X Factor 6 - ottava puntata (finale, prima parte)


Qualcuno mi spieghi questa storia della prima finale e seconda finale. No, veramente, non capisco. Che bisogno c'è di farne due? Tutta questa storia mi puzza di brodo allungato peggio dell'ultimo capitolo di Twilight, che hanno diviso in due parti per raddoppiare gli incassi. E proprio come è successo per il film dei vampiri, il risultato sono due ore di noia che non vorremmo mai più rivivere.
La puntata inizia celebrando tutti i concorrenti eliminati da questo talent show e fossi stato io a decidere chi mandare in semifinale, avrei portato Chiara perché è proprio brava, Romina che avrebbe dovuto vincere, le Donatella perché il loro inedito l'aveva scritto Kylie Minogue e quello carino mezzo egiziano che è durato quanto una scatola di cioccolatini tra le mani di Adele (si chiamava forse Alessandro?).
Sulle note di Someone Like You, a turno salgono sul palco tutti i vecchi concorrenti e ognuno canta una canzone che non c'entra nulla con il pezzo di Adele, ma tipo che secondo me in cuffia loro hanno una base e noi da casa ne sentiamo un'altra, perché altrimenti non si spiega. Quando arriva il turno degli Akmé, mi rendo conto che avrebbero potuto mettere al loro posto anche della gente presa a caso dal pubblico, ché tanto nessuno se li ricorda e non ci saremmo mai accorti dello scambio. Questo giusto per dire quanto sono entrati nei nostri cuori.
Inizia la gara e il primo brano che canteranno i quattro concorrenti superatiti, sarà un pezzo scelto da loro. Che inizi l'ottava e penultima puntata di X Factor.

Cixi - You need me, I don’t need you (Ed Sheeran)
Cixi sceglie una canzone che non conosce nessuno e così nessuno le potrà dire se l'ha cantata bene o male e secondo me si scava la fossa da sola e potremmo anche farla finita qui, perché tutto già puzza di eliminazione. Lei però si muove sul palco convinta come se fosse Jamiroquai. Te piacerebbe.
Chiara - Teardrop (Massive Attack)
Si era presentata ai provini con questa canzone e la ricanta dopo otto puntate per dimostrare a tutti quanto sia migliorata nel corso della trasmissione. Rischio è il suo secondo nome. Tutto bello, tranne il fatto che l'hanno vestita da Re Magio, ma del resto siamo quasi ha Natale e quindi tutto acquista un senso. Simona: - I Massive Attack sono il mio gruppo preferito. -; ma non aveva detto la stessa anche degli One Direction e di almeno altri cinque cantanti?
Davide - Spaccacuore (Samuele Bersani)
Ma lo sapete che nel '96 questa era la mia canzone preferita? Ma veramente però, non come Simona Ventura che lo dice di tutto. Comunque riflettevo sul fatto che tutti a fare i complimenti a Davide e tutti a dirgli che è bono e non so se avete visto il padre. E ecco, sembra una versione calva di Peter Griffin e se i geni non mentono, anche Davide diventerà così. E con questa chiudo i commenti su di lui.
Ics - Smooth Criminal (Michael Jackson)
Chiunque abbia amato Michael Jackson quando era invita (e quindi non sto parlando di voi fan dell'ultima ora che avete comprato i suoi cd solo dopo morto), sa che MJ non andrebbe mai più ricantato in pubblico, perché come lui non ci sarà mai nessuno e tutti quelli che provano ad imitarlo dovrebbero prendere fuoco sul palco. Questo è anche il caso di Ics, che più svociato di Yendry, prova a cantare e ballare contemporaneamente e il risultato è che sembra l'orso Yoghi. Detto questo, faccio una delle mie solite riflessioni che non c'entrano nulla e secondo me Ics è entrato ad X Factor che era un etero represso e dopo aver scoperto Luca Tommassini e i suoi amici pazzarelli, uscirà da questa trasmissione cula persa.

La prima parte della gara si conclude qui e, dato che ormai sono rimasti solo quattro concorrenti e non sanno come arrivare a mezzanotte, decidono di fare un intermezzo con un medley dedicato a Lucio Dalla. Però visto che X Factor è una trasmissione ggiovane, decidono di ricantare le canzoni in chiave drum and bass. Ma tipo che la cosa ha addirittura meno senso dell'album jazz di Christina Aguilera. 
I dieci minuti che seguono sono dedicati ad un messaggio promozionale dedicato a MasterChef Itala, che andrà in onda a partire dalla settimana prossima proprio di giovedì al posto di X Factor. Ma tipo che qualcuno dovrebbe essere licenziato per aver permesso questa miserrima pubblicità. Ma tipo che se fossi stato in Simona Ventura mi sarei alzato e farei notare che per promuovere la sua trasmissione di calcio le hanno dato in mano un cartellone scritto con un pennarello e a questi invece hanno dedicato dieci imbarazzanti minuti.
Finalmente arriva il momento Kylie Minogue e la puntata acquista un motivo di esistere.
Lei gnocca come non mai, ricanta la sua Can't get you out of my head in versione orchestrale e ci ricorda anche che nei negozi è uscito il suo The Abbey Road Sessions un disco che celebra in modo eccelso i suoi 25 anni di carriera. Che poi, nella sfida della cantanti più frociarole della storia, io ho sempre preferito lei a Madonna.
Finita l'esibizione, mi aspetto che sul palco arrivino anche le Donatella e che tutte insieme intonino l'inedito che Kylie ha scritto pensando proprio a loro (credici) e però niente; la Minogue saluta Ale Cattelan e scappa alla velocità della luce. Comunque il pubblico del Teatro della Luna è tipo composto da cadaveri, ché mentre Kylie si scatenava sul palco come una pupa in un parco giochi, loro sbadigliavano e mandavano messaggi su WhatsApp.

Quello che segue è tutta roba già vista e sono i quattro semifinalisti che cantano gli inediti più brutti dalla storia. E comunque ho ascoltato anche il singolo dei Frères Chaos, che è tipo al settimo posto dei singoli più scaricati da iTunes (una classifica importante come la lista dei miei gusti di gelato preferiti) e ammetto che effettivamente non è malaccio. Intendiamoci, la parte strumentale è veramente de mmerda e chiunque abbia un programma di musica installato sul computer, sarebbero in grado di far meglio; ma apprezzo la volontà di renderlo attuale e moderno, mettendoci dentro anche un intermezzo di dubstep. E poi quantomeno non è la solita lagna sanremese che stanno cantando gli altri.

Chiara – Due respiri (E. Ramazzotti - L. Chiaravalli – S. Grandi)
Secondo me vince lei, ma inizio a temere anche gli altri due concorrenti e quando dico gli altri due, intendo Ics e il bimbominkia Davide. Cixi puzza già di cadavere. Comunque al secondo ascolto, la canzone mi ha convinto di meno, ma forse l'ha solo cantata peggio.
Davide - 100000 Parole d’amore (M. Pezzali – F. Ilacqua – L. Chiaravalli)
Il potere delle teenager che spendono tutti i soldi della prepagata, per votare questo belloccio da quattro soldi. 
Cixi - Non sono l’unica (T. Bungaro – C. Chiodo)
Ok, ha avuto problemi di audio e più volte ha indicato l'auricolare per far capire che non funzionava, ma lei proprio note buttate a caso come neanche Camero Diaz nella scena del film Il matrimonio del mio miglior amico, quando la costringono a cantare al karaoke.
Ics - L’autostima di prima mattina (M. Castoldi – Ics)
Al primo ascolto mi aveva fatto cagare, ma è solo con il secondo ascolto che ho capito anche il testo ed è stato decisamente peggio.

Scopro solo ora che il meno votato dal televoto sarà mandato direttamente a casa e senza passare dal via; ma tipo che quindi oggi i giudici non son serviti a nulla e potevano rimanere tranquillamente a casa a pettinare bambole. Comunque la meno votata è Cixi e quindi ciao cicciottella, torna a cantare su youtube.
Appena finita la puntata si riapre il televoto che durerà tutta la notte e fino alla puntata di venerdì che decreterà il vincitore di questa sesta stagione di X Factor. Sappiamo bene che la mafia di Simona Ventura, porterà il suo inutile ragazzo ad un passo dalla vincita, se non addirittura sul gradino più alto del podio. Staremo a vedere...

Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

6 commenti:

  1. ma tipo nessuno si è accorto che si sono completamente dimenticati del ricciolone che hanno silurato alla prima puntata? (Nicola?)

    RispondiElimina
  2. È vero! Lucio Battisti alias quel ragazzetto non c'era. Ma alla fine anche chissene, vista la sua inutilità!
    Concordo su tutto. Primo, perchè dividere le puntate in due tronconi se poi sono due serate demmerda, allungando il brodo con manche e siparietti inutili? Secondo: gli inediti. La pena fatta in persona. Io scelgo quello di Cixi come più orrendo (stonata a parte eh). Come fanno a sfondare 'sti qua con le canzoni che manco Wilma de Angelis vorrebbe cantare?
    L'unico decente, come dici te, era quello dei frère Chaos, usciti due settimane fa. :/

    RispondiElimina
  3. Concordo sull'inutilità del tutto. Basito di fronte all'eliminazione di Cixi (almeno se parliamo di 'voce'), così come lo sono stato di tanti altri (Romina e Nice in primis).
    Che in finale ci vadano Ics e Davide però non si commenta. Ok che è il pubblico a decidere, ma a questo punto il fatto che il grosso sia in mano ai social network e alle ultime tecnologie la dice tutta sul panel dei 'giudici' e sulle loro 'competenze'. Basta davvero un bicipite pompato a decretare il successo? Fosse un concorso del Gay Village ci starei pure, ma se penso alla musica italiana ho i brividi.
    Come detto nel tuo post della scorsa settimana (ebbene sì, ci ho messo l'articolo davanti: ’settimana scorsa' fa tanto meneghino e non è italiano, concedetemelo), gli inediti fanno cagare. Chiara davvero penalizzata da Ramazzotti. A mio gusto, come base musicale preferisco il pezzo di Cixi, per quanto melensa e sanremese al massimo. Sempre meglio di Pezzali e Ics, ennamo su!
    Diciamo che non credo più alla scontatezza della vittoria di Chiara. Visto quanto accaduto con Antonella lo scorso anno, non mi stupisco più di nulla ormai.
    Voglio precisare solo una cosa: X-Factor non è Sanremo, ok, ma un Ics -che a suo modo ha il suo bel talento- lo trovo del tutto fuori luogo qui. Che sappia scrivere testi Hip Hop va pure bene ed è ottimo per lui, ma cosa c'entra con un talent che cerca una popstar che dovrebbe 'saper cantare'? A 'sto punto mettiamoci pure un cantante lirico e/o un rapper qualsiasi. Non per discriminare i generi, ma -appunto- che si rimanga sul 'Pop'. Avesse saputo pure cantare, gli altri sarebbero stati in difetto, per come la vedo io. Non sapendo cantare, non vedo come il saper scrivere testi possa compensare. Se stonava ma sapeva suonare il piano, andava bene? Non so se mi spiego, ma vabbè, magari sono sbagliato io, boh.

    RispondiElimina
  4. Ciao!
    non vedo l'ora di leggere il tuo resoconto della finalissima (seconda parte), mi piace come scrivi.

    RispondiElimina
  5. Non fu Cameron Diaz a stonare di brutto nel film che fece diventare chic il lilla ai matrimoni, ma la fianse' Julia bocca larga Robertz.

    RispondiElimina
  6. >>>martacchia
    Direi proprio che ti sbagli
    http://www.youtube.com/watch?v=EA8sWvlBx1U

    RispondiElimina