Film horror da vedere ad Halloween: Session 9


Tutti concordi nel dire che Halloween è una ricorrenza che proprio non ci appartiene e che oltretutto come viene festeggiata qui in Italia è veramente una farsa epica; eppure quest'atmosfera un po' di terrore un po' di esotico ci ha sempre affascinato, tanto da far nostra quest'usanza delle zucche arancioni con le facce intagliate. Per questo motivo mi viene voglia di segnalare qualche film horror non particolarmente conosciuto, ma che vale la pena di ritirare fuori e magari vedere proprio durante la così detta notte delle streghe. Sempre che non dobbiate andare a qualche festa in maschera e in questo caso fatemi (e fatevi) il favore di rispettare le regole dettate nel film Mean Girls: vestire come una troia e non da mostri.
Session 9 è un film del 2001 che non ebbe particolare successo e la storia è quella di una ditta di bonifica che deve smantellare l'amianto contenuto in un vecchio manicomio abbandonato e basta, punto fine. Tutto il film si svolge attorno a questi operai che entrano nel manicomio e non succede proprio niente per 100 minuti e la cosa più bella è che questo niente è veramente inquietante. Intendiamoci, se vi piacciono i film con i mostri e gli squartamenti e la ragazza tettona che si nasconde al piano di sopra e poi viene ovviamente fatta a pezzi in un mare di sangue e urla, allora lasciate proprio perdere, perché questo Session 9 è tutto l'opposto e si ispira alla follia di Shining e sfrutta il terrore provato dai protagonisti come accadeva in The Blair Witch Project e richiama le atmosfere veramente orrifiche ricreate nella serie tv The Kingdom e il risultato è un mix che per alcuni sembrerà lento fino allo sfinimento, ma che secondo me funziona alla perfezione.
Session 9 è stato realizzato con un budget veramente basso e tipo che non ci sono effetti speciali, ma tutto ruota attorno ai cinque attori e alle atmosfere terrificanti del manicomio che diventa anch'esso protagonista e bisogna dire un bravo al regista Brad Anderson, che è quello che ci ha regalato capolavori assurdi come L'Uomo Senza Sonno e trashate pazzesche come The Call, quel film con Halle Berry che fa la centralinista e risponde alla chiamata di una ragazza che è stata rapita e... ma veramente sto parlando di Halle Berry? Quella di Catwoman???
Tra i cinque attori di Session 9 troviamo Peter Mullan, che è quel signore bravo con i capelli bianchi che ha fatto My Name Is Joe e poi c'è il detective Horatio di CSI ed a tirare su il livello di figaggine ci pensa un certo Josh Lucas, che ha fatto una marea di film, ma che sotto sotto rimane un pincopallino qualunque con un bel viso e un bel fisico.
Session 9 è un film controverso, che ti entra nelle ossa e ti spaventano per le atmosfere e non di certo perché ci sono quelle scene dove c'è silenzio e poi spunta all'improvviso uno da dietro l'angolo che fa "Bu!!!". Io i film così non li sopporto. Ti credo che mi spavento se mi urli all'improvviso. A questo punto tiratemi addosso anche una scatola de ragni e poi vedete come scappo urlando. Ma i buoni film di paura si fanno con le atmosfere che ti costringono a tornare a casa e accendere tutte le luci per controllare che non ci sia nessuno dietro le porte e non certo con gli spaventi facili e i "Bu!" quando meno te lo aspetti.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

4 commenti:

  1. Non ce ne frega un cazzo.

    RispondiElimina
  2. non vorrei fare il disfattista ma per quanto mi riguarda i produttori di film horror potrebbero anche morire di fame, sono tanto agitato di mio, non vedo perché pagare per avere altre palpitazioni.
    Invece aspettavo un post sui Club di berlino! per quelli qualche extrasistole le sopporterei.
    mcD

    RispondiElimina
  3. Ma almeno Lucas si toglie la camicia per almeno mezz'ora di film?
    Comunque se uno vuole sapere cosa è il vero orrore deve guardare "Bering Sea Beast" io ho resistito per 32 minuti poi non c'e l'ho fatta più.

    RispondiElimina
  4. Adesso che sono riuscito a capire come commentare volevo segnalare uno dei film più belli che ho visto nell'ultimo anno: "Stoker" anche se immagino conoscerai già. Non è prettamente un horror ma posso affermare che incarna il mio genere di film preferito.

    RispondiElimina