Il terremoto a Washington DC


...che poi voglio dire, a Washington non succede mai un cazzo, ma tipo che se non ci fosse la Casa Bianca questi si morirebbero di pizzichi dalla mattina alla sera e immaginate una citta' orrenda dove tutti gli edifici principali scopiazzano i templi dei greci, che' questi evidentemente non avevano proprio fantasia per inventare uno stile tutto loro e hanno quattro monumenti in croce che sono dislocati ai quattro angoli della citta', che' metterli tutti vicini era cosa troppo intelligente e mentre tu sei li' che cammini per vedere le poche cose interessanti che ci sono, ecco arrivare l'unico terremoto nella storia del paese.
Cioe' voglio dire.
Immaginate tutti gli edifici sgombrati e polizia ad ogni angolo e elicotteri e la gente in strada e un traffico della madonna e io che voglio solo avvicinarmi a vedere la statua di Abraham Lincoln e invece ci sono tipo i cecchini che ti sparano a vista se solo provi a salire sul gradino piu' basso.
Non so se si capisce dalla mia faccia quanto poteva rodermi.
Comunque NYC e' meraviglia assoluta, ma poi vi raccontero'...
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

20 commenti:

  1. Questa a casa mia si chiama sfiga XD

    RispondiElimina
  2. Quando si parla di coincidenze.
    Un po' si capisce che ti rodeva dalle labbra serrate ma gli occhiali dissimulano il giramento delle sfere.

    RispondiElimina
  3. a barcellona era tutto vicino invece...forse troppo vicino :P

    RispondiElimina
  4. Dai almeno puoi dire di essere stato presente, visto che l'ultimo terremoto si era verificato in quelle zone nel 1897 mi pare...
    Tornato dalla California anche io...
    Buone vacanze,
    NaLiRm

    RispondiElimina
  5. Si vede dalla espressione che hai, come quella di Valeria Marini.

    RispondiElimina
  6. Troppa barba....troppo corti i capelli (quei pochi che ti restano!!) :-)

    an, sì! Il terremoto: lo sai che la terra è tonda e trema, importante è saltellare!!

    Carlo

    RispondiElimina
  7. ammappa sembri Bruto di Braccio di ferro in questa foto

    RispondiElimina
  8. Aspetta un attimo: scampi al preannunciato terremoto di Roma ed incappi in quello vero di Washington D.C. ovvero dalla pentola alla brace!
    Urgono racconti particolareggiati.

    RispondiElimina
  9. Lord sei di States quest'estate? Mi sono perso forse l'anticipazione (magari lo avevi già scritto 399 post fa)? Beh ti auguro allora buon diverttimento e, sopratutto, di non scioglierti sotto il caldo di NY. E se passi al 117 East 71st. lasciagli un saluto nostalgico da parte mia. Ero lì l'ultima volta a NYC :-)

    RispondiElimina
  10. Il terremoto si e' sentito fino qui a Boston (ma io non me ne sono neanche accorto...). Comunque Washington e' fichissima in primavera quando ancora non fa un caldo terribile e ci sono i ciliegi in fiore.

    RispondiElimina
  11. ma che cazzo per un terremoto ti spara un cecchino e giusto 10 anni fa si sono fatti sdraiare le due torri coe se niente fosse... roba da matti!

    RispondiElimina
  12. accetti un commento senza inacidirti? Hai un look troppo gayshi. Anche George Michael l'ha abbandonato ormai.

    RispondiElimina
  13. prima il terremoto e adesso Irene.... ma non è che sei tu che porti sfiga!!! :P

    RispondiElimina
  14. GXXIII - errata corrige26 agosto 2011 12:10

    !!! = ???

    RispondiElimina
  15. Che poi nell'ottica delle statistiche andare a New York e beccare il terremoto e un uragano ha le stesse probabilità di vincere il super-enalotto-

    RispondiElimina
  16. Per un pelo nn ci siamo beccati... come ben sai :D l'unica scossa di terremoto avvertita a New York me la son persa... gironzolavo per le strade, forse per sentirla sarei dovuto restarmene al 16mo piano in hotel... e per un pelo nn mi bloccavano lì a NY... grazie al tifone... che sfiga quest'anno AHAHAHHAHAHAHA

    RispondiElimina
  17. i'm not A fake magari...

    RispondiElimina
  18. gayshi e pure iwannabeayankeegirl. relax.

    RispondiElimina
  19. Un po' si capisce che ti rodeva dalle labbra serrate ma gli occhiali dissimulano il giramento delle sfere.

    RispondiElimina