Magic Mike


Sto cercando il modo per salvare questo film, ma immagino che scrivere "Joe Manganiello è bono", non basterà.
Intendiamoci, Steven Soderbergh è un pezzo grosso a Hollywood e sono suoi quei capolavori di Erin Brockovich e Traffic che in totale non so quanti Oscar hanno vinto e questo solo per dire che Soderbergh, è uno che i film li sa fare. Magic Mike invece è perennemente in bilico tra l'essere una commediola da festa della donna e una pellicola drammatica che vuole raccontare il dietro le quinte di uno strip club di Miami e per come la vedo io, se avesse calcato un po' più la mano sul lato sesso, droga e rock&roll, sarebbe venuta fuori una cosa interessante e invece si rimane sempre in superficie e si va poco oltre lo "strappati le mutande!".
Con la sceneggiatura messa a disposizione (c'era una sceneggiatura?), mi pare chiaro che il film si regge solo sulle qualità fisiche dei protagonisti e c'è il bonissimo Joe Manganiello già visto in True Blod e uno strepitoso Matthew McConaughey che ha il fisico di un venticinquenne attaccato al viso di mio padre e poi c'è il cucciolone con gli occhi smarriti di Alex Pettyfer e pure il bel Matt Bomer di White Collar e Adam Rodriguez visto in primis in Roswell e poi in tanti altri telefilm e nonostante sia una pellicola verosimilmente incentrata sulle pseudo-origini di attore di Channing Tatum, tutti sono più convincenti e credibili di lui nella recitazione e lui si limita a fare l'unica cosa che gli riesce bene e ovvero spogliarsi e ballare come in Step Up.
Non devo certo essere io a dire a Steven Soderbergh come fare il suo lavoro, ma secondo me c'erano due strade per affrontare questo film e si poteva fare una roba pseudo drammatica alla Showgirl o una cosa trash e immortale come Le Ragazze del Coyote Ugly e invece si è scelta una via di mezzo inutile e senza una direzione. Non c'è da stupirsi se alla fine a strappare il biglietto, sono state solo carovane di finocchi e donne arrapate che settimana prossima organizzeranno un addio al nubilato con i Centocelle Nightmare.
Soderbergh è un regista di qualità e non fa mai porcate, ma questa volta se l'è vista proprio brutta e se questo Magic Mike si salva, è solo grazie alla sua esperienza e al montaggio e i colori e la scelta di inserire Manganiello nel cast; ma gli avesse fatto fare quattro spogliarelli in meno e avesse dedicato più tempo ad approfondite le personalità dei personaggi, beh di sicuro non sarebbe stata la più stronza delle idee.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

8 commenti:

  1. Sarà il fatto che era stato pubblicizzato con tanto anticipo e con tanta enfasi ma l'ho trovato noioso con scene banali e neanche tanto numerose (se uno vuole vedere Manganiello mezzo nudo è meglio True Blood) e con una leggera nota perbenistica nel senso che sembra dire "questi poveri ragazzi che per vivere ed affrontare la dura vita devono spogliarsi" oltre alla trama frettolosa e talmente scarna che al confronto altri film del genere sono come paragonare un romanzo rosa con la divina commedia.

    RispondiElimina
  2. Concordo su tutto. Lo visto 2 settimane fa e mi ha lasciato le tue stesse perplessità!

    RispondiElimina
  3. naturalmente non "lo visto" ma "l'ho visto"... Ommioddio che erroraccio. Shame on you, (In)co!

    RispondiElimina
  4. L'unica ragione per cui potrei andare a vederlo, sarebbe se lo facessero in 3D. allora si!

    RispondiElimina
  5. >>>loran
    No, ammetto che io non lo ho trovato affatto noioso; inutile sì, ma noioso no.
    E non ci ho letto nulla di perbenistico, voglio dire, il film non li descrive come poveri ragazzi, anzi, mi pare che sottolinea i vantaggi dei soldi facili. Solo che poi fa confusione riguardo a tante altre tematiche e il messaggio finale si riduce ad essere spogialrellisti=superficiali, cosa che non condivido affatto.
    Ma hai ragione sul fatto che Manganiello in True Blod sta sempre nudo, sarà forse questo il motivo per cui guardo quel telefilm?

    >>>(In)consapevole
    Sta tranquillo, su questo blog si possono fare errori di ortografia senza essere umiliato e deriso. Io ne faccio a valanghe, ma la grammatica la conosco bene.

    >>>Max
    Io aspetto lo spettacolo a teatro. Ovviamente posti in prima fila.

    RispondiElimina
  6. concordo pienamente. cmq il corpo di channing all'inizio è uno spettacolo, ma manganiello non si batte...

    MM

    RispondiElimina
  7. Leggendo le recensioni sul film, più o meno tutte in linea con la tua, mi sono convinto di attendere l'uscita in blu ray (crediamoci).

    RispondiElimina
  8. Io l'ho visto questo we e ci sono andato solo per vedere i vari attori nei panni degli spogliarelisti...ed è il motivo che ha mosso le non so quante migliaia di spettatori che sono andati a vederlo, che saranno pure finocchie e donne arrapate, ma hanno sborsato ben 157 milioni di euro nel mondo (di cui quasi 4 in Italia) ed hanno speso appena 7 milioni per farlo... direi che Soderbergh aveva in mente solo questo e basta...
    Gli attori sono tutti boni e ci sta Tatum che balla da orgasmo... ma verso i tre quarti di film ne avevo già abbastanza pure io!
    In ogni caso ci sarà un Magic Mike 2 molto presto!

    Buongiorno Lord,
    NaLiRm

    RispondiElimina