Madonna cover story: Madonna - The First Album

Ero tutto rilassato, intento a creare una nuova playlist per i noiosi pomeriggi lavorativi durante i quali gli occhi si chiudono e stavo lì che scorrevo gli album caricati dentro il mio iTunes alla ricerca di qualche pezzo sofisticato e stimolante, quando arrivando alla lettera M, mi sono imbattuto negli album di Madonna.
Cioè, intendiamoci, mi son soffermato su Madonna solo perché è l'argomento caldo di questo periodo, perché altrimenti avrei tirato dritto snobbandola come faccio quasi sempre e però, stavo lì che guardavo quelle cover con il suo faccione in primo e d'improvviso ho avuto l'illuminazione: Madonna si è totalmente rincoglionita.
Intendiamoci, non sto parlando di musica, cioè sì... pure da quel punto di vista ha sbroccato forte, ma in questo caso mi riferisco esclusivamente alle copertine degli album. Nel senso che ad averle tutte sotto gli occhi una dopo l'altra, è palese di come ormai sia diventata una comune cinquantenne che fa la ggiovane per competere con le squinzie troie ventenni.
E così, mentre il mondo attende in fibrillazione il suo dodicesimo album di studio, con snippet e brandelli di canzoni che escono a rate per alimentare ancora di più l'insensata smania di fan che si pisciano nelle mutande dall'emozione, ho pensato di ingannare questi dieci giorni di attesa, facendo una rapida carrellata di tutte le cover degli album di Madonna; per vedere come negli anni sia mutata la sua immagine e siano cambiati i gusti in fatto di moda e design.


1983 - Madonna - The First Album. Che poi io da ragazzino avevo la cassetta di questo album e ricordo perfettamente che in copertina c'era la foto di lei con la faccia strafatta e gli orecchini a croce e i capelli arruffati e i braccialetti vistosi e altre paccottiglie di questo tipo e invece scopro che la cover originale, era questa roba noiosa in bianco e nero. Solo che poi, con il boom di vendite in tutto il mondo, il disco fu ristampato e messa la cover a colori. Vai a capire il perché.
Oggi però, se andate in negozio a comprare il cd, trovate nuovamente la copertina in bianco e nero (vabbè, fate pace col cervello), ché evidentemente con la rimasterizzazione del disco del 2001, qualcuno deve aver pensato che la versione originale in bianco e nero era più glamour e incarnava meglio l'immagine che tutti noi abbiamo della Madonna di quel periodo lì e invece io trovo che la posa sia troppo studiata e quella mano messa lì sulla tempia, mi ricorda la pubblicità del Moment Act - Scusi, ha qualcosa per il mal di testa? -.
La copertina è firmata dal fotografo Gary Heery e dite quello che vi pare, ma io preferisco di gran lunga la versione a colori, che trasuda anni ottanta da tutti i pori e riassume alla perfezione il look punk-metropolitano di quei primi anni ottanta e che hanno dato vita al mito Madonna.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

11 commenti:

  1. La copertina in bianco e nero non era per il mercato statunitense...era la prima versione dell'album che si chiamava MADONNA...dopo l'uscita di LIKE A PRAYER e il boom in tutto il mondo, la casa discografica di allora, la SIRE, decise la ristampa,con un'altra copertina ed un altro titolo: THE FIRST ALBUM...:-)

    RispondiElimina
  2. Dancing76, volevi dire LIKE A VIRGIN vero? Perchè THE FIRST ALBUM è stato "ristampato" nel 1985.

    RispondiElimina
  3. Si scusate...erano le 07 del mattino e stavo ancora dormendo...

    RispondiElimina
  4. >>>dancing76
    >>>SuperPop
    Ho riscritto la vicenda del cambio di copertina leggendomi anche bene il wikipedia; ditemi se adesso è più attinente ai fatti o se devo modificare di nuovo.
    Ciao belli

    RispondiElimina
  5. Perfetto...non sono un Madonnaro sfegatato, ma c'è un'imprecisione: la ristampa con copertina diversa fu fatta per il boom delle vendite del successivo album...prima non se la cagava nessuno..:-) ma lascia stare così: saranno tutti concentrati a guardare la tua nuova foto profilo e nessuno noterà questa piccola imprecisione...attendo con ansia l'articolo di domani!!:-))

    RispondiElimina
  6. Eccheccavolo, non salvate niente di questo post? :)

    Lord, non so se dopo aver definito Madonna "una comune cinquantenne che fa la ggiovane per competere con le squinzie troie ventenni" e "totalmente rincoglionita" sei ancora vivo o i/le madonnari/e ti hanno già fatto fuori. Nel caso non ti abbiano piantato una delle punte del reggipetto d'acciaio in mezzo alla fronte, hai tutta la mia solidarietà :))

    RispondiElimina
  7. @dancing76
    "saranno tutti concentrati a guardare la tua nuova foto profilo e nessuno noterà questa piccola imprecisione"
    ahahahah, fenomenale!

    RispondiElimina
  8. dai lord, ti voglio il 12 giugno al suo concerto all'olimpico!!!ahahahahahah
    Ralloz

    RispondiElimina
  9. >>>dancing76
    Ok grazie!

    >>>Sandro Roccia
    Aspetta solo di vedere cosa scriverò sugli ultimi album. Dovrò cambiare i connotati del viso per non essere riconosciuto...

    >>>Ralloz
    Neanche se mi paghi tu il biglietto.

    RispondiElimina
  10. Versione a colori tutta la vita!! idem avevo la cassetta con la foto a colori e i bracciali e il trucco mulicolor, beh anno 83-84, piena rivalita' montata Madonna-Cyndi Lauper, la cover colorata e punk ci stava in pieno :)
    Poi eclissata commercialmente Cyndi, avran pensato bene di mettere la cover piu' 'di classe'... Moment Act o Capsule Molly?

    RispondiElimina