte difficile da sostenere. Ma VA ASSOLUTAMENTE VISTO DA TUTTI, per cui ti faccio i miei complimenti per averlo postato e messo a disposizione di tutti quelli che, non avendo sky, se lo sarebbero perso.

    p.s. scusa Lord se mi permetto, ma vorrei sottolineare che certi commenti pseudo ironici sono decisamente fuori luogo, e risultano proprio difficili da digerire, al pari della crudezza di alcuni momenti del video!

    RispondiElimina
  8. >>>FAVOLO.IO
    Più volte ti sei distinto per i tuoi commenti sciocchi, ma questa volta credo tu abbia passato il limite dimostrando ancora una volta la tua stupidità.
    Anche perché non sono solo gli africani a portare avanti questa dura linea di pensiero contro gli omosessuali, ma i pastori evangelici che alimentano il fanatismo religioso e organizzano delle seguitissime conferenze nazionali, sono bianchi e americani e sfruttano la povertà e l'ignoranza delle gente del luogo, per far passare dei messaggi omofobi che non hanno nulla a che vedere con la religione.
    Lascerò questo tuo commento come monito della stupidità umana che come dimostri ampiamente, non ha né colore né orientamento sessuale, ma ti avviso che il tuo prossimo commento razzista e denigratorio, sarà prontamente cancellato.

    RispondiElimina
  9. favolosamente.io28 febbraio 2011 00:33

    aihme questa volta ti devo dare torto visto che la mia tesi di laurea approvata con 109 trattava proprio le differenze culturali dell ' africa rispetto alle nuove avanguardie, NN giudico il colore ma la fragilità con cui un popolo non molto civilizzato sia facilmente malleabile alle stronzate dei potenti che siano bianchi gialli o maron..e cmq è un discorso complicato nn farebbe x te.
    POi, che i miei commenti siano sciocchi è tutto relativo..forse solo perchè sono i miei..o forse xè son diversi dal tuo modo di pensare!
    E poi nn sono razzista , se leggo il posto di uno de roma..da buon padano vuol dire che son molto tollerante!

    RispondiElimina
  10. Questo video è agghiacciante.
    Le scienze sociali, la psicologia possono forse spiegare il perché di comportamenti del genere negli esseri umani. L'essere umano è un animale di cui avere paura. Forse l'unica speranza che ho è nella scienza, nel fatto che qualcuno sappia capire e spiegare i fenomeni di violenza di massa, così come altre situazioni analoghe. La storia dell'umanità e farcita di odio irrazionale.

    Ma il motivo per cui questo tuo post e il video mi hanno colpito è un altro. Mi ha fatto venire in mente quanto sia terribile condurre una vita intrisa di paura. Soffocante, claustrofobico. Essere gay in Uganda oggi, come forse era essere ebreo in Germania negli anni 30.
    Ma rimanendo sul tema orientamento sessuale, ognuno ha le sue paure, io stesso non ho fatto coming-out con tante persone, paure irrazionali, ma non dettate dal fatto che l'omosessualità sia un reato, punito addirittura con la pena di morte. Tuttavia anche la semplice paura dell'incomprensione può non essere facilmente sostenibile. Per questo ammiro quelle persone che hanno avuto il coraggio di farsi intervistare.

    Ma il linguaggio sotteso a certe forme di omofobia tipiche anche del nostro paese, dove c'è comunque diffuso un certo pregiudizio e mancano i diritti di uguaglianza civile nel silenzio pressoché generale della politica, non nascono forse dalle stesse logiche di pregiudizio e di odio?

    RispondiElimina
  11. Ma sono quelli che facevano le conferenze dicendo che i gay mangiano la pupù?

    DEI IT DA PUPU, PUPU ALL OVA DA FACE!!

    Senza parole... Ora me lo guardo 'sto documentario.

    RispondiElimina
  12. ...e dire che c'è gente che ancora pensa che gli ufi stiano aspettando l'evoluzione della razza umana...

    Fa prima a spegnersi il sole, mi sa

    RispondiElimina
  13. >>>favolosamente.io
    La tua tesi di laurea può essere stata approvata anche con 600, ma se sei una persona sciocca, nessun voto può salvarti... polemica a parte, sono d'accordo con te che alcuni popolazione africane, specialmente le più povere, siano maggiormente influenzabili. Ma nel tuo commento precedente non hai scritto nulla di tutto questo, io ho letto solo un: SOLO AFRICANI, CHE GIOCASSERO CON KING KONG A BINGO BONGO E NN ROMPESSERO LE BANANE! e sinceramente mi è parso abbastanza fuori luogo.
    I veri colpevoli non sono gli africani che come abbiamo detto spesso sono analfabeti e provengono da villaggi molto poveri, ma chi si approfitta di questa loro situazione.

    >>>Ἀμφίων
    Hai ragione, il video è agghiacciante e sembra una cosa di cinquant'anni fa.

    >>>Enrico*
    Allora? Lo hai visto 'sto video?

    >>>Roccia
    Ma non potrebbero arrivare e sterminare tutta la gente stupida? In questo modo l'evoluzione sarebbe molto più rapida...

    RispondiElimina
  14. Decisamente. Purtroppo pare che non si possano sterminare, ci hanno provato diverse volte...
    Domani (se riesco a finirlo) posterò alcune riflessioni nate dal video.

    PS. Enrico non solo l'ha visto, ma ci ha anche scritto un post sul suo blog :)) è da lì che l'ho visto!

    RispondiElimina
  15. favolosamente.io1 marzo 2011 21:02

    vabbè in italia c è il bunga bunga e là c'è il bingo bongo nn è discriminatorio...;))
    do u wanna play bingo bongo with me?

    RispondiElimina