Andy Whitfield è morto


Che poi, proprio ieri avevo iniziato a vedere il prequel intitolato Spartacus: Gods of the Arena e proprio oggi vengo a sapere che Andy Whitfield, lo Spartacus televisivo e protagonista della serie Spartacus Blood and Sand, è morto ieri causa di un linfoma diagnosticato 18 mesi fa.
Aveva 39 anni.
But the show must go on e mentre Andy aveva temporaneamente abbandonato le riprese per dedicarsi alle giuste cure, il creatore e produttore esecutivo del telefilm aveva avuto l'idea di espandere un episodio flashback e crearne una miniserie in sei puntate che raccontasse le gesta del personaggio di Gannicus, il primo gladiatore diventato campione a Capua. Dopo lo stop obbligato, Andy doveva tornare a recitare per la seconda stagione di Spartacus Blood and Sand, ma con l'aggravarsi della sua malattia la produzione si è vista costretta a trovare un sostituto e ha voluto precisare con un comunicato stampa, che la scelta del nuovo gladiatore è stata fatta insieme a Withfield e secondo me sai quanto glie ne fregava a lui di trovare un nuovo attore, ché quello poveretto stava con un piede nella fossa e magari si è dovuto sorbire pure tutti i casting e però fa tanto favola dai buoni sentimenti raccontare di questo passaggio di testimone ufficiale e dunque Andy non c'è più, ma il nuovo volto di Spartacus, sarà quello del giovane attore Liam McIntyre.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

6 commenti:

  1. Io ci son rimasto veramente appena ho appreso la notizia stamattina! Sapevo che la malattia era tornata più forte di prima ma sembrava che la guarigione fosse possibile e invece... SBAM!
    Certo che solo a pensare che aveva soli 39 anni mi vien rabbia... visto che c'è gente che dovrebbe davvero essere tolta dai maroni e ad oltre 70anni manco a pagare...

    RispondiElimina
  2. Che notizia mi dispiace per lui e per la famiglia.

    RispondiElimina
  3. Cavolo! Io ci speravo davvero nella sua guarigione, da fan della prima serie Whitfield e la sua personale tragedia mi aveva particolarmente colpito. D'accordo con Awkward, non c'è giustizia.

    RispondiElimina
  4. Speravo ce la facesse, come lo si spera sempre per un male così tremendo...

    RispondiElimina
  5. Comunque 39 anni, non l'avrei mai detto.

    RispondiElimina
  6. lo spettacolo deve continuare e poco importano per un morto o due... ma alla fine viene tutto ridotto ad un profitto. Anzi non mi stupisco nell'azzardare che forse all'interno della stessa produzione ci possa essere qualche idiota (sempre troppi al mondo) che lo starà pure maledicendo perchè gli ha creato un problema. mah!!!
    Giusto sabato sera ho visto un suo film in dvd: GABRIEL

    @awkward: concordo sui 70enni!

    RispondiElimina