Eliad Cohen #5


Nuovo appuntamento con l'Arisa e nuovo video promozionale dai profumi omoerotici. Questa volta siamo lievemente sottotono, quantomeno per non aver utilizzato al meglio quell'esplosione di muscoli e testosterone che Eliad Cohen si ritrova a dosso, ma apprezzo la scelta di una regia e una fotografia quasi impeccabile. La trama come al solito, è divertente e simpatica e Uriel sta diventando pian piano il mio mito personale e qui lo dico e qui lo nego, sta quasi surclassando Eliad. Nel senso, lasciatemi spiegare; Eli rimane sempre il mio manzo israeliano preferito, solo che ormai, dopo questa mia campagna su di lui, i miei amici hanno iniziato a mandarmi foto con lui ogni qualvolta lo incontrano in giro per il mondo e quando una cosa diventa troppo abbordabile, allora perde di fascino e prestigio. Che poi adesso sta al Circuit e mi son arrivate tipo dieci foto di lui in spiaggia e alle varie feste e io lo immaginavo irraggiungibile come un Dio greco sull'Olimpo e invece te lo ritrovi che fa la fila alla cassa con un cespo di insalata tra le mani. Però io lo lovvo ugualmente. Video.

Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

5 commenti:

  1. Si le foto di vita quotidiana fanno scadere il mito, come anche questo video dove lo si vede portare a spasso il cane, magari prima ha anche buttato la mondezza.

    RispondiElimina
  2. Eliad è sempre bono, nonostante G@etano me lo abbia smontato.

    RispondiElimina
  3. Lord! Son stato all'Arisa parti giovedì scorso ma il tuo Eliad non c'era! in compenso ho conosciuto il pazzo coi baffetti.

    RispondiElimina
  4. >>>loran
    Ahahaha, sì, probabile che abbia fatto la differenziata, con le buste del vetro, quelle per l'umido e quella per la carta. E poi ha portato il cane a pisciare... ahahah.

    >>>Sir
    Io non credo a una parola di quella che ha detto il Gae. Occhio che non vede, cuore che non duole...

    >>>Belguglielmo
    Eh già, Eliad sta a Barcellona in questo periodo, al Ciurcuit. Mi sono arrivate duemila foto di lui e da una parte muoio dalla voglia di pubblicarle, però dall'altra non mi pare corretto.
    Comunque una sfiga vera andare all'Arisa e non incontrarlo... cioè, anche un po' sticazzi, però un pizzico mi avrebbe roduto...

    RispondiElimina
  5. non era mia intenzione smontarlo....stavolta posso dire di averlo conosciuto durante il circuit quindi ho riportato solo quello che ho visto....d'altro canto è un ragazzo dolcissimo che non se la tira affatto e che sorride a tutti ed è forse questa la sua carta vincente!!!!!

    RispondiElimina