Le 20 miglior canzoni del 2014 (secondo me). Posizioni dalla 10 alla 1


Il 2014 sarà ricordato come l'anno in cui è uscito il nuovo disco di Mariah Carey e perfino io che la sostengo in ogni occasione non ho messo nessuna sua canzone nella mia classifica di fine anno. Del resto se questa ha fatto un album così noioso che usa per addormentare i figli, non è colpa mia. Fortunatamente però, ci sono molti altri artisti che si sono impegnati più di lei e quindi ecco la seconda parte della mia personale classifica dei singoli più belli del 2014.

10. Beyoncé - Pretty Hurts. Ok, il disco è uscito nel 2013, ma era dicembre e lo abbiamo ascoltato praticamente per tutto il 2014 e quindi ha un po' di diritto di stare in questa classifica. La canzone è forse la più commerciale di tutto l'album, ma è una bella canzone, con un ottimo video. VIDEO
09. Foster The People - Best Friend. Il loro primo disco fu un successo indie, questo secondo lavoro inizia ad oscurare la loro promettente stella, ma non tutto è da buttare e Best Friend è una piccola perla in un disco un po' fuori tempo massimo. VIDEO


08. Azealia Banks - Heavy Metal and Refleactive. Lei è una demente figlia di puttana che sta provando in tutti i modi a buttare la sua carriera nel cesso a colpi di frasi omofobe e tweet deficiente. Ma è brava e questo suo primo disco ne è la riprova. Speriamo non rovini tutto. VIDEO
07. La Roux - Let Me Down Gently. Secondo album per la roscetta inglese, che per divergenze artistiche litiga con il suo collega produttore e si ritrova a finire il disco da sola, ma tira fuori ugualmente una bomba synth-pop dalle atmosfere anni '80. Il rischio era alto, ma porta a casa un ottimo risultato. VIDEO
06. Iggy Azalea - Fancy. Iggy Azalea ce l'ha fatta; dopo un po' di singoli e video da puttanone rumena, alla fine ha imbroccato la canzone giusta ed ha raggiunto la vetta della classifica US e il merito va a questa Fancy che suona quasi come una Gwen Stefani, quando Gwen Stefani faceva bella musica. VIDEO
05. Subsonica - Di Domenica. Sono passati 15 anni dal capolavoro di Microchip Emozionale e, come hanno cantato gli stessi Subsonica, non sono mai riusciti a bissare quel successo. Questo nuovo disco è una specie di ritorno alle origini che non sarà ricordato per decenni, ma che contiene alcune tracce più che valide. VIDEO
04. Morrissey - World Peace Is None Of Your Business. Il cantante più talentuoso e antipatico di Inghilterra sforna il suo decimo album da solista. La title track è un piccolo capolavoro, ma lui è così antipatico che ha fatto rimuovere il disco da tutti gli iTunes del mondo, tranne che da quello inglese. Non chiedetemi il perché. VIDEO
03. Robyn - Monument. Accoppiata inaspettata quella tra Robyn (svedese) e i Röyksopp (norvegesi); già avevano lavorato in precedenza insieme, ma questa volta sfornano un intero EP assolutamente eccezionale. Monument dura quasi 10 minuti, ma scorre così bene che che si aggiudica il gradino più basso del podio. VIDEO
02. Taylor Swift - Blank Space. Lo so, la gente sente il nome Taylor Swift e parte prevenuta; perché lei è una stronza, perché faceva musica country, perché è una cantante da ragazzine, eppure il suo è un disco di puro pop, perfetto in ogni dettaglio. Katy Perry può dire addio al suo scettro di reginetta delle vendite. VIDEO
01. The Jezabels - Time To Dance. Fino a qualche mese fa non sapevo neanche chi fossero, poi un amico mi ha detto "Hai ascoltato questo gruppo australiano?" ed è scattato l'amore. In patria sono uno dei gruppi indie più apprezzati, all'estero si stanno facendo conoscere piano piano. Questo è il loro secondo disco e con un pelo di synth in più hanno tirato fuori un vero capolavoro. Tre i singoli estratti Time To Dance si aggiudica il titolo di canzone preferita di questo 2014.


Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

1 commenti:

  1. Adoro Azealia Banks. E non solo fisicamente. Lei è veramente brava; speriamo non mandi tutto in vacca, come dicevi tu.

    RispondiElimina